Little Garden

145

Little Garden l'isola preistorica, Tempo di registrazione: 1 anno
Il nome Little Garden è dovuto al fatto che per i suoi abitanti, i due giganti Dori e Brogi, l'isola non è che un piccolo giardino. Su quest'isola il tempo si è fermato: lo dimostra il fatto che ci vivono animali preistorici che dovrebbero ormai essere estinti da tempo. Dal momento che il Log Pose impiega molto tempo a registrare il campo magnetico, la maggior parte di quelli che vi mette piede perisce a causa delle bestie feroci che vi abitano prima che lo strumento possa puntare sulla successiva isola. Fortunatamente, la Ciurma di Cappello di Paglia riesce a recuperare un Eternal Pose ed a salpare appena il giorno dopo lo sbarco.

 

Personaggi

Dori

« Gegyagyagyagya »
(Risata di Dori)

Dori il Demone Rosso è uno dei due capitani dei pirati giganti di Erbaf e sulla testa ha una taglia di 100 milioni di berry. La sua vita da pirata terminò quando iniziò la disputa con il suo compagno, il capitano Brogi, riguardo le dimensioni dei pesci che i due avevano catturato. La disputa si trasformò in un duello che i due giganti portano avanti da più di 100 anni sull'isola di Little Garden.

Quando la Ciurma di Cappello di Paglia giunge sull'isola, Rufy, Bibi e Karl incontrano Dori e rimangono con lui fino a quando una bomba piazzata nel rum del gigante da Mr. Three esplode e Dori accusa i ragazzi di averlo attaccato. Nonostante il danno subito, Dori duella con Brogi e a causa di un ulteriore sabotaggio di Mr. Three perde lo scontro. Creduto inizialmente morto, Dori riprende conoscenza e dopo lo scontro con Mr. Three i due giganti si abbracciano, contenti di essere entrambi vivi.

 

Brogi

« Gebabababababa »
(Risata di Brogi)

Brogi il Demone Blu è uno dei due capitani dei pirati giganti di Erbaf e sulla testa ha una taglia di 100 milioni di berry. La sua vita da pirata terminò quando iniziò la disputa con il suo compagno, il capitano Dori, riguardo le dimensioni dei pesci che i due avevano catturato. La disputa si trasformò in un duello che i due giganti portano avanti da più di 100 anni sull'isola di Little Garden. Vince lo scontro con Dori poiché quest'ultimo era stato precedentemente ferito da Mr. Three. Dopo il combattimento con Mr. Three e dopo aver aiutato Rufy e la sua ciurma a lasciare l'isola, i due giganti riprendono il loro secolare combattimento.

 

Mr. 3

Mr. 3 a Little Garden riceve l'ordine, insieme a Miss Golden Week, di uccidere tutti i membri della ciurma di Cappello di Paglia. Lì, oltre a svolgere il compito assegnatogli, cercano anche di catturare i due giganti Dori e Brogi sui quali pendeva una taglia complessiva di 200.000.000 di Berry. In tale operazioni ricevono la collaborazione di Mr. 5 e Miss Valentine. Per catturare i giganti, Mr. 3 escogita una trappola: colloca nel vino offerto a Dori da Usop e Nami un esplosivo che cagiona al malcapitato gigante una ferita allo stomaco, a causa della quale viene sconfitto dal suo compagno Brogi. Questi viene poi intrappolato con un Candle Jacket da Mr. 3 insieme a Roronoa Zoro, Nami e Nefertari Bibi da Mr. 3, Miss Golden Week, Mr. 5 e Miss Valentine, ma Usop e Karl riescono ad ostacolare il loro piano ed infine Monkey D. Rufy sconfigge Mr. 3 grazie al suo istinto.

 

Miss Golden Week

Miss Golden Week ha l'aspetto di una bambina e agisce in coppia con Mr. 3. Ha i capelli raccolti in due trecce, due gote rosse e un cappello in testa. Porta sempre con sé una tavolozza e un pennello di cui fa uso nelle sue tecniche.

