mercoledì, Aprile 1, 2020
Home OPGT Episodio 539 – Nami e gli uomini-pesce

Episodio 539 – Nami e gli uomini-pesce

0
Episodio 539 – Nami e gli uomini-pesce

Nami e gli uomini-pesceAdattato da: capitolo 620 vol. 63
Mentre Robin continua ad esplorare la Foresta Marina ed i soldati fuggono dal Palazzo del Drago per ricongiungersi ai prìncipi, in tutta l’isola, i Nuovi pirati uomini-pesce costringono i cittadini a praticare il fumi-e sull’immagine della regina Otohime. I prìncipi arrivano nella zona dei mulini a nord dove c’è Sbam e si rendono conto di quanto sta accadendo. Nel frattempo, Caribou approfitta della confusione per continuare a rapire sirene e progetta di rapire Shirahoshi. Alla Foresta Marina, intanto, Sanji spiega a Jinbe che Nami ha sofferto molto a causa di Arlong. La ragazza dice che, pur non avendo intenzione di perdonare Arlong, prima di arrivare alle Sabaody due anni prima, non immaginava che gli uomini-pesce fossero stati perseguitati, non riuscendo a credere ai suoi occhi quando si rese conto che Arlong Park era stato costruito sul modello di Sabaody Park, il sogno nascosto di Arlong e gli altri. Hacchan e Den spiegano che, in passato, uomini-pesce e tritoni erano considerati alla stregua di comuni pesci e, nonostante il riconoscimento del Governo mondiale e la protezione dell’isola da parte di Barbabianca, ancora oggi molti umani li disprezzano. Jinbe inizia, così, a raccontare di Otohime e Fisher Tiger, le due persone che cercarono di rivoluzionare in modi differenti le relazioni fra umani ed uomini-pesce.

In onda: in Giappone il 18 marzo 2012 e in Italia il 9 maggio 2014

Vai alla barra degli strumenti