IL NOVECENTOSETTE

 

[ https://www.youtube.com/watch?v=0LnWxDgN3fM ]

-inizio stesura articolo, ore 18:17-

 

FRATELLI!

Questa è la panoramica di fine saga più bella di sempre. Io, in quanto lettore del manga, ricordo alcune panoramiche interessanti come quella nella quale Kidd, Apoo e Hawkins si allearono perché volevano abbattere Shanks. Ricordo anche quella in cui a Fishman Island, Luffy ha sfidato Big Mom oppure quella dove Kaido ha imprigionato un Kidd ferito a morte. Tutte cose interessanti ma questa… questa…

 

QUESTA… E’ DAVVERO UNO SPETTACOLO!

 

E ve lo dico davvero con il cuore in mano cercando di tenere a freno le mie emozioni per non sembrare troppo fanboy. Dunque, andiamo avanti per gradi e analizziamo come al solito il capitolo settimanale, altrimenti mi scoppia il cervello.

 

UNA VECCHIA ALLEANZA

Se non prendo la testa di cappello di paglia sarò coperta di vergogna

E qui Big Mom si sta riferendo alla sua abilità più grande – messa in discussione da un ragazzino – quella di ottenere sempre più potere politico e militare da utilizzare per manipolare e ricattare il mondo intero. Un po’ come Madre Carmel che ha ricattato il Governo perché la sua reputazione la precedeva godendo di un enorme potere nelle trattative. Big Mom ha bisogno della sua rivalsa agli occhi del mondo perché ora è il mondo stesso a dubitare della sua potenza.

Devo anche riprendermi qualcosa da lui.

Continua Big Mom. Qui sta parlando di Zeus, ovviamente. Lei pensa che la sua nuvoletta preferita sia stata rapita dai Mugiwara, non sa che ha deciso volontariamente di seguire Nami. Io continuo a pensare al fatto che Zeus, possedendo una parte dell’anima di Linlin, possa essere rintracciato dalla sua padrona. Anche perché se ci pensate, questo sarebbe l’unico modo per chiudere definitivamente i conti con Luffy. Se ricordate, il nostro capitano ha affermato davanti a Katakuri che dopo aver sconfitto Kaido tornerà per dare il benservito a Big Mom stessa! Perché lui, frase detta e stradetta, vuole sconfiggerli tutti e quattro. La Sunny non può tornare indietro, quindi se Maometto non va dalla montagna, allora sarà la montagna ad andare da Maometto…

Sai che mi devi un enorme debito, giusto…? Kaido.

E qui arriviamo ai discorsi seri. Più avanti nel capitolo scopriamo da Garp che Big Mom e Kaido “hanno perso il loro capitano” e che il nonno di Rufy è diventato “L’Eroe” proprio grazie ai due Imperatori ma nello specifico, ai “Rocks” o “Locks”. Credo che questo fosse il nome della grande ciurma nella quale erano presenti Kaido e Linlin. Quindi adesso noi abbiamo due conferme, la prima è che Garp non ha avuto questo appellativo/epiteto per aver fermato Roger ma per aver sconfitto i Locks/Rocks e la seconda è che i due Imperatori erano nella stessa ciurma! Ma com’è possibile, dico io? Big Mom è stata “scoperta” da Streusen quando era ancora bambina, poi in brevissimo tempo è diventata famosa. Che razza di capitano può mai essere uno che ha come sottoposti due futuri Imperatori? Leggetevi questa notizia pubblicata a dicembre dell’anno scorso:

https://www.nerdgt.it/one-piece-oda-leggenda-comparsa/

In una parte del post leggiamo: “Introdurrò una delle leggende che si nascondono nel mondo di One Piece. Il più grande nemico dei Mugiwara ostacolerà il loro cammino. Forse la cosa sarà legata a Barbabianca, chissà. Ops, mi sa che sto dicendo troppo. Potete credere che Marineford sembrerà “carina” rispetto a ciò che leggerete!

