Le 10 mascotte degli anime più iconiche di sempre

399

Scopriamo assieme le dieci mascotte degli anime più iconiche di sempre

LE 10 MASCOTTE DEGLI ANIME PIU ICONICHE – Ogni buon franchising ha bisogno di una buona mascotte che lo rappresenti. Gli anime sono spesso noti per avere una vasta gamma di personaggi a cui gli spettatori possono affezionarsi, ma alcuni diventano popolari al punto da diventare il volto della serie.

Ci sono molti personaggi mascotte con le più varie forme e dimensioni. Mentre molte di queste mascotte finiscono per essere simpatici aiutanti dalle fattezze animali, alcune possono rivelarsi bizzarre e terrificanti creature.

Scopriamo le dieci mascotte più iconiche degli anime.

10 – Ryo-Ohki (Tenchi Muyo!)

Gatti e conigli sono adorabili, ma cosa accadrebbe se fossero combinati? Ryo-Ohki di Tenchi Muyo! creato come compagno di Ryoko dallo scienziato Washu, questo piccolo “Cabbit” è il più innocente e infantile possibile e adora assolutamente le carote.

Originariamente solo un’astronave, Ryo-Ohki si è rigenerata nella sua graziosa forma gatto-coniglio, dopo un atterraggio di fortuna, ma non è tutto ciò che può fare. Oltre alla sua forma di nave, può anche trasformarsi in un umano e ad un certo punto potrebbe persino trasformarsi in un mecha.

Leggi anche: Dragon Ball: 10 combattimenti che dovevano finire diversamente

9 – Elizabeth (Gintama)

Gintama in realtà ha più di una mascotte. E mentre il gigante e adorabile Sadaharu era un feroce contendente, Elizabeth è in realtà così esilarante e bizzarra che sarebbe sbagliato non menzionarla. Sempre al fianco di Katsura, Elizabeth indossa il suo costume da pinguino, ma sotto sotto è in realtà un alieno umanoide.

Questa mascotte silenziosa appare sempre quando meno te lo aspetti e spesso indossa alcuni travestimenti divertenti (ma del tutto ovvi), con risultati esilaranti. Elizabeth è solitamente circondata dal mistero e la sua personalità tranquilla crea molta commedia, è anche implicito che sia segretamente il regista di Gintama.

Leggi anche: 10 personaggi degli anime dal grande appetito

8 – Agumon (Digimon)

Anche se potrebbe non ricevere tanto amore quanto una certa “altra serie di mostriciattoli”, Digimon ha ancora i suoi fan e in Giappone cavalca ancora l’onda. Certo, ci sono molti Digimon che avrebbero potuto essere il volto di questo franchise, ma forse nessuno è più amato di Agumon.

Ferocemente leale, potente e spesso affamato, Agumon ha avuto più di qualche iterazione nel franchise. Tuttavia l’Agumon più famoso e celebrato è ovviamente il compagno di Tai. Nonostante la serie vada molto oltre la prima serie, Agumon è rimasto il volto dei Digimon.

Leggi anche: I 10 cani più forti degli anime

7 – Kyubey (Puella Magi Madoka Magica)

A prima vista, Kyubey sembra innocente, adorabile e il tipico personaggio mascotte di un maho shojo, ma sotto ciò, questa creatura simile a un gatto è davvero qualcosa di molto diverso. Il ruolo di Kyubey è quello di stipulare contratti con le ragazze per renderle ragazze magiche che combattono le streghe in cambio della realizzazione del loro desiderio. In realtà, questa è una trappola che si aggiunge a un ciclo infinito di sofferenze e ragazze magiche che diventano streghe.

Oltre ad essere quasi immortale, Kyubey non ha emozioni, non si preoccupa davvero di se stesso o delle cose orribili che accadono alle maghette, Kyubey alla fine sta solo adempiendo al ruolo di creare Gemme dell’Anima per generare energia. Kyubey è contemporaneamente la simpatica mascotte di Madoka Magica e il suo villain più terrificante.

Leggi anche: I 10 migliori anime originali del decennio

6 – Happy (Fairy Tail)

Il mondo di Fairy Tail è pieno di personaggi eccentrici, tra questo simpatico gatto blu parlante di nome Happy.

Happy è il migliore amico di Natsu e un vero membro della famiglia disfunzionale di Fairy Tail. Lui e Natsu sono vicini come fratelli, apparentemente sempre sulla stessa folle lunghezza d’onda.

