Site icon OnePiece.it

One Piece 1056: analisi del Capitolo

one piece 1056

One Piece 1056: commento e analisi dell’ultimo capitolo. I Mugiwara si preparano alla partenza

One Piece 1056: analisi del Capitolo

Questi capitoli mi piacciono particolarmente. Amo quando al termine di una saga, vediamo i personaggi agire in contesti molti simili a quelli reali. Ciò ci permette di conoscerli meglio e di comprendere qualcosa in più sul loro carattere e il modo di fare. E’ un po’ come se venisse fuori la loro umanità. Magari è una cosa che accade soltanto a me, ma quanto è bello vedere Kinemon innamorato o Luffy, Kid e Law che litigano? Troppo. 

E sapete cos’altro è bello? Katakuri.

One Piece Capitolo 1056: “Cross Guild” – Cover

Alcuni personaggi possiedono un grande potere, quello di non lasciare mai indifferente il lettore. Katakuri è uno di questi. Vederlo nella cover è stato esaltante. Vedi Katakuri e sei felice. Chi, invece, non ha condiviso la nostra gioia è sicuramente il Germa66. Contro il numero uno della Famiglia Charlotte non hanno speranze, quindi come faranno a fuggire? Magari interviene Ceaser

Lo scienziato è comunque un personaggio insidioso ed alcune delle sue tecniche, come quella di eliminare l’ossigeno dall’ambiente circostante, possono essere pericolose. E’ un po’ difficile che Katakuri si lasci sorprendere, però non si sa mai. In un qualche modo, credo, i fratelli di Sanji riusciranno a farla franca e la carta Ceaser potrebbe essere l’occasione per portar via dall’isola anche il cattivo di Punk Hazard. 

INIZIO!

Grazie a Pietro Zemelo ho imparato una tecnica cinematografica utilizzata anche nei fumetti. Si chiama “establishing shot” e consiste nel mostrare in una prima scena il luogo in cui avvengono i fatti e poi entrare all’interno del luogo stesso. Il capitolo 1056 inizia proprio così, ve lo mostro. 

Per chi non lo sapesse, Pietro Zemelo è un fumettista e uno sceneggiatore, amante di One Piece. Con lui ogni martedì alle 21 su Twitch teniamo una rubrica intitolata “One Piece in Dettaglio“, in cui analizziamo le tavole del capitolo settimanale. Vi consiglio di partecipare, leggerete il manga con occhi diversi. Se volete dare un’occhiata, qui trovate il video del primo appuntamento, relativo al capitolo 1055.

Ritornando in tema… quanto fanno ridere Raizou e Shinobu in quelle condizioni? Lo so, staranno soffrendo, ma le loro espressioni sono troppo buffe. 

One Piece Capitolo 1056: “Cross Guild” – Shinobu e Raizou dopo l’attacco di Toro Verde

 

Sono contento poi che Oda ci abbia dato qualche informazione in più su Kinemon-Tsuru. Li avevamo visti insieme durante i festeggiamenti, ma speravo in una spiegazione migliore. A volte bastano davvero poche vignette per approfondire quel che accade. E guardate com’è carino Kinemon. Questo signori, è un uomo innamorato. Follemente innamorato. 

One Piece Capitolo 1056: “Cross Guild” – Kinemon innamorato

Carrot non sarà un nuovo membro della ciurma di Cappello di Paglia. Finalmente ne abbiamo la conferma. Dopo la saga di Wano – e con l’introduzione di Yamato – le possibilità che potesse unirsi ai Mugiwara erano meno di zero. Se fosse stato il contrario, Oda le avrebbe riservato un bel po’ di spazio durante la battaglia di Onigashima, ma non è stato così. Anzi, la coniglietta ha avuto un ruolo abbastanza marginale. 

Nonostante ciò, il suo futuro sarà molto importante. Inuarashi e Nekomamushi, infatti, scelgono Carrot come nuova Governatrice del ducato di Mokomo, sarà lei a guidare i visoni d’ora in poi. La scelta è più che giusta. 

Carrot, a differenza di tanti altri, ha avuto la possibilità di viaggiare. Ha conosciuto un po’ il mondo, partecipato ad una guerra contro due Imperatori, e soprattutto ha una mente aperta. Ha fame di conoscenza ed è molto curiosa. 

