Brook

Nome: Brook
Età: 88 pre time-skip; 90 post time-skip
Altezza: 266 cm
Compleanno: 3 aprile
Segno Zodiacale: Ariete
Formazione: Ciurma di Cappello di Paglia
Rango:  Musicista
Taglia: 33.000.000 di Berry
Comparsa nel Manga: Volume 45
Comparsa nell'Anime: Episodio 337
Hooby/Sogni: Ricontrare Loovon

Il personaggio

Nella prima apparizione ha 88 anni. Un tempo fu prima a capo dell'unità incursori di un esercito di difesa di un imprecisato regno situato nel Mare Occidentale, poi, un membro dei Pirati Rumba insieme alla balena Lovoon. Prima di partire alla volta della Rotta Maggiore, i pirati lasciarono al faro di Crocus la balena con la promessa che sarebbero tornati a prenderla, ma, sfortunatamente, la ciurma venne attaccata ed annientata appena entrati nel Triangolo Florian. Brook, che aveva mangiato il frutto del diavolo Yomi Yomi, ritorna in vita sotto forma di quintessenza, ma riesce a rinvenire il proprio corpo solo dopo che questo si è deteriorato da tempo diventando, di fatto, uno scheletro.

Aspetto

Inizialmente, Brook è vestito da perfetto gentleman inglese, di cui ha anche alcune tipiche esclamazioni come "My, My!". Dopo il soggiorno a Namakura, avendo intrapreso altresì la carriera di soul star, il suo abbigliamento cambia notevolmente: ora ha una giacca scura, pantaloni chiari ornati a fiori, sciarpa piumata, e una corona luccicante (sopra la tuba).

Tutto il suo corpo consiste in sole ossa, ad eccezione dei capelli afro che si sono conservati dato che, a suo dire, possedevano "solide radici". Un suo carattere distintivo (che peraltro allude alle canzoni piratesche) è la risata "Yohohohoho" e le battute riguardanti le parti del suo corpo che finge di dimenticare di non avere più. Nonostante sia uno scheletro, anche lui può venire ferito e danneggiato, ma può curarsi le ferite bevendo del latte: infatti Brook può mangiare, bere e, curiosità massima di Rufy, ha bisogno di andare in bagno. L'autore Oda probabilmente ha voluto dare una piccola anteprima di Brook: infatti, all'ingresso del Triangolo Florian, Rufy esclama chiaramente di essere ansioso di vedere gli scheletri parlanti.

Il suo sogno è quello di tornare dalla balena Lovoon, anche per informarla della tragica fine dei pirati Rumba e per giustificare un'attesa tanto lunga.

Data la sua capacità di suonare il piano e il violino, viene denominato anche "Il canterino". Nella seconda parte del manga, data la sua carriera di soul star, è chiamato"Soul King".

Carattere e personalità

« Yohohohoho! »
(tipica risata di Brook)

Brook sostiene di essere un gentiluomo, ma lo è solamente nel modo di parlar forbito, ogni tanto. Le sue maniere sono degenerate nel lungo periodo di solitudine, ed in ciò presenta una qualche somiglianza con Chopper: ha difatti dei grossi sbalzi d'umore che vanno dalla disperazione (durante le battaglie contro Ryuma) all'euforia (addirittura per una scaramuccia con Franky). Ha dei pessimi comportamenti a tavola: urla impaziente nell'attesa del cibo, propone ad altri che hanno porzioni più abbondanti di scambiarle e mangia in modo così scomposto da sporcarsi viso e abiti. Il lungo periodo di isolamento forzato dalla gente per certi versi ha anche fatto regredire la sua educazione: a volte emette flatulenze o rutti ma, come un vero gentiluomo, chiede "scusa".

Gli piace fare scherzi e raccontare storie melodrammatiche, e soprattutto fa spesso battute sulla sua condizione di scheletro ambulante (anche se questa sua allegria è una sorta di maschera per nascondere la sua tristezza per la solitudine e per i compagni persi in mare). È inoltre molto perverso, dato che chiede a Nami e Nico Robin i loro indumenti intimi quando le incontra. È un abilissimo violinista, ma eccellente anche nell’uso di altri strumenti, in particolare il pianoforte. Uno dei suoi pezzi forti è la sua canzone preferita, che cantava insieme ai Pirati Rumba, "Il liquore di Binks".