Queste parole sono state pronunciata da Oda stesso. Chi sarà mai questa fantomatica leggenda nascosta nel mondo di One Piece? Che si tratti proprio di questo capitano leggendario? La cosa che però non riesco a spiegarmi è che Oda ha detto che questa leggenda vivente sarà uno dei maggiori nemici di Rufy, che ostacolerà il suo cammino eccetera. Oppure forse le due frasi sono slegate tra loro e quindi si tratta di due argomenti diversi? Cioè ha prima parlato della leggenda nascosta nel mondo di One Piece e poi, cambiando argomento, ha introdotto questo nemico affiliato con Barbabianca. Come al solito questo stronzo non fa capire niente, maledetto...

Altra cosa interessante:

Miniavventure del Capitolo 631. Crocus versa da bere ad un uomo misterioso che “stranamente” veste con il classico Kasa, il cappello orientale tipico di samurai e giapponesi in generale. Voglio ricordare che Crocus è stato il medico nella ciurma di Roger, quindi per conoscere un tizio del genere, significa che deve essere estremamente importante. Se poi ipotizziamo che questo sia un samurai, allora è probabile che lo incontreremo a Wano. Ma chi sarà mai?

Tornando al capitano leggendario, abbiamo già visto una situazione simile nella quale due membri della ciurma di un capitano famoso, alla fine sono diventati anch’essi famosissimi dopo tanti anni. Shanks e Buggy erano mozzi sulla nave di Roger e adesso hanno raggiunto un enorme potere.

Quale sarà mai il debito a vita che ha contratto Kaido verso Linlin? Io non ce la vedo Linlin ad essere una sottoposta di qualcun altro, specie dopo quello che abbiamo visto con lei che diventa famosissima in brevissimo tempo dopo aver mangiato Madre Carmel e tutti i suoi amici. L’unica soluzione logica è che:

IL CAPITANO DEI ROCKS (sembra di parlare di una squadra di football) AVEVA UN'ENORME FLOTTA

E Big Mom era il capitano delle navi che rispondevano a lui. Probabilmente anche Kaido ne possedeva una...

Ultimi appunti prima di passare oltre:

- Ormai dove c’è Hina c’è sempre Jango e Fullbody, è come una clausola fissa da rispettare tassativamente. Anche a Marineford abbiamo visto la stessa scena con Hina e i due ammiratori al seguito.

- Momousagi è l’altra donna che appare insieme ad Hina, quella con i capelli neri. Qualora ve ne foste dimenticati, questa bella fanciulla concorreva per la carica di Ammiraglio insieme a Toro Verde! Anche se poi non ha ottenuto questo grado, deve essere sicuramente una persona fortissima.

- La Marina ha intercettato la conversazione tra Linlin e Kaido (il lumacofono nero) e Borsalino si propone per andare a Wano però Sakazuki lo ferma. Voglio fare una piccola osservazione alla quale siete sicuramente arrivati anche voi già da tempo. Il motivo per cui Wano non faccia parte della enorme globalizzazione del Governo Mondiale è perché loro hanno avuto il potere di imporsi addirittura al Governo dichiarandosi indipendenti! E ovviamente hanno potuto farlo perché la forza dei samurai è tale che gli stronzoni di Enies Lobby hanno preferito non svegliare il can che dorme e lasciarli in pace. Se persino uno come Sakazuki crede che sia una cattiva idea andare su Wano a tal punto da fermare uno come Borsalino, io mi chiedo:

MA QUANTO CAZZO SONO FORTI I SAMURAI DI WANO?!?

Dato che io adoro Zoro alla follia, credo che questo sarà il suo anno esattamente come quello precedente lo è stato per Sanji. E dopo Wano mi piacerebbe andare ad Erbaf e dichiarare l’anno di Usopp! Ma questi sono solo miei pensieri ad alta voce, non fateci caso…

Andiamo avanti…

 

MARY GEOAIEIUS

Questo nome fa davvero schifo. Non riesco a pronunciarlo nemmeno volendo. La parte di Marijoa inizia con Stelly detto “Re Joffrey” che vuole sedersi sul Trono di Spade e non servono a niente le spiegazioni secondo cui “si tratta di un trono vuoto perché… bla bla bla…” e poi “i creatori del mondo volevano… bla bla bla”…

Niente…

Lui ormai pensa già al fatto che sedendosi su quel trono diventerà automaticamente il Re del Mondo.

