Dragon Ball: 5 eventi che hanno cambiato Goku per sempre

903

Scopriamo i cinque momenti che hanno cambiato Goku per sempre

5 MOMENTI CHE HANNO CAMBIATO GOKU PER SEMPRE – Goku è un personaggio che è cambiato radicalmente nel viaggio alla ricerca delle sette sfere del drago. Dragon Ball è cominciato come un manga avventuroso, adattandosi vagamente a Viaggio in Occidente, ma con il passare del tempo la storia ha cambiato marcia, diventando un epico fantasy fantascientifico molto più ambizioso.

Lungo il suo percorso, Goku è cambiato così drasticamente che potrebbe essere difficile persino riconoscerlo se ripensiamo al ragazzino con la coda che si unì a Bulma ormai molti anni fa. Scopriamo quindi i cinque eventi più importanti per lo sviluppo di Goku, i cinque momento che hanno cambiato Goku per sempre.

1 – L’INCONTRO CON BULMA

goku incontra bulma

Partiamo ovviamente dal principio. Il primo incontro tra Goku e Bulma è ciò che mette in moto il grande viaggio raccontato in Dragon Ball. Bulma chiede a Goku di aiutarla a trovare le Sfere del Drago, portando quello strano ragazzino fuori dalla casa di nonno Gohan, spingendolo a incontrare personaggi come il Maestro Muten, Yamcha, Oolong e Pilaf. Senza incontrare Bulma, ciò che è raccontato in Dragon Ball semplicemente non sarebbe accaduto.

Questo evento costringe ovviamente Goku a conoscere ed esplorare il mondo esterno. Goku parte da totale ingenuo, sia in termini di abilità sociali che di conoscenza della vita. È scioccato, ad esempio, nell’apprendere che Bulma appartiene a un altro sesso e impiegherà molto tempo prima di riconoscere maschi e femmine al solo sguardo. L’incontro con Bulma è stato fondamentale per dare a Goku la comprensione del mondo che lo circonda.

Leggi anche: Dragon Ball Z: Kakarot svela che fine hanno fatto gli animali antropomorfi

2 – LA MORTE DI CRILIN

crilin muore

Quando si parla di morte di Crilin, generalmente si pensa al combattimento contro Freezer che portò Goku a trasformarsi per la prima volta in Super Saiyan. Tuttavia, la prima morte di Crilin al termine del 22° Torneo Tenkaichi ebbe probabilmente un impatto maggiore nella maturazione di Goku, apportando grossi cambiamenti anche al fumetto stesso.

Crilin è stato uno dei tanti combattenti uccisi da Tamburello, uno dei demoniaci figli del Grande Mago Piccolo. Questo evento motiva sicuramente Goku a combattere contro il signore oscuro, ma pone anche la rotta di Dragon Ball verso un percorso più oscuro che proseguirà anche nelle avventure di Dragon Ball Z.

Questa è la prima volta che Goku sviluppa desiderio di vendetta, una complicato legame con un cattivo. Goku, anche nei momenti di rabbia, si è sempre dimostrato puro e genuino. Ma durante la guerra contro Piccolo mostra vera e propria ira, un senso di disperazione mai avuto prima. È qui che emerge per la prima volta quel lato che verrà sviluppato meglio in Dragon Ball Z.

Leggi anche: I 10 migliori maestri degli anime

3 – IL MATRIMONIO CON CHICHI

matrimonio cambiato goku

Quando la maggior parte dei fan ripensa al 23° Torneo Tenkaichi, perlopiù viene in mente la battaglia tra Goku e Piccolo. Viene spesso citato come un punto di svolta nella storia di Dragon Ball. Tuttavia, la vera svolta è avvenuta all’inizio del torneo, quando Goku ha accettato di mantenere la sua promessa d’infanzia di sposare Chichi.

Da questo matrimonio, Goku diventerà padre di due figli, continuando la sua discendenza. Un’idea cui Goku non avrebbe mai pensato neanche lontanamente. Goku che diventa padre è un enorme punto di svolta nel suo arco narrativo. Sebbene Goku sia ancora un guerriero ossessionato dal combattimento, si ritrova spesso a dover proteggere i propri figli. Addirittura al Cell Game, Goku si arrende contro Cell perché sa che suo figlio, Gohan, può sconfiggere il cattivo da solo.

Sposare Chichi introduce diverse nuove variabili nella vita di Goku, costringendolo a destreggiarsi tra la sua ossessione per il combattimento e il suo amore per la sua famiglia. L’equilibrio di Goku tra la vita familiare e il combattimento pone davvero nuovi livelli di responsabilità sulle spalle di Goku che lo tracceranno per il resto della vita.

Leggi anche: I 10 cyborg più fighi degli anime

4 – LA MORTE

goku muore

L’introduzione di Radish all’interno della storia è uno dei grandi punti di svolta di Dragon Ball, presentando non solo una famiglia di Goku ma un’intera specie aliena a cui appartiene. Per Goku, tuttavia, la vera svolta arriva solo con il sacrificio per uccidere Radish.

Morire trasforma l’intera visione della vita di Goku. Introduce Goku in un mondo molto più grande, dandogli una prospettiva molto più ampia sull’universo. Inoltre spinge Goku a livelli di potere ineguagliabili, grazie ai suoi addestramenti da Re Kaio e nell’aldilà. È grazie a Re Kaio che l’attenzione di Goku si è spostata dalle singole abilità nelle arti marziali ai power up e alle tecniche energetiche. Qui è dove Goku impara tecniche come il Kaio-Ken e la Genkidama. Goku era già diventato il combattente più forte del pianeta, Re Kaio gli mostrò nuove vette a cui ambire.

Leggi anche: Ecco come sarebbe la squadra Pokémon di Goku

5 – LA TRASFORMAZIONE IN SUPER SAIYAN

momenti cambiato goku

Uno dei più grandi punti di svolta nell’intero arco di Goku è la sua trasformazione in Super Saiyan mentre combatteva Freezer su Namek. In vista di questo, Goku raggiunge il culmine del suo sviluppo. Goku ha dalla sua parte gli amici che ha incontrato durante la sua avventura decennale, dispone delle incredibili tecniche apprese da Re Kaio e sta affrontando l’essere più forte dell’universo.

Tuttavia, quando Freezer uccide Crilin, Goku viene spinto in uno stato di pura rabbia che lo fa trasformare. La trasformazione del Super Saiyan potrebbe essere stata in qualche modo svalutata da numerose trasformazioni successive, ma la trasformazione originale è dove l’intera prospettiva di potere di Goku si sposta su nuove forme per ascendere a nuovi livelli di potere. A questo punto, vediamo un altro culmine per Goku: raggiungere il massimo potenziale della sua specie – o almeno, il picco fino alle rivelazioni delle forme successive.

Negli episodi di Dragon Ball Z che hanno seguito la trasformazione iniziale di Goku, vediamo un Goku concentrato sul perfezionamento di questa nuova forma, imparando a padroneggiare e sfruttare le trasformazioni del mito. A sua volta, ha ispirato coloro che lo circondano a perseguire i suoi livelli di potere. Trasformandosi, Goku divenne un faro da raggiungere per tutti coloro che lo circondavano. Questo è il punto in cui Goku è passato da un forte combattente al più grande guerriero del cosmo.

Fonte: cbr

Top 10 migliori film di Dragon Ball Z

Lascia un commento