Un altro aspetto della sua personalità emerge nei combattimenti. Tavolta Brook in battaglia si lascia sottovalutare un po', allo scopo di far abbassare la guardia al nemico e di rendere la sua offensiva ancora più schiacciante, rapida ed inaspettata.

Taglia

Per le azioni compiute in passato, quando era ancora un membro dei Pirati Rumba, a Brook viene attribuita una taglia di  [Berry]  33.000.000, che era stata revocata in quanto si credeva che fosse morto. Dopo la sua riapparizione e il successo come Soul King viene riconosciuto dalla Marina e la sua taglia ripristinata.

Storia

Pirati Rumba

  

Brook, nativo del Mare Occidentale, entra da giovane come musicista in una ciurma composta interamente da pirati amanti della musica guidata dal capitano Calico Yooki. Con i Pirati Rumba, affronta molti viaggi ed avventure. Un giorno alla loro nave si affianca una balena, attirata dalla musica di Brook: la balena si era staccata dal branco e si era persa, così i pirati decidono di tenerla con loro e di chiamarla Lovoon. Arrivati all'ingresso della Rotta Maggiore, per la sua sicurezza i pirati decidono di lasciare il cucciolo nelle mani del guardiano del faro della Reverse Mountain, Crocus, promettendo di tornare a prenderla.

  

Durante il viaggio il capitano Yooki si ammala gravemente e, per evitare il contagio, si allontana dalla ciurma, lasciando il comando al fido Brook. Il suo ruolo di comandante durerà però molto poco dato che, appena entrati nel Triangolo Florian, la nave viene attaccata da pirati nemici. Alcuni Rumba sopravvivono, ma le armi con cui i nemici li hanno colpiti sono avvelenate e, dopo la morte del loro unico dottore, la loro sorte è segnata. Su proposta di Brook, i superstiti intonano un'ultima canzone per Lovoon, che viene registrata in un Tone Dial. Cantando con allegria, uno dopo l'altro i membri della ciurma soccombono al veleno. Ultimo a morire sarà proprio Brook, che suonerà con stoicismo terminando la canzone, completamente solo. Tuttavia, grazie al potere che gli derivava dal frutto Yomi Yomi, mangiato anni addietro, Brook torna in vita. A causa della nebbia del Triangolo Florian, però, la sua anima ci mette un anno a ritrovare il corpo ormai ridotto ad un mucchietto d’ossa (lo riconosce solo grazie ai folti capelli di cui era fiero e che non si erano decomposti), ma la sua sfortuna non era finita: difatti i suoi propositi di tornare da Lovoon sfumano quando si imbatte in Thriller Bark, e Gekko Moria gli ruba l'ombra per far rivivere il cadavere del samurai Ryuma. Ciò lo condanna a restare nascosto nella nebbia del Triangolo Florian, poiché se si esponesse ai raggi solari morirebbe di nuovo e definitivamente.

Rimane dunque nel Triangolo da solo per anni, fino all’incontro con la ciurma di Rufy.

L’incontro con la ciurma di Cappello di Paglia

   

Durante la sua permanenza a Thriller Bark, Brook ha scoperto che il punto debole degli zombie è il sale: ingerendolo, gli zombie vengono "purificati" e l'ombra ritorna al proprietario originale. Usa questa conoscenza per uccidere una gran quantità di zombie, prima di scontrarsi con Ryuma ed essere sconfitto. Chiede però al samurai di risparmiarlo e di lasciarlo andare e Ryuma accetta, anche perché egli morirebbe se uccidesse Brook.

Monkey D. Rufy e la sua ciurma, arrivati nel Triangolo Florian, si imbattono in una nave spettrale: qui fanno la conoscenza di Brook[5]. Rufy, incantato dallo "scheletro afro parlante", gli chiede subito di entrare tra i suoi compagni di viaggio. Brook accetta, ma subito dopo rifiuta per la maledizione che gli impedisce di uscire dalle nebbie e di camminare alla luce del sole. Rufy quindi decide di recuperarne la sua ombra, in modo da farlo diventare parte della ciurma.