La Nuova Era, quella che dovrebbe arrivare grazie a Joy Boy, sarà molto diversa. Nessuno dovrà più nascondersi. Isole come quella di Wano, Zou o quella degli Uomini Pesce, si apriranno al mondo. Non avremo più divisione, ma unità. Ed è necessario che a capo di questi luoghi ci siano persone che sappiano guidare la propria gente verso l’apertura, verso la nuova alba. 

One Piece Capitolo 1056: “Cross Guild” – Inu e Neko chiedono a Carrot di governare Zou

In più c’è la questione Pedro. 

Il giaguaro morto a Whole Cake Island (si spera) era un membro importante della tribù dei visoni. Uno di quelli che aveva viaggiato e che più di tutti attendeva il futuro. Carrot è stata sua allieva, ha ascoltato ed imparato. Il fatto che la coniglietta desiderasse così tanto vedere il mondo si deve proprio al suo rapporto con Pedro. Quindi è giustissimo dire che tra i visoni, Carrot sia la persona che più di tutte ha ereditato la volontà del suo maestro ed è ancora più giusto che a governare Zou ci sia qualcuno che voglia portare avanti gli obiettivi e i sogni di Pedro. 


Ora una cosa che mi ha fatto un po’ storcere il naso. Sukiyaki. 

Faccio una piccolissima critica ad Oda. Non condivido il modo in cui ha gestito questo personaggio.  Non ho amato particolarmente la scelta di tenerlo in vita soltanto perché avevamo bisogno di qualcuno che ci facesse lo spiegone di fine saga. Ma ho sopportato ancor di meno, questo suo repentino cambio di intenzioni. Soltanto qualche capitolo fa annunciava di non voler rivelare la sua identità a Momonosuke, poi ha fatto esattamente il contrario. Ma va bene. Ci passiamo su, alla fine è una cazzatina. Almeno ha confermato di voler fare il pensionato. 

Il fatto che si sia rivelato, però, è importante. Il motivo è semplice: Sukiyaki conosce la lingua dei Poneglyph e potrebbe insegnarla a Momonosuke. Nel giro di pochissimo tempo, quindi, potremmo passare da “Nico Robin è l’unica a saper leggere l’antica scrittura” a “Ci sono almeno 3 personaggi a saperlo fare”. 

Che si tratti da parte di Oda di un modo per aumentare il numero di personaggi che hanno questa abilità? Chissà, staremo a vedere. 

Comunque, grazie Kinemon per questa scena, ho riso abbastanza. 

One Piece Capitolo 1056: “Cross Guild” – Kinemon scopre che Sukiyaki è ancora vivo

Dopo Kinemon l’innamorato, abbiamo anche Kinemon l’ingenuo. 


Intanto i Mugiwara discutono di Pluton. Nico Robin rivela a tutti che l’arma ancestrale si trova a Wano ed ovviamente a Luffy non interessa. Anzi, è stato già abbastanza sorprendente che si sia ricordato dei progetti bruciati da Franky a Enies Lobby. 

One Piece Capitolo 1056: “Cross Guild” – La ciurma discute di Pluton

Sebbene Cappello di Paglia non abbia intenzione di impossessarsi dell’Arma Ancestrale in questo momento, è possibile che in futuro Pluton sia determinante per cambiare il mondo e dare inizio alla Nuova Era. Leggendo queste vignette, ho pensato a questa cosa. Si tratta di una piccola illazione

Possibile che in futuro Luffy si rifiuti di utilizzare l’Arma Ancestrale sebbene quest’ultima sia centrale per il raggiungimento della Nuova Era? 
Possibile che il rifiuto di Luffy possa portare ad un contrasto con Shanks?

Come dicevo la settimana scorsa, vedo il Rosso come un Garante. Il compito dell’Imperatore potrebbe semplicemente essere quello di far si che tutto vada nel verso giusto. E per raggiungere quest’obiettivo magari è disposto a tutto, anche scontrarsi con il suo pupillo. 


Dedichiamo qualche rigo alla questione Shinobu. Lo so che si tratta di un qualcosa di insignificante, ma non ho capito il motivo della scelta. Sarò sincero: preferivo la Kunoichi in versione “brutta”. La rendeva unica e particolare, diversa da qualsiasi altro personaggio. Adesso non è altro che un fac-simile, uguali a tanti altri. 