 

MA COME SI FA AD ESSERE COSI’ SCEMI!

Come può una persona pensare che il solo fatto di sedersi su una sedia possa rappresentare l’acquisizione del potere assoluto! Il sedersi su un trono è la conseguenza dell’aver ottenuto potere, non il mezzo per ottenerlo. E comunque il discorso (che l’imbecille non ha capito minimamente) è simile a quello della Tavola Rotonda. Tutti i Re sono allo stesso livello e nessuno deve sovrastare sull’altro. Ma una persona come Stelly, insicura e piena di complessi di inferiorità, ha bisogno di dimostrare al mondo quanto vale solo perché lui stesso sa di essere nel profondo una merda di cane al sole d’estate! Come mai Re Riku, nonostante non avesse fatto nulla di male (non volontariamente almeno) ha addossato su di sé tutte le responsabilità decidendo che avrebbe preferito morire piuttosto che vivere in un regno nel quale la popolazione avrebbe potuto provare rimorso verso di lui? Riku rappresenta la rettitudine di un uomo che prova rimorso perché non è stato abbastanza forte per fermare un mostro come Doflamingo. Stelly invece rappresenta la nobiltà deviata, ecco perché non ha avuto vergogna a chiedere a Garp di “raccomandarlo” ai Draghi Celesti, ecco perché continua ad avere una discriminazione enorme verso gli Uomini Pesce, ed ecco anche perché istintivamente adorava l’idea di un pavimento mobile che lo portasse direttamente nei salotti di Marijoa. Anche senza sapere che sotto quel pavimento ci fossero degli schiavi, lui ha sentito la voglia di costruirlo anche nel suo regno perché è un tiranno nel sangue che viene attratto inconsciamente da oggetti che possano sottomettere altre persone.

Che poi alla fine è la metafora perfetta del mondo di One Piece, un trono nel quale ideologicamente non vi è seduto nessuno ma che praticamente è in guerra da sempre e nessuno ha il coraggio di ammetterlo.

Quando su Hiroshima e Nagasaki hanno sganciato la bomba atomica, e successivamente il Giappone ha firmato l'armistizio (e quindi la pace) con gli Stati Uniti, qualcuno ha davvero il coraggio di chiamarla pace, questa? E' stata piuttosto una resa. Ora immaginate se gli Stati Uniti avessero creato un trono vuoto con la bella favoletta secondo cui questo rappresenti il simbolo della pace stipulata per evitare i conflitti. Ma la guerra verrà evitata in futuro proprio perché precedentemetne c'è stato un massacro! Non voglio parlare della Seconda Guerra Mondiale, badate bene, utilizzo solo questo esempio (e scollegandolo da qualunque significato storico) per esprimere lo stesso concetto su One Piece. Probabilmente il Regno Antico è stato massacrato dai creatori del mondo e questi, una volta conclusa la carneficina, hanno creato questo trono vacante a simboleggiare la pace (ottenuta grazie alla guerra). Ma che senso ha? Questo è davvero un mondo creato sulla falsità e l'inganno perché i Draghi Celesti dovrebbero adempiere a tale promessa di pace, invece se ne fregano e dall'alto della loro opulenza guardano gli umani come fossero divinità epicuree che se ne fregano di loro e pensano a preservare il loro benessere mentre nel mondo ci sono persone come Doflamingo che fanno (facevano) affari con la malavita per fomentare guerre, creando la domanda di armi per poterle poi vendere, creando l'offerta. Dov'è la pace in tutto ciò? Il giuramento che tutti i Re sono tenuti a fare davanti al trono è una farsa. Tutti vorrebbero stare lì sopra perché tutti (o quasi), chi più, chi meno, sono interessati al loro ego piuttosto che alla salute della nazione. I Draghi Celesti esistono perché sono lo specchio di quello che vorrebbero essere i vari Re delle varie nazioni.

