giovedì, Novembre 21, 2019
Home OPGT Episodio 589 – La cosa peggiore al mondo – Lo spaventoso scienziato Caesar

Episodio 589 – La cosa peggiore al mondo – Lo spaventoso scienziato Caesar

0
Episodio 589 – La cosa peggiore al mondo – Lo spaventoso scienziato Caesar

La cosa peggiore al mondo - Lo spaventoso scienziato CaesarAdattato da: capitolo 664 vol. 67
Tashigi riferisce di sospettare che gli incidenti segnalati nei dintorni di Punk Hazard coprano, in realtà, numerosi rapimenti di bambini, e Smoker arriva alla conclusione che qualcuno di molto potente e influente nel G-5 stia coprendo i rapimenti di Caesar. Lo scienziato, intanto, comunica che il misterioso Joker gli ha dato il permesso di uccidere tutti gli intrusi. Barbabruna, interrogato dalla ciurma, riferisce che le undici supernove e Barbanera sono divenuti noti, a causa delle loro scorribande nel Nuovo Mondo, come “la generazione peggiore” e che proprio uno di loro, Hawkins, sbaragliò la sua ciurma e gli fece perdere le gambe. L’ex-pirata spiega che, in passato, Punk Hazard era un’isola lussureggiante su cui si trovavano i laboratori di Vegapunk: quattro anni prima, però, un esperimento fallito su delle armi chimiche distrusse tutte le forme di vita presenti e due dei tre laboratori; il Governo la pose in quarantena e abbandonò al loro destino i prigionieri presenti sull’isola come cavie. Un anno dopo, tuttavia, Caesar giunse sull’isola, bonificò il gas velenoso ed aiutò i prigionieri, compreso lo stesso Barbabruna, giunto sull’isola due anni prima del presente. Infine, pochi mesi prima, Law, ora membro della Flotta dei 7, usò i suoi poteri per dare ai sottoposti di Caesar le gambe di alcuni animali rendendoli così dei centauri. Smoker riferisce ai suoi uomini che non fu Vegapunk, bensì Caesar a causare l’incidente a Punk Hazard. Egli fu arrestato, ma, grazie alla sua abilità, riuscì a fuggire; lo scienziato, infine, redarguisce l’arpia sostenendo che i suoi esperimenti non falliscono mai e che anche l’incidente di quattro anni prima è da considerarsi un successo in quanto, con la sua arma, riuscì ad uccidere tutte le specie viventi sull’isola.

In onda: in Giappone il 31 marzo 2013 e in Italia il –