One Piece Capitolo 1056: “Cross Guild” – Shinobu

Prendiamo atto e torniamo su cose più importanti. Per quasi tutta la saga mi sono chiesto a cosa sarebbe servita l’informazione di Poseidon nella mani di Caribou. Mi aspettavo che potesse venderla a Kaido, ma non è stato così.

Caribou non è uno sprovveduto, è abbastanza furbo è a questo punto anche molto fedele a qualcuno. 

One Piece Capitolo 1056: “Cross Guild” – Caribou spia i Mugiwara

Adesso, oltre che di Poseidon, sa anche di Pluton ed è pronto a riferire queste informazioni, ma a chi? Barbanera? Morgans? Buggy? 

Se io dovessi puntare un penny, sceglierei Barbanera. Anche perché è lui il personaggio che potrebbe rappresentare un pericolo ancora più grosso con tali informazioni tra le mani. E visto che andiamo verso la fine di One Piece, mi piacerebbe che l’ultimo rivale di Luffy (escludendo Im-sama in caso), fosse in possesso di queste notizie. 

Riflettendoci, anche Morgans potrebbe essere interessante. Immaginate se attraverso i giornali venisse riportato che le armi ancestrali si trovano a Wano e sull’Isola degli Uomini Pesce. Ne verrebbe fuori un caos bello grosso che porterebbe gravi pericoli ad entrambi i luoghi. 

LA PARTENZA

Non so per quale motivo la ciurma abbia salutato tutti tranne Momo e Kinemon. Suppongo che dopo tante avventure insieme, preferiscano lasciare isola senza far scendere alcuna lacrima. O forse il motivo è diverso. 

Luffy e gli altri comunque sono ancora al porto. L’alleanza con Law (e anche quella improvvisata con Kid) è terminata ed ogni equipaggio prenderà la propria rotta. 

Lo ammetto, mi dispiace lasciare Law. Ormai mi ero abituato alla sua presenza e speravo che la curiosità per la storia e la D. lo tenesse incollato ai Mugiwara, ma a quanto pare bisognerà salutarlo. Ovviamente non si tratta di un addio. Il Chirurgo della morte è divenuto un personaggio molto importante, oltre che molto amato dal pubblico, e sono certo che improvvisamente ce lo ritroveremo tra i piedi, forse tra una saga o due. O magari nella guerra finale. 

La scena che vede i tre capitani discutere della rotta, mi è piaciuta particolarmente. Tra l’altro Luffy viene spesso disegnato in questa posa, che ricorda quella di una scimmia. Del resto si chiama “Monkey”, quindi non c’è da sorprendersi. 

One Piece Capitolo 1056: “Cross Guild” – Luffy, Law e Kid discutono della rotta

Law, Kid e Luffy discutono della rotta e decidono che ognuno di loro debba scegliere una delle tre rotte indicate dal Log Pose. Alla fine e dopo un sorteggio tra Kid e Luffy, il tutto viene stabilito: 

Law andrà a Nord-Est
Luffy a Sud-Est
Kid ad Est. 

Law avanzerà più di tutti nel Nuovo Mondo, mentre Luffy e la ciurma resteranno praticamente nello stesso punto, seguendo una rotta in perpendicolare rispetto a Wano. 

One Piece Capitolo 1056: “Cross Guild” – Le Rotte da Wano

CROSS GUILD

One Piece Capitolo 1056: “Cross Guild” – Presentazione Cross Guild

 

Vi siete già inginocchiati alla magnificenza di Buggy?

Partiamo dalla tavola. E’ magnifica, sembra la locandina di un nuovo film (o di uno spettacolo circense). Buggy è bellissimo: occhi cattivi, lingua che fuoriesce dalla bocca alla pazzo scatenato. 

Poi il colpo di scena: Sir Crocodile e Mihawk. Se qualcuno avesse mai avuto dei dubbi sul fatto che Buggy potesse essere un Imperatore, credo che adesso non ci sia più nessuna discussione. Avere gente come il Coccodrillo e Occhi di Falco al proprio servizio, ti rende una delle figure più importanti del mondo piratesco di One Piece

E sì, ragazzi, sono al suo servizio, o almeno così dice la Locandina. Buggy è al centro, il suo nome è scritto con un formato più grande e il simbolo della Cross Guild è lo stesso del Pagliaccio. In più, appena vista l’immagine, anche Luffy e gli altri affermano (sebbene stendano a crederci) che i due siano sottoposti di Buggy. Non credo ci sia molto da dire al riguardo. Divertente il fatto che i tre siano apparsi uno accanto all’altro nel Capitolo 0, mentre assistevano all’esecuzione di Roger. 

