mercoledì, Aprile 1, 2020
Home OPGT Episodio 546 – Una tragedia inaspettata

Episodio 546 – Una tragedia inaspettata

0
Episodio 546 – Una tragedia inaspettata

Una tragedia inaspettataAdattato da: capitoli 625-626 vol. 63
Una settimana dopo la sua partenza, Otohime tornò sull’isola degli uomini-pesce con una lettera firmata da un Drago Celeste che appoggiava la petizione della regina. Gli abitanti, pur non fidandosi degli umani, decisero di avere fiducia nella loro sovrana e cominciarono ad essere depositate numerose firme per la petizione. Otohime, intanto, spiegò ai prìncipi del potere di Shirahoshi di controllare i Re del Mare e chiese loro di proteggere la sorella perché non usi inconsapevolmente il suo potere distruggendo l’isola in seguito ad uno shock. Tempo dopo, qualcuno diede alle fiamme le scatole contenenti i fogli delle firme e nel caos che si scatenò, Otohime venne colpita da un proiettile. Mentre i prìncipi accorrorsero dalla madre, Vander Decken ne approfittò per toccare Shirahoshi e memorizzarla come bersaglio. Fukaboshi giurò vendetta alla madre, ma lei gli chiese di non provare rancore verso l’assassino. La principessa sirena, vedendo la madre morente, cominciò a richiamare i Re del Mare, ma i prìncipi Ryuuboshi e Manboshi, in lacrime, la distrassero con i comportamenti buffi che, in seguito, diventeranno la loro caratteristica. Fukaboshi rassicurò la madre che proteggeranno la loro sorella e raccoglieranno nuovamente le firme, poi, dopo avere unito il suo mignolo a quello dei figli come faceva per siglare ogni promessa, Otohime morì.

In onda: in Giappone il 6 maggio 2012 e in Italia il 15 maggio 2014

Vai alla barra degli strumenti