E Stelly mostrerà involontariamente tutta questa farsa. Io spero con tutto il mio cuore che salga su quel maledetto trono perché così facendo scatenerà l'ira di tutti i regnanti che attaccheranno Stelly e lo faranno non perché fosse venuto meno al giuramento, ma semplicemente perché su quel trono ci volevano stare loro! Stelly potrebbe essere la personificazione dei loro desideri più reconditi, diventare ancora più potenti in un colpo solo, persino dei Draghi Celesti e dei Cinque Astri stessi! Diventare il Re del mondo è quello che vogliono tutti, però non possono e accettano che almeno se non si siedono loro, non lo farà nessun altro. Un mese fa pensavo che il discorso di Cobra sarebbe stato l'attentato a Sarajevo che avrebbe scatenato la guerra, una settimana fa invece, credevo che la miccia l'avrebbe accesa il rapimento di Shirahoshi. Ora io tifo per quel coglione di Stelly, un uomo che rappresenta tutto l'egoismo e la megalomania umana condensata in un individuo brutto e dai capelli orrendi e che sedendosi su quel trono possa creare il pandemonio.

Ultimi appunti prima di andare oltre:

- Ho letto da qualche parte (di sfuggita, quindi potrei aver capit male) che sul trono ci possano essere degli indizi che rivelino la rotta per Raftel. Tutto ciò, per quanto suggestivo possa essere, non ha senso. Per arrivare a Raftel ci vogliono i quattro blocchi di pietra rossa senza i quali è impossibile accedervi. Coloro che hanno scritto i Poneglyph erano i nemici di coloro che invece hanno vinto, i creatori del mondo. Il fatto che abbiano impresso su pietra queste informazioni, rivela che non volevano che fossero distrutte ma neanche che fossero rivelate a loro, gli antenati dei Draghi Celesti. Che senso avrebbe se un'informazione così importante si trovasse a casa del nemico?

- Vicino al trono ci sono 20 spade che rappresentano le 20 persone che hanno creato il mondo. A Dressrosa, Doflamingo aveva già accennato ad una cosa simile. Prima erano 20 Re che governavano le varie nazioni, poi hanno deciso di trasferirsi tutti a Marijoa tranne la famiglia Nefertari che ha preferito continuare ad amministrare Alabasta. Quindi Cobra e Bibi sono discendenti dei Draghi Celesti. Era giusto un appunto di ripasso. E quindi restano 19 famiglie di Dragoviani su Marijoa.

E a proposito di Draghi Celesti…

Io l’avevo ipotizzato una settimana fa, ma non era poi tanto difficile da capire.

 

Charloss rappresenta il ragazzo viziato per eccellenza, e Oda ha un metodo per mettere al loro posto questi individui, ma ci arriveremo fra poco...

Sempre nell’articolo di 7 giorni fa ho sperato con tutto me stesso che qualcuno prendesse a pugni questo mongolo deforme così come Rufy ha fatto alla Casa d’Aste.

 

Che Oda ami auto-citarsi è un dato di fatto…

 

 

Charloss vuole rapire Shirahoshi per farne un suo animaletto da compagnia ma Nettuno dice una cosa interessante: “Se la superficie è così, non posso portare la mia gente qui” credendo che tutti gli umani siano così, un po’ come le Kuja sull’isola delle donne che credevano che gli uomini fossero tutti selvaggi solo perché avevano poche informazioni su di loro.

E poi arriva l’ennesima citazione... la più bella di tutte:

 

 

Non è fantastico? Dunque, alcuni punti interessanti:

- Lucci non batte ciglio quando Charloss gli ordina di proteggerlo dai colpi di Re Nettuno. Questo suo atteggiamento lo abbiamo constatato già ad Enies Lobby quando disse a Spandam che adorava lavorare per il Cp9 perché questo era l’unico settore governativo nel quale potesse sfogare la sua sete di sangue senza ripercussioni legali. Lucci è un uomo zelante che conosce esattamente il suo ruolo nel mondo e lo persegue in modo netto e pulito. Non ha sfumature come può avere Garp o Aokiji che mettono in discussione l’istituzione in cui si trovano (o trovavano), Lucci non ne ha bisogno, lui vuole solo uccidere e adora quando qualcuno glielo ordina.

