Intervista ad Oda: tutte le dichiarazioni lasciate dal mangaka

8885
oda

Ieri 27 Agosto, Eiichiro Oda è stato intervistato dal gruppo Musicale giapponese Arashi. L’intervista è andata in onda su Fuji Tv. Queste tutte le dichiarazioni del mangaka:

  • Oda ha intenzione di finire One Piece in 4-5 anni.
  • Va raramente agli studi Shueisha. Durante l’intervista gli è stato mostrato il manoscritto del primo capitolo di One Piece. E’ la prima volta che lo in 23 anni.
  • Per cercare nuovi manga da leggere, Oda scrive semplicemente su google “manga interessanti“.
  • Prima della serializzazione, One Piece è stato bocciato in un meeting tra editor. L’Editor Asada disse ad Oda che era il primo ad essere sorpresa di questa cosa. Oda però rispose che lui era ancora più sorpreso perché aveva molta fiducia in One Piece. Nonostante la bocciatura, Oda non ha mai pensato di proporre One Piece ad altre riviste. Il suo sogno era quello di lavorare nella stessa rivista su cui era stato serializzato Akira Toriyama, mangaka che rispetta molto.
  • Al momento Oda non pensa di disegnare un nuovo manga dopo One Piece.
  • Le riunioni telefoniche con i vari editor durano almeno 3-4 ore. A volte durano anche 12 ore. Una volta una telefonata è stata così lunga che l’editor Hattori sia è addormentato.
  • Quando Sugita è divenuto suo editor, Oda scherzando gli ha detto che avrebbe preferito qualcun altro.
  • Oda spende un bel po’ di soldi con i giochi per smartphone. Per esempio, ha speso un bel po’ per ottenere “Super Rare Shanks”.
  • Una volta l’editor Sugita era molto arrabbiato per un ritardo di Oda nel consegnare le tavole di One Piece, ma quando le ha avute tra le mani e le ha lette non ha potuto fare altro che piangere. Era il capitolo in cui Rebecca incontra Kyros. Anche Oda ha ammesso di aver pianto quando lo ha disegnato. Secondo Oda il pubblico non può emozionarsi se il primo a non farlo è l’autore.
  • Ad Oda restano ancora un bel po’ di cose che vuole disegnare.
  • Questi alcuni dei personaggi che Oda considera geniali:
    – Shimohuri Myoio Seiya (comico giapponese)
    – Taiyo Matsumoto (mangaka)
    – Tutto lo staff anime di “The World of Golden Eggs
  • Oda è felice quando:
    – Va alla Spa. Oda crede che chiunque viva vicino ad una Spa sia contento.
    – Riesce a cucinare bene la carne.
    – Lo staff dell’anime ha un buon rapporto perché devono essere come una famiglia.
  • Oda ha rivelato alcune delle sue scene preferite in One Piece:
    – La scena d’apertura di Wano
    – Nico Robin che a Sabaody versa la linfa delle Mangrovie su Usopp. Oda ha affermato che queste scene rendono One Piece più reale.
    – La scena di Skypiea in cui i Mugiwara fanno festa con i Lupi nella foresta.

Queste le 3 scene in questione:

oda

oda

3

Sono uscite le nostre T-Shirt dedicate allo scontro tra Luffy e Katakuri. Puoi acquistarle singolarmente o insieme ad un prezzo speciale!

Clicca qui per la T-Shirt di Luffy
Clicca qui per la T-Shirt di Katakuri
Clicca qui per acquistarle in Coppia

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001. La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here