   

Dopo numerosi eventi, a Thriller Bark, Brook riesce a combattere ancora contro Ryuma per riavere la sua ombra. Ma, nonostante sia diventato più forte rispetto a 5 anni prima, il suo desiderio di proteggere l'acconciatura afro lo svantaggia e proprio mentre Ryuma sta per tagliargli via i preziosi ricci, Odr sbilancia il samurai con le distruzioni che perpetua a Thriller Bark. Arriva quindi Roronoa Zoro, che riuscirà a sconfiggere Ryuma e a restituire l'ombra a Brook. Lo scheletro gentiluomo in seguito è impegnato insieme ai pirati di Cappello di Paglia nella battaglia contro Odr. Dopo alcuni istanti esce di scena e lo rivediamo in seguito tornare in tempo per salvare Usop e pronto a purificare Odr con un gigantesco sacco pieno di sale. Colmo di gratitudine per aver riavuto la sua ombra, è pronto a lottare ancora per ringraziare la ciurma.

Anche grazie al suo aiuto i nostri se la cavano e la sera stessa, dopo i festeggiamenti di vittoria, Rufy fa nuovamente la sua proposta a Brook, che stavolta accetta[6].

Isole Sabaody

  

Dopo aver sistemato assieme ai suoi nuovi compagni la questione coi Tobiuo Riders, giunge all'arcipelago Sabaody. Poco dopo la ciurma deve vedersela con l'Ammiraglio Kizaru, Sentomaru, Orso Bartholomew ed i cyborg cloni di quest'ultimo, i Pacifista.

Namakura

  

Nel corso dello scontro Orso mediante i suoi poteri lo invia sull'isola di Namakura, in cui gli abitanti lo adorano, credendo di aver evocato Satana. Brook, pur non capendo dove si trova, chiede ad una delle abitanti di mostrargli le mutandine, e questa acconsente. Improvvisamente, però, alcuni membri della tribù Braccialunghe rapiscono la ragazza. Alla fine, Brook decide di scrivere una canzone e di intervenire, sotto richiesta degli abitanti. Riesce, con la sua influenza, a far catturare i rapitori ed a salvare la ragazza.

  
  
 

Dopo aver scoperto cosa è successo a Marineford, fa rilasciare i membri della tribù Braccialunghe catturati, prima di tornare all'arcipelago Sabaody, ma viene rapito da essi e costretto a essere sfruttato come fenomeno da baraccone, stando in un'enorme gabbia. Tuttavia, ciò non lo scoraggia, anzi, è per lui uno stimolo a divenire più forte in modo da potersi ricongiungere con la ciurma dopo due anni per affrontare le sfide del Nuovo Mondo.

Due anni dopo

  

Durante i due anni trascorsi in compagnia dei membri della tribù Braccialunghe, è diventato una star della musica Soul grazie alle sue canzoni, ed è conosciuto come "Il Re del Soul". Giunge all'arcipelago (settimo membro della ciurma ad arrivarvi) in quanto ultima meta del suo tour mondiale. Dopo essere stato identificato dalla Marina (malgrado i numerosi anni trascorsi), fugge dal concerto e si riunisce con la ciurma con l'aiuto dei Tobiuo Riders partendo anche lui per l'isola degli uomini-pesce. Negli abissi marini, i pirati si imbattono in numerosi ostacoli: i fratelli Caribou e Coribou, un Kraken, il capitano Vander Decken IX e la ciurma dell'Olandese Volante, un vulcano sottomarino in eruzione e numerosi mostri marini.

Isola degli uomini-pesce

  

La ciurma giunge così all'isola degli uomini-pesce; dopo essere sfuggiti al gruppo di pirati capitanati da Hammond, membro dei Nuovi pirati uomini-pesce, la ciurma viene divisa. In seguito Rufy ed Usop lo ritrovano insieme alla stella marinaPappagu. Invitato insieme a Rufy, Usop e Nami al Palazzo Ryuguu da Re Nettuno, viene attaccato come i suoi compagni Usop, Nami e Zoro dalle guardie del palazzo e sono costretti ad immobilizzarli; di lì a poco s'incarica di andare a controllare la principessa Shirahoshi ma vede solo Rufy allontanarsi con Megalo. Quando i Pirati Volanti e i Nuovi pirati uomini-pesce attaccano il Palazzo Reale, si procura una bolla in resina per la fuga ma viene catturato insieme a Re Nettuno, Usop e Zoro. Liberatosi, giunge insieme ai suoi compagni nella Piazza Gyoncorde dove ha la meglio su Zeo. In seguito alla lite tra Rufy e Big Mom, una dei 4 imperatori, lascia l'isola insieme ai suoi compagni.