A Little Garden aiuta Mr. 3 nel suo piano, bloccando Monkey D. Rufy con la Colour's Trap. È una dei pochi Official Agents a piede libero dopo la battaglia di Alubarna (alla quale non partecipa). Con l'aiuto di Mr. 5 e Miss Valentine riesce a liberare alcuni degli agenti della Baroque Works catturati dalla Marina. Il suo nome richiama alla festività giapponese della Golden Week, compresa fra 29 aprile e 5 maggio, comprendente varie festività come la Festa dei Bambini e la Festa del Verde.

Abilità
Miss Goldenweek non possiede i poteri del frutto del diavolo, ma attacca i nemici usando la sua tecnica chiamata Colour's Trap (Trappola dei colori nel doppiaggio italiano), una specie di tecnica ipnotica con cui sfrutta il realismo dei suoi colori. Disegnando un semplice marchio, riesce a controllare lo stato d'animo del nemico a seconda dei colori. Tra i suoi attacchi ci sono:

  • Nero tradimento: Il soggetto fa l'esatto opposto di quello che i suoi amici e compagni gli chiedono. Utilizzata per la prima volta contro Monkey D. Rufy.
  • Giallo risata: Il soggetto ride incontrollabilmente. Utilizzata per la prima volta contro Monkey D. Rufy.
  • Rosso corrida: I soggetti nelle vicinanze colpiscono il punto in cui il marchio è disegnato. Utilizzata per la prima volta contro Monkey D. Rufy.
  • Blu tristezza: Il soggetto diventa triste. Mai utilizzata.
  • Verde tranquillità: Combinando il giallo risata e il blu tristezza, il soggetto diventa assolutamente pacifico, intrattenendosi piacevolmente nel bere un tè con Miss Goldenweek. Utilizzata per la prima volta contro Monkey D. Rufy.
  • Giallo verde amicizia: Il soggetto diventa amichevole. Utilizzata su uno pteranodonte durante le miniavventure.
  • Arcobaleno dei sogni: I soggetti coinvolti realizzano i propri desideri, assumendo l'aspetto di quello che sarebbe voluti diventare. Utilizzata durante le miniavventure.
 

Mr. 5

Mr. 5 viene inviato da Crocodile a Whiskey Peak per uccidere Nefertari Bibi e Igaram dopo che la loro identità venne scoperta.

Nonostante i suoi poteri, viene, in pochi secondi, messo al tappeto da Monkey D. Rufy a Whisky Peak e, poi, viene sconfitto definitivamente da Roronoa Zoro a Little Garden dove era andato per cercare di uccidere la ciurma di Cappello di Paglia per riscattarsi. È uno dei pochi Official Agents a piede libero dopo la battaglia di Alubarna (alla quale non partecipa). Collaborando con Miss Golden Week, riesce a liberare alcuni degli agenti della Baroque Works catturati dalla Marina. Precedentemente, il suo sogno era di diventare un pompiere.

Abilità
Ha mangiato il frutto del diavolo Bom Bom e, grazie ad esso, può rendere esplosiva qualsiasi parte del suo corpo, persino le caccole, che usa come micro proiettili, molto esplosivi, lanciandole contro i nemici. Essendo un uomo bomba, possiede un repertorio di colpi esplosivi e quasi sempre a distanza, ma, a volte, colpisce anche da vicino facendo esplodere le parti del corpo usate per colpire. Inoltre, può ingoiare qualsiasi esplosivo senza accusare alcun danno e sembra immune alle esplosioni. I suoi attacchi sono:

  • Nose Fancy Cannon: Mr.5 utilizza una "caccola", che spara al nemico con una mossa delle dita di una mano; seppur strana, a contatto con qualunque cosa, oggetto o essere umano, crea un'enorme esplosione, provocando ingenti danni all'ambiente.
    • Nose Fancy Double Cannon: Variante del Nose Fancy Cannon, stavolta utilizzando due caccole e due mani.
  • Calcio Bomba: Mr. 5 colpisce il nemico con la gamba, provocando una forte esplosione all'impatto; può essere effettuata anche con le braccia.
  • Full-Body Explosion: Probabilmente la mossa più devastante di Mr. 5; esso afferra il nemico e lo stringe in una morsa, in modo da non permetterne la fuga, e fa esplodere tutto il suo corpo, causando un'esplosione enorme. A detta dello stesso Mr. 5, la tecnica è tanto distruttiva da non lasciare integre neanche le ossa del nemico. Usata contro Usopp, ma interrotta in tempo da Zoro.
  • Breeze Breath Bomb: Mr. 5 usa il suo fiato come base per creare dei proiettili; gettando un forte respiro dentro il tamburo di una pistola speciale, può utilizzarlo per poi sparare dall'arma una potente vampata esplosiva.
 

Miss Valentine

« Kyahahahaha »
(Risata di Miss Valentine)

Miss Valentine è la compagna di Mr. 5. Ha mangiato il frutto Kilo Kilo e così può mutare il suo peso da meno un chilo a diecimila chili. Quando si alleggerisce vola e si libra nell'aria, ma può anche attaccare dall'alto schiacciando il nemico. Indossa un buffo vestito con dei limoni ed ha con sé un ombrello. Ha un perenne sorriso stampato sul viso, indipendentemente da cosa stia succedendo. Nella versione italiana dell'anime il suo nome è stato mutato in Miss Valentina. Il suo nome richiama alla festività di San Valentino del 14 febbraio.

Non preoccupa minimamente Roronoa Zoro e Monkey D. Rufy che con un paio di colpi se ne liberano. Viene definitivamente sconfitta da un unico colpo di Nami e Nefertari Bibi a Little Garden, che la colgono di sorpresa attaccandola insieme alla testa. È una dei pochi official agents a piede libero dopo la battaglia di Alubarna (alla quale non partecipa). Collaborando con Miss Golden Week riesce a liberare alcuni degli agenti della Baroque Works catturati dalla Marina. Precedentemente, il suo sogno era di diventare una cioccolataia (da notare che in Giappone è tradizione regalare del cioccolato il giorno di San Valentino).

Abilità
Miss Valentine ha mangiato il frutto del diavolo Kilo Kilo e grazie ad esso può cambiare il suo peso per diventare estremamente leggera e agile, con l'ausilio del suo ombrello, o aumentare all'istante il suo peso per schiacciare i suoi avversari. I suoi attacchi sono:

  • Pressa da 10 Tonnellate: Miss Valentine usa il suo potere per pesare un chilogrammo così da poter usare il suo ombrello per galleggiare sopra il suo avversario e puntarlo. Poi, quando lei è proprio sopra il suo obiettivo, aumenta all'istante il suo peso fino a 10 tonnellate e il suo nemico ne verrà schiacciato.
    • Ghigliottina da 10 Tonnellate: Variante della Pressa da 10 Tonnellate, solo che questa volta si punta alla testa o al collo dell'avversario. Miss Valentine discende, con un peso di 10 tonnellate, con una delle sue gambe distese sul collo o sulla testa dell'avversario, con l'intento di distruggerla o tagliarla.
  • Pressa da 5 Tonnellate: Variante della Pressa da 10 Tonnellate, solo che questa volta Miss Valentine schiaccia l'avversario con un peso di "solo" 5 tonnellate.
  • Crescendo Stone: Più una tecnica tortura che di combattimento. Miss Valentine si siede sul suo avversario e il suo peso aumenta lentamente, di solito a intervalli di 100 kg, fino a che non rimane schiacciato sotto il suo peso. In un contesto musicale, per "crescendo" si intende che le note sono progressivamente sempre più forti.

Vedi anche…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here