Chi è il figlio dell’Imperatore Kaido? – RIFLESSIONE

9371

Nel capitolo 977 abbiamo scoperta che Kaido ha un figlio. Si tratterà di un personaggio nuovo? Oppure di un qualcuno già visto?

-immaginatevi di leggere il titolo dell’articolo con il sottofondo di Super Quark-
 
Diobo raga, questo sì che è un bel dilemma. Ci importa una sega di sapere cosa sia lo “One Piece” o quali siano le origini di Zoro, grazie a questa nuova ed entusiasmante notizia. Voi ci avete già pensato? Io sì, ma il giusto, anche perché poi mi girano le palle e comincio a fare altro. Di supposizioni e teorie ne si potrebbero tirar fuori a bizzeffe, signori miei, ed ognuno di noi penserebbe di quello che dice l’altro: “cazzate”, “mica sei Oda, oh” “vai a raccogliere le patate col culo, và” e tante altre cose di questo genere. Ma non dobbiamo essere così scontrosi gli uni con gli altri, dai, che ci fa male alla salute e magari qualcuno bestemmia pure. Sono le peggio persone, quelle.
Comunque, trattandosi di una notizia attuale, ed essendo arrivato il tanto atteso momento del Festival nel nostro amato manga, possiamo “insieme” metterci a riflettere sulle opzioni da considerare:
  • si tratta di un pirata completamente nuovo; e qui bisognerebbe entrare nel dettaglio e cominciare a viaggiare di fantasia, anche perché tra tutti i personaggi nuovi che Oda ci ha mostrato in quest’ultimo capitolo 978 mi viene solo da ridere a pensare che se ne potrebbe aggiungere un ennesimo, tra l’altro importantissimo.
  • si tratta di un qualcuno già noto al pubblico onepissiano; qualcuno che, addirittura, potrebbe far parte dei mugiwara (Brook? Chopper? Oda stesso?). O, magari, potrebbe essere quel coglione di Gin, che ultimamente nel web è tornato in voga e ne si parla abbastanza spesso, ma solo perché si pensava facesse parte dei Flying Six. E invece no, Oda non se l’è inculato manco di pezzo.
Cosa ne penso io? Grazie per la domanda, tizio con gli occhiali da sole e con quello strano impermeabile color beige. Mi sta osservando da un po’, ma credo sia un tipo a posto; deve star cercando il cellulare, perché è da parecchio che si mastricia l’interno della tasca.

Di solito le mie teorie vanno per la maggior parte a puttane, quindi sono fiducioso che anche quest’ultima seguirà il percorso delle sue sorelline (maledette) e si rivelerà un buco nell’acqua. Ma è sempre bello poter esprime la propria opinione senza correre il rischio di essere percosso con un bastone o inseguito da un Ghoul – sì, ultimamente sto giocando a The Witcher -. Pertanto cercherò di essere il più esaustivo possibile nell’esporla.

Supponiamo che Kaido non sia un essere umano. “Ma va?”, direte voi.
Lo so che non ha l’aspetto di un essere umano, ma a cosa somiglia? Potrebbe benissimo somigliare ad un “oni”: il classico orco giapponese, enorme, dotato di corna e che brandisce un’enorme clava il cui nome è “Brandon”. Tutti Brandon le botte prima o poi, fidatevi. Questa vi avrebbe fatto molto più ridere se foste stati un po’ duri, ma magari vi strapperà comunque una sorriso, anche di disprezzo. Potrebbe trattarsi di un’altra razza presente nel mondo di One Piece. Sì, ma quale nello specifico? Finora conosciamo le seguenti: giganti, trascinatori di isole, uomini pesce, tritoni/sirene, tribù braccia-lunghe, tribù gambe-lunghe, teste di cazzo (vice-ammiraglio Strawberry e Don Chinjao), gnomi, abitanti dell’isola nel cielo, Mink, i tre occhi, gli uomini con la schiena in fiamme (King) e probabilmente ce ne saranno molti altri ancora – sopratutto che non mi ricordo -. Ma sappiamo anche che esistono gli intrecci con le varie razze, e che quindi si può benissimo vedere in giro anche qualcuno per metà gigante e per metà uomo pesce, tanto per tirare fuori un esempio.
A tal proposito vorrei parlare di Dellinger, se ricordate il puttanello in questione.
Oltre ad essere discretamente bravo a camminare sui tacchi – vi assicuro che Panda, un mio caro collega admin, sa andarci ancora meglio di lui – questi era un 1/2 uomo pesce, per l’esattezza di tipo “combattente”; come quelli che nuotavano allegramente intorno al ring del Colosseo di Dressrosa, in attesa di prendere a testate qualcuno. Di questo individuo ne ricordiamo sicuramente la spiccata ed innata abilità nel combattimento corpo a corpo, mostrataci contro innumerevoli personaggi protagonisti della saga di Doffy. La sua natura, anche se solo in parte da uomo pesce, lo ha reso molto brutale ed estremamente aggressivo.
Una cosa molto interessante che ci mostrò a suo tempo, però, era il fatto di poter scegliere se mostrare o meno le sue fattezze da uomo pesce. Questo perché, ovviamente, essendo un mezzosangue poteva in un certo senso “reprimere” i suoi istinti primordiali, celando le sue sembianze da squalo-puttanello e sfruttando tutto questo come un fattore sorpresa.
– avere la gengivite può causare un sacco di problemi –