- Re Nettuno si scusa con sua moglie ormai defunta, Otohime, di non essere riuscito a mantenere la sua promessa. Sono sicuro che voi ricordate il bellissimo flashback di Hody Jones e di come le due fazioni, la luce rappresentata dalla Regina che cercava in tutti i modi di contrastare le ombre create da Hody e Arlong prima ancora.

Il Drago Celeste che salva Shirahoshi è lo stesso che molti anni fa è stato salvato da Otohime. Tutti quanti provavano giustamente rancore per un uomo che rappresentava l’odio e la discriminazione per la razza degli uomini-pesce, ma Otohime ha compiuto un gesto di enorme coraggio. Salvando quell’uomo ha dimostrato al mondo che si può sconfiggere quella spirale negativa fatta di faide infinite che perdurano da secoli.

 

- Martin Luther King

 

Cosa sarebbe successo se avessero ucciso quel Drago Celeste, quel giorno? Ora Shirahoshi sarebbe prigioniera di un imbecille con il muco colante dal naso e nessuno avrebbe potuto fare niente, protetti da Lucci e da tutto il Cp0 nonché impauriti, i regnanti, da un terremoto politico che sarebbe avvenuto se qualcuno fosse intervenuto a salvare la sirena.

Mi viene in mente una frase detta da Leonardo DiCaprio nel film Inception:

Qual è il parassita più resistente? Un batterio? Un virus? Una tenia intestinale? No, un’idea. Persistente, contagiosa... Una volta che si è impossessata del cervello è quasi impossibile sradicarla. Un’idea pienamente formata, compresa, si avvinghia qui dentro, da qualche parte.

Come ha fatto una donna come Otohime ad instillare l’idea dell’amore in un Drago Celeste, un uomo appartenente alla razza nobiliare forse più cinica e apatica che esista al mondo?

Otohime quella notte è morta, è stata assassinata e strumentalizzata per fomentare la guerra, quindi sembrava avesse perso agli occhi di tutti. Poi c’è stato il regime di terrore di Hody Jones che si nutriva proprio di quell’odio da lui creato. Ma questa fantastica regina, esattamente come diceva DiCaprio, ha seminato qualcosa nell’animo di tutti, un’idea, qualcosa di infinitesimale che è sbocciato e ha dato i suoi frutti in modo inaspettato. Quel Drago Celeste ora è diventato un altro alleato che indirettamente potrebbe fare la sua parte al Reverie, insieme a Nefertari Cobra che vuole chiedere dei Poneglyph e agli uomini-pesce che hanno sfidato tutti, hanno persino rischiato di portare Poseidon in superficie, pur di portare avanti quell’idea.

Perché come diceva un altro uomo che stimo tantissimo (almeno da un punto di vista storico), “Chi semina vento, raccoglie tempesta”. Hody Jones che quella sera era trionfante, ora ha raccolto quello che ha seminato, in una cella buia e oscura come l’odio del quale si è nutrito e si nutrirà ancora per altri anni...

 

PAGINA FINALE

Booooooooom! Dunque, togliamoci subito la questione del nome di Mjosgard. Lui appartiene alla famiglia Donquixote, quindi potrebbe essere uno zio o un parente di Doflamingo.

L’ultima pagina ci riconferma per l’ennesima volta che Shanks è un Imperatore atipico nel senso che il suo posto nel mondo è quello di preservare lo status-quo, o almeno cercare che nessuna istituzione (Marina, Governo, Imperatori, Flotta dei 7) prevalga troppo sull’altra in modo da avere un equilibrio che non distrugga il mondo. A Marineford ha fermato la guerra proprio perché sapeva che nessuno, nemmeno un pirata come lui poteva permettersi che la Marina venisse annientata perché le ripercussioni sarebbero state tremende.

