Buggy il Clown e l’effetto farfalla

130

"Si dice che il minimo battito d’ali di una farfalla sia in grado di provocare un uragano dall'altra parte del mondo".

Con questa locuzione si intende precisare come ogni azione, anche la più piccola, può avere un effetto imprevedibile e grandioso in futuro e, personalmente, penso sia anche il concetto più associabile a Buggy il Clown. Pensiamoci bene: ogni singola azione compiuta dal pagliaccio, per quanto insulsa o condita da dei Deus Ex Machina, lo ha portato a conoscere Shanks, con cui stringe uno strano rapporto di antipatia. Questo legame viene fuori mentre lotta contro Rufy, che si infuria al punto tale da battere il Clown. La sconfitta spinge Buggy a inseguire il gommoso, il quale lo ha condotto alla Rotta Maggiore. Lì ha cercato il tesoro del capitano John finendo, di contro, a Impel Down. Nella prigione provoca un'evasione di massa, finendo però a Marineford e, durante la guerra, cementifica l'ammirazione che gli evasi hanno verso di lui, il tutto grazie a una serie di eventi e fraintendimenti. La fama nata da Marineford lo trascina fino alla flotta dei sette, rendendolo uno dei pirati più popolari della Rotta Maggiore, pur senza merito.



Ora la mia domanda è: fino a quando durerà questo "Effetto farfalla"? Secondo voi fin dove potrà arrivare il Clown? Personalmente dubito che la cosa si sia fermata qui, ma trovo difficile immaginare, per lui, una posizione più alta rispetto a quella ricoperta. Sarebbe il colmo se, in futuro, riuscisse a diventare un Imperatore, riuscendo a mantenere questa posizione grazie alla forza di alleati accecati dall'ammirazione ma che -sulla carta- potrebbero sconfiggerlo in poco tempo. Voi che ne pensate? Ce lo vedete bene un Buggy "sul trono degli imperatori", o credete che si sia fermato così, e che debba limitarsi a godere dei premi ottenuti solo con una grande botta di fortuna dietro l'altra?



[Rozen]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here