L'OTTOCENTONOVANTAQUATTRO

[Migatte no Rufy]

 

FRATELLI!

Partiamo subito spediti perché ho alcune cose da dirvi. Svilupperò ogni argomento per punti, ma tanto non serviranno a niente perché poi proseguirò a cazzi miei. Spero di non essere troppo prolisso e di non annoiarvi, questa volta mi sono davvero trattenuto!

 

- Rayleigh si esprime riguardo la tonalità dell’osservazione dicendo che ogni attacco ha una sua intenzione, una sua volontà, una sua aura.

Il fatto che di una sola tonalità esistano più sottovarianti l’abbiamo già notato a Dressrosa, in particolare quando Usopp ha risvegliato la sua, riuscendo a vedere Sugar a chilometri di distanza, una cosa che Rufy non sa fare… Il nostro capitano ha, invece, la possibilità di vedere i sentimenti delle persone. Quindi la questione è semplice: se ogni attacco ha una sua particolare intenzione, una sua anima, e Rufy riesce a vedere le intenzioni delle persone, allora riesce a vedere gli attacchi prima che arrivino a segno. Come è logico supporre, quando una persona sferra un attacco, prima c’è l’intenzione di volerlo sferrare e poi la conseguenza, ovvero l’attacco stesso. Se Rufy riesce a vedere l’intenzione di voler sferrare l’attacco, allora significa che sa già che quel nemico lo sta per sferrare, perché l’ha già visto. Alla fine il discorso è tutto qui, seppur estremamente affascinante.

 

Mia supposizione: tirando in ballo le sottocategorie delle varie tonalità, Oda in questo modo potrebbe pararsi il culo sulla questione Marineford. Come mai i pirati di Barbabianca non hanno mai usato l’annerimento dell’armatura? Come mai Jaws non ha annerito contro un mostro come Kuzan? Potrebbe, e questa è una mia personalissima congettura, tirare in ballo il fatto che, magari, esistano più sottovarianti di armatura, una che annerisce e una che non annerisce. Ma tanto alla fine lo sappiamo tutti che il Busoshoku no Haki è un deus ex machina per tenere a bada l’enorme potere (ingestibile per Oda) dei Rogia. Però questa è un’altra storia…

 

- Il capitolo si dirama su due luoghi differenti, quello di Rufy vs Katakuri e quello degli altri Mugiwara sulla Sunny che cercano di sfuggire da Big Mom e mettere in atto il loro piano. Alla fine quest’ultima serve solo per distogliere la scena da quella principale, il combattimento vero e proprio.

 

 IL FLASHBACK

Dunque, su questa cosa mi sono già espresso moltissime volte… Oda sta facendo quello che molti avevano già previsto, giustificare ogni futura tecnica con flashback di Rusukaina che giustifichino proprio tali nuove abilità. Prima del time-skip, Oda aveva tirato fuori dal cilindro il Second e il Third dal niente, come se niente fosse, giustificandli come poteri copiati dalle Rokushiki, in questo caso il Soru. Era una cosa un po’ tirata troppo per i capelli, però non aveva altra scelta. Questi poveri cristi stanno sulla nave dalla mattina alla sera, scendono a terra solo quando inizia una nuova saga e quindi nel momento in cui devono mettere in atto ciò che hanno imparato; non possono permettersi di allenarsi perché non hanno il tempo. Ma è un cane che si morde la coda perché come possono fare pratica su una nave? In altri manga di genere Battle che affrontano tematiche di formazione, allenamenti eccetera, situazioni del genere sono rare perché i protagonisti hanno la terraferma su cui potersi allenare. In Bleach Ichigo è salito oltre il Seiretrei, fino alla divisione 0 per potersi allenare, Naruto ha sviluppato il Rasenshuriken sulla terraferma (anzi, Yamato la creava proprio per lui la terraferma…), in Dragon Ball ormai si sprecano gli allenamenti su pianeti minuscoli/stanze dello spirito e del tempo/navicelle a gravità 100/altre dimensioni eccetera.