Una volta iniziata la risalita verso la superficie, e dopo aver evitato un'insidiosa tromba marina, coi suoi compagni s'imbatte in un branco di balene della specie di Lovoon; dopo aver creduto (erroneamente) per un attimo d'averla ritrovata, cantaIl liquore di Binks: la musica induce prodigiosamente i mammiferi ad accogliere la Thousand Sunny in groppa ed a scortala in superficie.

Punk Hazard

  

Poco dopo aver attraccato presso l'isola di Punk Hazard viene anestetizzato assieme a Nami, Sanji, Chopper e Franky ma, scambiato per un cadavere, viene lasciato sulla nave che viene trasportata nella metà gelata dell'isola; al risveglio scende a terra per esplorare la zona ma viene assalito dal torace di Kin'emon (separato del resto corpo da Trafalgar Law). Più tardi, poco dopo che il samurai se ne va alla ricerca dello stesso, si metterà sulle sua tracce con Nami (in cui, però, a causa di Law, è presente la personalità di Sanji) e Zoro; momentaneamente anestetizzati degli Yeti Cool Brothers, incontrano nuovamente busto e testa di Kin'emon, quasi assiderate; quindi avvistato lo Slime ed avvertitone il pericolo fuggono a gambe levate per salvare la pelle. Una volta dentro fa da spalla a Kin'emon nella ricerca di Momonosuke; durante la ricerca lo vede intossicarsi col gas letale, poi rinvenire e riabbracciare il bambino.

Dressrosa

Quando la ciurma giunge a Dressrosa, rimane a guardia della Sunny insieme a Nami, Chopper e Momonosuke ma vengono attaccati da Jora che li trasforma in arte moderna insieme alla nave. Fingendo di apprezzare le sue opere, Brook chiede a Jora di far tornare normale il suo violino ed il suo archetto (resi inutilizzabili dal suo potere), dopodiché la sconfigge facilmente con la spada nascosta proprio al suo interno.

Abilità

Brook, grazie alla sua leggerezza, è capace di saltare ad altezze incredibili senza il minimo sforzo ed è addirittura in grado di correre sulla superficie dell’acqua, ma è comunque incapace di nuotare come tutti coloro che hanno mangiato un frutto del diavolo. Può contare su una grande velocità e riesce a rigenerare le sue ferite bevendo latte, che è infatti un ricostituente osseo. A dispetto dell'apparenza ha una grande resistenza fisica.

Abile Spadaccino

Se la cava egregiamente come spadaccino: in battaglia utilizza, come arma, una Shikomizue, una spada dalla forma di bastone da passeggio; dopo i due anni di allenamento, Brook afferma di avere una nuova spada donatagli dalla Tribù Braccialunghe: Brook la chiama Soul Solid.

Brook è in grado di sferrare veloci attacchi di scherma ed iaido: il suo stile, dunque, basato su destrezza ed agilità, è abbastanza diverso da quello di Zoro, solitamente più improntato sulla potenza.

Tre passi in leggerezza, Colpo cocca di freccia: La tecnica principale di Brook e che consiste in una potente tecnica di Iaido. Il suo nome originale era "Requiem Labanderoule", un'antica mossa di scherma, e si basa su una velocità tale che il nemico si accorge di essere stato colpito solo dopo aver camminato per tre passi, da cui il nome dell'attacco. Cospargendo la lama di sale, Brook è in grado anche di purificare gli zombie di Thriller Bark.