Nonostante il suo piccolo corpo e la mancanza di poteri magici, Happy aiuta anche i suoi compagni di gilda in battaglia come può, spesso agendo come ali di Natsu in modo che possa combattere in aria. Mentre questo gatto amante del pesce è spesso un sollievo comico, Happy non è un codardo e difenderà se stesso o i suoi amici nei momenti più critici.

Leggi anche: 10 personaggi degli anime che potrebbero far parte dei Mugiwara

5 – Luna (Sailor Moon)

Dicono che i gatti neri portino sfortuna, anche se sembra che Luna di Sailor Moon segua tutt’altro che questa diceria. Amica e mentore delle Sailor Senshi, Luna è la tipica mascotte delle serie maho shojo, nonché l’opposto di Kyubey.

È stato grazie a Luna che Usagi è diventata Sailor Moon in primo luogo, e la sua guida alla fine ha aiutato a trasformare Usagi da una piagnucolona troppo drammatica, nella coraggiosa eroina che era destinata a essere. Un consigliere gentile e compassionevole, che si dà il caso che sia anche un gatto parlante proveniente dallo spazio.

Leggi anche: Il mondo di ONE PIECE nella vita reale [VIDEO]

4 – Titano Colossale (Attack On Titan)

Spesso la mascotte di un anime è una piccola creatura carina e coccolosa che funge da spalla o da comic relief per il cast principale. Tuttavia, non tutte le mascotte degli anime rientrano in questa categoria. A volte, una mascotte può essere qualcosa che rimane nello spettatore dopo averla vista, anche un antagonista o un mostro.

Per molti, quando si pensa ad Attack on Titan, la prima cosa che viene in mente è il Titano Colossale che sbircia oltre il muro mentre gli umani guardano scioccati e spaventati. Che fosse intenzionale o meno, il Titano Colossale è diventato rapidamente la mascotte del franchise e un’immagine iconica nel mezzo dell’anime grazie al suo design intimidatorio e al suo potere travolgente. I più disparati gadget di Attack on Titan riportano la figura del Titano Colossale, segno identificativo della serie.

Leggi anche: Attack on Titan Final Season: le altezze dei giganti in questo video in cgi

3 – Tony Tony Chopper (One Piece)

Potrebbe non essere stato il primo membro dell’equipaggio cui Rufy ha chiesto di unirsi, ma nel corso degli anni, Chopper è diventato riconoscibile quanto il jolly roger dei Pirati di Cappello di Paglia. Dopo aver mangiato il frutto Hito-Hito, questa renna dal naso blu ha ottenuto un’intelligenza simile a quella umana e la capacità di mutare in varie forme.

Insieme alla sua adorabile forma chibi (Brain Point) e alla sua forma muscolosa (Heavy Point), può anche mutare forma in forme specializzate che migliorano determinati attributi grazie alla Rumble Ball di sua ideazione. Come medico della ciurma di Cappello di Paglia, Chopper è più di una semplice mascotte, è anche un vero amico e contribuito enormemente a molte difficoltà affrontate dalla ciurma.

Leggi anche: Top 10 animali più forti in ONE PIECE

2 – Doraemon (Doraemon)

Con lo scopo di aiutare il giovane e senza speranza Nobita, Doraemon è un gatto robot proveniente dal futuro con accesso a tutti i tipi di gadget futurisici e bizzarri per aiutare Nobita e, a volte, insegnargli una preziosa lezione. La voce della ragione di Doraemon viene spesso ignorata nel bel mezzo delle buffonate di Nobita, ma i due sono amici stretti e inseparabili.

Con un design amichevole e iconico e decenni di contenuti che vanno da manga, anime e molti film, la popolarità e l’impatto di Doraemon sulla cultura pop giapponese è qualcosa che non può essere negato.

Leggi anche: I 10 gatti più forti degli anime

1 – Pikachu (Pokémon)

Naturalmente, non si può nemmeno pensare a un elenco di mascotte senza pensare all’elettrizzante Pokémon topo, Pikachu. Come mascotte di uno dei più grandi franchise di intrattenimento del mondo, Pikachu ha di tutto, dai fantastici superpoteri elettrici a un carico di adorabile dolcezza.
Pikachu ha raggiunto una tale popolarità in tutto il mondo che anche chi non è fan dei Pokémon lo riconosce. Nonostante la grande quantità di Pokémon che esistono là fuori (passato, presente e futuro), Pikachu è al di sopra di tutti come uno dei personaggi più popolari e riconoscibili di tutti i tempi.

Fonte: cbr

I 10 migliori film Pokémon del franchise

Lascia un commento