Leggi anche: Chi (NON) è il figlio dell’Imperatore Kaido?

Ma perché sto parlando di Dellinger? Vorrei saperlo anche io, dato che il suddetto personaggio mi sta parecchio sui coglioni. Ne sto parlando perché ho avuto un’epifania. Ho pensato a Dellinger proprio perché è un ibrido: metà “uomo” e metà pesce. Ho osservato le sue enormi ed appariscenti corna ed ho pensato: ma perché Kaido non potrebbe essere un mezzo uomo pesce? Sì, a suo tempo ho ricollegato l’imperatore alla tribù dei trascina isole – e ancora un po’ ci credo – ma una teoria è pur sempre una teoria, quindi arriviamo al punto.

Kaido potrebbe essere per metà un uomo pesce.
“Seeeeeeee, che cazzo dici?” “Bedagì”, “la tù mamma maiala” eccetera eccetera.
Ma invece che inveire contro di me, signori miei, ragioniamoci insieme.

Si dice che Kaido sia la creatura più forte: nei cieli – e grazie al cazzo, è un drago – nella terra – è grande, grosso ed armato di clava – e nei mari (?). E perché? Sappiamo anche che l’imperatore in questione, nell’arco della sua lunga e prosperosa vita, è stato sconfitto, torturato, seviziato ed imprigionato all’incirca 340 volte. Non a caso ci è stato persino detto che è riuscito ad affondare delle navi dove era trasportato. E come ha fatto a sopravvivere? Se era ammanettato con l’agalmatolite marina, per esempio, come ha fatto a sopravvivere all’affondamento di NOVE ENORMI NAVI-PRIGIONE? É impossibile che un fruttato sopravviva sott’acqua, e su questo credo che noi tutti siamo d’accordo. Se non fosse stato ammanettato sarebbe stato un altro discorso, è ovvio. Gli sarebbe bastato sterminare la ciurma, trasformarsi in drago e poi volarsene via. Ma supponiamo che lo fosse.
Chi è sopravvissuto per ben due volte a due differenti naufragi?

Jack, signori mie.
 
Questo tizio, alto 8 metri e 30 cm, dell’età di 28 anni e in possesso dello zoan ancestrale del mammut, grazie alla sua natura di uomo pesce è riuscito a sopravvivere a Zounisha e alla marina. Nel primo caso non si tratta di una mera supposizione, bensì di un fatto certo ed inconfutabile. Jack è sopravvissuto al naufragio in quanto uomo pesce; perché può respirare sott’acqua e pertanto gli è impossibile affogare. Nel secondo caso, invece, si tratta di una mia personale supposizione. Credo infatti che, conscio del fatto di non poter morire cadendo in mare, Jack si sia letteralmente buttato all’arrembaggio su una delle 4 navi della marina capitanate da Fujitora e Tsuru. Ed è riuscito ad affondarne 2 su 4. Quindi ricapitolando: Jack, a differenza di Dellinger, è un uomo pesce al 100% – infatti non può celare la sua bocca da squalo – ed è letteralmente gigantesco. Pertanto mi sento di fare un piccolo collegamento con il suo adorato capo. Se Kaido fosse in parte un uomo pesce, sarebbe potuto tranquillamente sopravvivere agli episodi riportatici dalla voce narrante dove dicono sia scappato da 9 navi-prigione, giusto? Della serie “tale padre tale figlio”. Ma torniamo a Jack. Questa Calamità ci viene presentata fin da subito come il “braccio destro di Kaido”. Anche se in molti hanno criticato quella traduzione e hanno pensato si trattasse di un equivoco, io credo potrebbe benissimo starci. Un conto è l’ordine di potenza, dove siamo certi essere al primo posto King e subito dopo Queen, un altro è l’affidabilità di un individuo. Magari, e dico magari, Jack potrebbe essere questo fantomatico figlio di Kaido. E proprio per questo, l’imperatore, potrebbe riporre in lui maggiore fiducia rispetto alle altre 2 Calamità.
Ma osserviamoli attentamente.
 