  • Stoccata: semplice tecnica utilizzata affondando un colpo secco e deciso sul petto o sul volto dell'avversario, provocando un danno non indifferente. Utilizzata sia da Brook che da Ryuma.
  • Affondo: altra tecnica di scherma utilizzata con l'aiuto della mano sinistra che preme sull'impugnatura dopo aver affondato il colpo sull'avversario. Utilizzata da Ryuma contro Brook.
  • Aubade Coup Droit: è un particolare affondo simile ai fendenti volanti di Zoro, solo che vanno in profondità invece che per lungo. Se utilizzato con la giusta potenza, può persino provocare fori su un muro. Dopo i due anni, Brook sembra eguagliare l'abilità di Ryuma.
  • Prelude Au Fer: tecnica molto pericolosa che consiste nel tempestare l'arma dell'avversario con colpi precisi e decisi. È una tecnica spezza-arma capace di logorare le spade altrui e così far volgere lo scontro a proprio vantaggio.
  • Gavotte Bond Avant: particolare tipo di affondo portato in corsa. La potenza e l'effetto devastante vengono amplificati.
  • Polka Remise: tecnica simile alla "Prelude Au Fer" che invece di mirare all'arma punta direttamente all'avversario con colpi veloci e improvvisi.
  • Spada ossea fulminante: gavotte bond avant: tecnica combinata con Usop, Robin e Nami usata per la prima volta per ferire Odr: Brook sguaina la spada in avanti ed Usop lo carica su di un enorme fionda; Robin usa un "Cinco Fleur", creando una catena di braccia che avvolgono Brook, mentre Nami crea un "Dark Cloud Tempo" davanti alla traiettoria di lancio. Dopo di ciò Brook viene lanciato da Usop, fatto girare vorticosamente dalla catena di braccia di Robin ed elettrificato dal "Dark Cloud Tempo". L'effetto è devastante.
  • Nenia Franc: tecnica che implica il movimento rotatorio della Shikomizue e che genera una sorta di nenia in grado di fare addormentare istantaneamente i nemici (anche Rufy, in svariate occasioni).
  • Swallow Bond Avan: tecnica simile al "Gavotte" ma con la differenza che il colpo viene dall'alto. Usata per la prima volta contro il PX4 alle Isole Sabaody.
  • Party Music: Brook utilizza la sua musica per ipnotizzare gli avversari.
  • Quinte Tierce Fantasia: tecnica simile al "Colpo cocca di freccia" con la differenza che è istantaneo.
  • Canticchiamento della tormenta nevosa: Brook combina il "Colpo cocca di freccia" con il potere del suo frutto del diavolo, facendo sì che il colpo congeli anche il sangue dell'avversario.
  • Canzone dipinta: fendente singolo: Versione migliorata della tecnica precedente. Brook combina il "Colpo cocca di freccia" con il potere del suo frutto del diavolo, fedendo l'addome dell'avversario con tre tagli orizzontali.

Frutto Yomi Yomi

Nel combattimento a piazza Gyoncorde sull'isola degli uomini-pesce, Brook rivela una nuova abilità: l'utilizzo dell'anima. Lo scheletro spiega che il vero potere del frutto del diavolo Yomi Yomi è quello di utilizzare una certa energia per mantenere l'anima nel mondo dei vivi: questa energia aumenta quando, durante i suoi concerti, fa felice la gente. In questo modo, un giorno, mentre pregava, è riuscito a "tirare fuori" l'anima dal corpo, potere che gli dà molti vantaggi: infatti l'anima è intangibile e può separarsi dal corpo come in una sorta di viaggio sciamanico e giungere in luoghi non accessibili direttamente col fisico. Brook inoltre, può utilizzare l'anima per riattaccare parti del corpo staccate, come dimostra contro Zeo. Infine può infondere la sua spada di questo potere rendendola ghiacciata.

Dopo i due anni di allenamento, Brook è in grado di separare la sua anima dal corpo, similmente a Perona, e può usarla per effettuare ricognizioni, per spaventare gli avversari o per essere infusa nella sua spada; il punto debole della tecnica sembra l'impossibilità di muovere il proprio corpo finché la sua anima è separata da esso.

Censura

Nella versione italiana dell'anime la fatidica domanda posta da Brook alle donne riguardo alle loro mutandine è stata sostituita da frasi del tipo: "Mi darebbe un bacio?" o "Vuole uscire con me stasera?", o da richieste molto meno esplicite, nella fattispecie un ballo o un abbraccio.

Immagini presenti: 268

Tot: 268    
Statistiche della pagina
Pagina vista: 8094586
Pagina creata da: Roronoa Zoro , 30 agosto 2008
Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2014

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!
Ultimi messaggi nel forum
di Sogeking70 - martedì alle 01:33
di silv92 - lunedì alle 22:39
di richi.lion - lunedì alle 20:57
di Mr Wind - 14 novembre alle 14:49
di jinpeihu - 12 novembre alle 16:00
di Mr Wind - 9 novembre alle 12:56

OnePiece.it is a fansite based on the One Piece Anime and Manga series.
The holders of the copyrighted and/or trademarked material appearing on this site are as follows:
ONE PIECE © 1997 Eiichiro Oda/SHUEISHA. All Rights Reserved.

Impostazioni