 

SHANKS E’ IL CUSTODE DEL MONDO

E il fatto che sia andato dagli Astri lo dimostra. Ora, la frase finale è ambigua. Lui vorrebbe parlare di un “certo” pirata. Le teorie, secondo il mio modestissimo punto di vista, sono tre:

- TEORIA BANALE: vuole parlare di Luffy: e quindi analizzare con i Cinque il fatto che potrebbe essere una seria minaccia per loro e i dragoviani, nonché per il Governo Mondiale. Essendo Il Rosso un custode, lui vuole essenzialmente capire a cosa andrebbero incontro i poteri che sorreggono il mondo una volta che Rufy inizierà a prendere a calci in culo tutti quanti.

- TEORIA STUPIDA: vuole parlare di Teach: Barbanera è la nemesi di Rufy in tutto e per tutto, anche per le ideologie. Se Cappello di Paglia non siederebbe mai sul trono di (20) spade, Teach lo farebbe ben volentieri, e quindi potrebbe rompere gli equilibri perché “certa gente vuole solo veder bruciare il mondo” [cit.]. La cosa che non ha senso è: se davvero volesse parlare di Teach, perché Shanks non l’ha fatto prima, quando ha visto che è diventato un Imperatore? Perché proprio adesso? Ha sfruttato l’occasione del Reverie? Ma il Reverie non c’entra niente con lui, avrebbe potuto fare una visita ai Cinque quando voleva, anzi, sarebbe stato preferibile farlo al di fuori di questa ricorrenza per via di tutti i Marine che si trovano sul posto.

- TEORIA STRAMPALATA: vuole parlare del vecchio capitano leggendario che circa 40 anni fa aveva come sottoposti Kaido e Big Mom. Sarebbe un’ipotesi più interessante dato che Shanks potrebbe aver scoperto della conversazione tra questi due Imperatori e quindi, da custode e protettore del mondo quale è, potrebbe aver richiesto d’urgenza una riunione con i Cinque Astri per decidere il da farsi, e magari chiedere a loro dove fosse questo fantomatico capitano per aiutarli a fermare Big Mom e Kaido.

Se il discorso di Franky è valido, cioè che bisogna conservare i progetti della Pluton perché se qualcuno la costruisse, i carpentieri devono fare altrettanto per contrastarla, allora sarebbe un discorso simile anche per Shanks. Immaginate due Imperatori che uniscono le forze per creare un potere che nemmeno e la Marina più i 7 flottari possono sconfiggere, Shanks interverrebbe sicuramente per contrastarli. Come? Chiedendo a Teach? Ovviamente no. Quindi chi resta? Gli unici abbastanza svegli (e quindi togliendo già i Draghi Celesti) e abbastanza neutrali (e quindi togliendo Marina e Governo, antagonisti naturali dei pirati e quindi di Shanks) restano proprio i Cinque Astri di Saggezza!

Date le premesse, non riesco davvero ad immaginare un capitolo che possa essere più bello di questo, però, sempre date le premesse, credo proprio che Oda riuscirà a superare l’insuperabile. Qualcuno mi congeli e mi svegli fra sette giorni.

 

- reverendo

 

- fine stesura articolo, ore 02:41 -

Statistiche della pagina
Pagina vista: 13706
Pagina creata da: Reverendo , 9 giugno alle 02:21
Ultimo aggiornamento: 9 giugno alle 04:09

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!

News da NerdGT.it

Ultimi messaggi nel forum
di silv92 - 22 ore fa
di Marci93 - venerdì alle 17:53
di Yagami97 - venerdì alle 16:24
di Sogeking70 - 12 giugno alle 01:47
di silv92 - 4 giugno alle 21:27

OnePiece.it is a fansite based on the One Piece Anime and Manga series.
The holders of the copyrighted and/or trademarked material appearing on this site are as follows:
ONE PIECE © 1997 Eiichiro Oda/SHUEISHA. All Rights Reserved.

Impostazioni