 

Immaginate ad esempio che Goku, senza fare nessun allenamento, arrivasse su Namecc per sconfiggere Freezer e proprio combattendo con lui dovesse riuscire a tirare fuori il Super Saiyan. Non potrebbe mai riuscirci perché ci sarebbe bisogno prima di un allenamento. Ecco il problema di Oda! Il riuscire a giustificare eventuali power up senza nessun allenamento a priori.

Con il time-skip invece è tutto risolto. La prossima volta che Oda vuole tirar fuori una nuova tecnica, gli basta portare l’attenzione a quando si allenava Rufy con Rayleigh e giustificare il nuovo potere. Ecco perché non ci sarà nessun Gear Five, perché non sarebbe giustificato in nessun modo!

La tecnica Snake Man, che sfodererà il prossimo capitolo, è una tecnica “orizzontale” al Gear Fourth, non un power-up! Vi spiego meglio cosa voglio dire con “tecnica orizzontale”.

 

Come avete potuto notare, il Second e il Third sono tecniche complementari perché vanno a sopperire l’uno i difetti dell’altro. Un Bazooka in Gear Second sarebbe stato inutile contro Lucci al massimo del Tekkai. Il Third va a sopperire a questo problema. D’altro canto il Third perde moltissimo in velocità trattandosi infatti di una tecnica statica, se usi il Third non puoi muoverti velocemente. Dopo i due anni, Rufy ha ampliato il repertorio di tecniche. Il Red Hawk, il Bazooka con annerimento dell’armatura per il Second e il Grizzly Magnum come potenziamento per il Third sono tutte tecniche orizzontali cioè vanno a potenziare un potere che Rufy già possedeva; non sono power-up ovvero tecniche create ex novo.

Il Fourth invece è un vero e proprio power-up perché unisce la velocità del Second più la forza del Third.

In questo momento Oda non può far altro che ampliare le tecniche del Fourth giustificandole con l’allenamento su Rusukaina. L’ha già fatto con il King Kong Gun, infatti prima di sferrarlo contro Doflamingo abbiamo visto un breve Flashback di Rufy che spiega a Rayleigh di voler creare una tecnica ancor più devastante. La stessa cosa è successa adesso, Rufy sta per tirar fuori una nuova tecnica che Oda prontamente ha giustificato con il Flashback.

 

Non può più permettersi di tirar fuori power-up dal cilindro senza dare uno straccio di spiegazione, sarebbe troppo forzato. Il time-skip serve anche a questo, creare un nuovo contenitore nel quale giustificare ogni eventuale tecnica futura. E non ci sarà nessun power-up perché questo implicherebbe il fatto che contro Doflamingo, Rufy non avrebbe dato il massimo. Ora come ora il futuro di Rufy me lo immagino nel modo seguente: svilupperà sempre di più le tecniche che Rayleigh ha accennato su Rusukaina, inoltre più combatterà e più la tonalità del Re Conquistatore crescerà parallelamente. Oda è stato furbo perché ci sta facendo capire che Rayleigh ha accennato molte altre tecniche a Rufy (delle quali noi siamo ancora all’oscuro) e che però non è riuscito ad approfondirle per via del breve tempo a disposizione. Però almeno le ha accennate lasciando che il suo pupillo le sviluppasse in futuro, nell’eventualità che ci fosse bisogno di farlo (come in questo caso contro Katakuri).

 

- Ultimo punto: Rufy è un Saiyan. Come lo chiamereste uno che sta sviluppando l’Ultra Istinto, che al crescere della battaglia crescono le sue abilità, che adora mangiare come un porco e che all’occorrenza si trasforma in un bestione enorme e scuro?

 

- Reverendo

Statistiche della pagina
Pagina vista: 5635
Pagina creata da: Reverendo , 10 febbraio
Ultimo aggiornamento: 24 maggio alle 02:11

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!

News da NerdGT.it

Ultimi messaggi nel forum
di silv92 - 12 ore fa
di silv92 - 12 ore fa
di silv92 - 12 ore fa
di silv92 - 13 ore fa
di silv92 - 13 ore fa

OnePiece.it is a fansite based on the One Piece Anime and Manga series.
The holders of the copyrighted and/or trademarked material appearing on this site are as follows:
ONE PIECE © 1997 Eiichiro Oda/SHUEISHA. All Rights Reserved.

Impostazioni