Entrambi possiedono una stazza assolutamente fuori dal comune; entrambi hanno le corna, nonostante siano diverse per grandezza e forma; il volto non è molto simile, è vero, ma non sempre padre e figlio devono essere per forza di cose identici; infine ho notato che entrambi hanno gli occhi di colore giallo/oro.
Un’altra cosa che ritengo essere molto interessante è questa scena in particolare.
Kaido sta lamentandosi dell’assenza di suo figlio. La cosa che salta all’occhio è il “dov’è andato”?, il quale denota che fino a qualche momento prima questi era lì insieme a loro. Se poi analizziamo anche il “ha intenzione di farsi vedere?”, allora possiamo spulciare la cosa un altro po’ più a fondo. Jack indossa perennemente una maschera sul volto, di modo da celare la sua natura da uomo pesce; il perché lo faccia non lo sappiamo, ma potrebbe trattarsi di pura e semplice vergogna, come un ornamento del cazzo, una tattica contro i nemici o roba simile. E se Jack fosse semplicemente timido? Ricordiamoci come venne presentato a suo tempo: “l’uomo da un miliardo di berry”, con tanto di coglione di turno che lo esaltava dinnanzi a tutti i Visoni. Ma lui non sembrava fregarsene minimamente, ed, anzi, la cosa pareva dargli fastidio. Che si tratti di un tipo poco socievole? “Questo è un banchetto” potrebbe stare a significare: “la smettesse di fare l’asociale e venisse a festeggiare insieme a noi, almeno per una volta”.

Insisto su un punto in particolare e poi ritengo di aver concluso la pugnetta: se Kaido fosse un mezzo uomo pesce come Dellinger, allora sarebbe in grado di tirare fuori il suo lato bestiale solo e quando lo ritiene necessario, ma le corna gli rimarrebbero sempre e comunque – per l’appunto come Dellinger.
Può sembrare un po’ poco per molti di voi, ne sono certo, ma sinceramente non dispero. Anche perché penso potrebbe risultare scontato, ma al contempo stesso interessante. Tutto sta nel come Oda ci presenterà la cosa, sempre ammesso che questa teoria veda la luce del domani, ovviamente.

Mi andrebbe di concludere il tutto ponendovi questa banalissima domanda:
secondo voi chi è il figlio di Kaido?

a – si tratta di un personaggio nuovo;
b – Jack;
c – è qualcuno che abbiamo già conosciuto in passato e che mai ci saremmo aspettati ritornasse fuori;
d – non esiste e Kaido sta farneticando a causa dell’alcol;
e – lo One Piece;
f – Helmeppo;

Va bòn, anche per questa volta sono riuscito a dire ciò che volevo dire. Buona lettura, per chi volesse cimentarsi ed addentrarsi in ciò che ho scritto.
 
Distinti saluti,

-Haiena-

2 Commenti

  1. Bella la Tua teoria su Kaido/Jack… sull’essere collegato in qualche modo agli uomini pesce… soprattutto per via della sopravvivenza in mare…

    Interessante il riferimento di Jack asociale… ed anche in riferimento alle parole di Kaido…

    Per il resto seguendo questa teoria… interessante come Jack figlio di Kaido(già che ci sono ha un cognome/nome, che al momento non mi ricordo?)

    Al primo momento… per via dell’alcol a cui si è attaccato potrebbe trattarsi di un figlio perduto che Egli cerca ma non esiste…

    Molto probabile, salvo la teoria iniziale, possa trattarsi di un ennesimo personaggio… tenendo conto che pur Supersoprendenti i Flying six… 2 li conoscevamo già XD

  2. È un’ottima teoria a livello tecnico. L’unica cosa che mi perplide è: se Jack fosse il figlio di Kaido, tanto valeva presentarlo come tale. Non sarebbe un gran colpo di scena, chissene frega di Jack, è uno dei cattivi e prima o poi prenderà comunque la sua scaterbata di botte.

    Se fosse stato figlio di Kaido lo avrebbero presentato così quando era a Zou e avrebbe fatto MOLTA più paura come avversario se avesse avuto questa informazione.

    Mi ero completamente dimenticato di Gin, ma rileggendo i vostri articoli dico che non è che sia impossibile che sia lui. Tutti i commenti su suo figlio da parte di Kaido possono essere visti come “io odio mio figlio e mio figlio odia me, non viene mai ai miei banchetti ed è un fallito”, che può voler dire “io sono Kaido e sono grande grosso e cattivo, mio figlio è piccolo e buono e quindi non andiamo d’accordo”. Non spigherebbe perché Gin fosse accompagnato da una ciurma scalcagnata nel mare Orientale all’inizio del viaggio e quindi non lo so.

    Quindi, o Gin o un nuovo personaggio. O helmeppo. Si scopre che Kaido in realtà è Morgan

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here