Hunter x Hunter 395: la legge del castigo

475

Hunter x Hunter 395: Formazione – un’analisi e recap dell’ultimo capitolo di Hunter x Hunter che vede protagonista il Ragno

Hunter x Hunter 395 – Formazione


Se ti piacciono i nostri articoli, offrici un caffé


Nel capitolo 394 abbiamo conosciuto praticamente tutti i membri della famiglia Heil-ly, e ci sono stati presentati alcuni amici d’infanzia del quarto principe Tserriednich che ora fanno parte della sua milizia privata. Con il Ragno sulle tracce di Heil-ly ed Hisoka, le famiglie mafiose Xi-Yu e Cha-R preparano con cautela i loro prossimi passi.

Ad inizio capitolo Hinrigh torna sull’area generale dei passeggeri del Terzo Livello per guardare le registrazioni del suo gatto trasformato in telecamera grazie alla sua abilità Biohazard. Grazie ad esse può confermare che gli Heil-ly stanno utilizzando un’abilità nen per i loro spostamenti dal loro nascondiglio, ancora sconosciuto.

Hinrigh e Wang decidono di lasciare che sia il gruppo di Phinks ad occuparsi della stanza nascosta nella stanza 3101, mentre loro si occuperanno di rintracciare e catturare i due membri degli Heil-ly che Hinrigh ha visto tramite la sua telecamera.

Phinks, Feitan e Nobunaga bussano alla stanza 3101. Stavolta ad aprire è un uomo dai capelli ricci, che viene subito minacciato da Feitan. I tre entrano prepotentemente nella stanza, ma non succede nulla. Probabilmente questo conferma che l’abilità attiva sulla stanza ha bisogno di una condizione di attivazione tra quelle che elencai nell’analisi di qualche capitolo fa.

Hunter x Hunter 395

Decidono di iniziare l’ispezione da dietro il muro del bagno, perciò Nobunaga procede a tagliarlo in modo estremamente preciso. Come premesso c’è veramente una stanza segreta dietro il muro, e pare vi sia anche stato qualcuno di recente. Uno scambio di battute tra Phinks e Nobunaga porta dunque in modo molto elegante ad un flashback della loro infanzia nella Città delle Stelle Cadenti, che pare essere il continuo di quello intravisto giusto per una pagina nel lontano capitolo 102.

Hunter x Hunter 395

Da bambini tutti i membri della Brigata erano divisi in gruppetti, ed erano soliti azzuffarsi per le cianfrusaglie (specialmente videocassette) che trovavano nella spazzatura. Avevamo:

Quoll, Shalnark e Franklin;

Machi e Ubogin;

Phinks (che sembrava palesemente Paul di Tekken) e Feitan.

(Gli altri membri non appaiono)

Hunter x Hunter 395

Nel capitolo viene spiegato che dato lo status sociale della città, praticamente inesistente, la mafia si è incaricata della sua protezione in cambio di persone da reclutare tra i loro ranghi, e nel 70% dei casi a morire erano ragazzini di meno di 15 anni. Dopodiché gli anziani della città hanno cominciato a sviluppare il nen, e allora è stata stabilita la legge del castigo: solo la vita può pagare per la vita; accetteremo tutto ciò che lascerete qui, ma non prendete mai nulla da noi. E così anche la Brigata Fantasma ha cominciato a farsi strada mentre la città degli spaventati diveniva la città dei temuti.

Protagonista del flashback è Quoll, che dopo aver recuperato una videocassetta dalla spazzatura decide di andare a guardarla in una chiesa della città, dove dimora padre Rizol. Lì viene raggiunto da una giovane Pakunoda, che decide di aiutarlo a registrare un doppiaggio della pellicola poiché senza audio. Per le altre voci, i due chiamano altre due amiche: una certa Sarasa, e Shiela, la ragazza che Kurapika e Pairo hanno incontrato nel Volume 0. Questa apparizione potrebbe essere interessante per scoprire i retroscena del massacro dei Kuruta, poiché avvenuto qualche settimana dopo il loro incontro.

Conclusioni

E’ stato molto bello iniziare a vedere finalmente qualcosa sulle origini della Brigata Fantasma. Spero il flashback continui nel prossimo capitolo, e ci mostri magari anche gli altri membri: Nobunaga, Kortopi e i due membri originari uccisi prima della narrazione attuale, rispettivamente numero 4 e numero 8, da Hisoka e Silva Zoldyck (ricordando che Shizuku si è unita in seguito e Bonolenov non proviene dalla Città delle Stelle Cadenti).

Purtroppo per come è finito il capitolo penso Togashi tornerà alla narrazione attuale, ma è stato comunque curioso vedere Shiela collegata in qualche modo al Ragno e di conseguenza allo sterminio del clan Kuruta.

Lo scontro con gli Heil-ly si fa sempre più vicino.

Lascia un commento