Ciò che ci si chiede (lo fa anche Zoro) è come abbia fatto un tipo alla Mihawk ad accettare una posizione da subordinato. Proviamo a ragionarci su. 

Qualsiasi personaggio del mondo di One Piece si riconosce all’interno di uno schieramento. Ci sono i Pirati, I Marine, quelli del Governo, i rivoluzionari. 

Mihawk, sebbene navigasse da solo, ha accettato in passato di essere membro della Flotta dei 7. Far parte di quest’organo ti dà dei diritti (quello di avere la taglia congelata e quindi non essere più “cacciato” dalla Marina) e dei doveri (rispondere alla chiamata della Marina in caso di bisogno, come a Marineford). Occhi di Falco, per il semplice motivo di starsene tranquillo, è già sceso una volta a compromessi. 

Probabilmente, dopo l’attacco da parte della Marina con la nuova arma di Vegapunk, il maestro di Zoro ha trovato nella Cross Guild creata da Buggy la miglior organizzazione per contrattaccare ed ha accettato di “prestare” la propria spada al pagliaccio pur di essere inserito all’interno di uno schieramento di cui condivide i piani. 

Buggy è sicuramente un debole, ma non un vero e proprio idiota. Il fatto che la sua Gilda abbia cominciato a mettere taglie sulla testa dei Marine lo dimostra. Si tratta di un’azione, anzi di una risposta geniale. 

In questo modo, sono state eliminate le etichette. Viene distrutta quella visione secondo cui i Marine fossero i “cacciatori” della giustizia e i Pirati le “Prede Fuorilegge”. Tutto è stato mescolato, non esistono più cacciatori e prede, esiste il CAOS. Tutti possono essere catturati e tutti possono essere ricompensati. Buggy ha livellato il mondo, ha messo tutti sullo stesso piano. 

E chi si chiedesse come la Cross Guild possa ricompensare la cifra degli avvisi di Taglia, dovrebbe ricordare che Buggy nei due anni di Time-Skip ha creato un vero e proprio impero criminale e che a differenza del Governo (che lavora nell’oscurità), i pirati possono far soldi in qualsiasi modo, soprattutto quando si è potenti. 

La questione delle taglie è una scelta geniale anche da parte di Oda. Gli avvisi sono tra i prodotti più venduti, in tanti li collezionano. Immaginate se nel manga dovessero apparire le taglie di personaggi come Akainu, Kizaru, Garp o Fujitora. La gente correrebbe subito ad acquistarle. Ottimo lavoro di marketing. 

Riguardo la Cross Guild, voglio mostrarvi una cosa. Chissà se qualcuno ricorda questa vecchia teoria. 

Doflamingo, Mihawk e Blueno sono apparsi nel manga indossando un bracciale molto simile, che somiglia ad una X. Tempo fa si teorizzava che i tre facessero segretamente parte di una qualche organizzazione. Chissà, magari Oda in passato aveva idee diverse che poi sono state accantonate? Potrebbe aver da sempre pensato ad un’organizzazione del genere? Probabilmente non riceveremo mai una risposta, ma la teoria mi piaceva ed ho voluto riportarvela. 

Voglio mostrarvi anche un’altra cosa. 

Sembrerebbe che Mihawk abbia una cicatrice. Ero già pronto a scrivere di come l’arma di Vegapunk fosse così potente da creare problemi al più grande spadaccino del mondo, ma nel nostro gruppo telegram mi hanno fatto notare una cosa (grazie Nicolò). 

Come potete vedere, Oda a volte ha già usato lo stesso tipo di tratto. Lo ha fatto con Shanks e con Zoro. Probabilmente, quindi, quello che vediamo nella foto di Mihawk non è altro che il punto in cui inizia il suo petto. Nient’altro. 

Un po’ la cosa mi delude, ma avevo fantastico troppo presto. 

I ROAD PONEGLYPH

Law consegna il Road Poneglyph di Kaido a Killer e Kid. I due hanno combattuto e contribuito a vincere la guerra ed è quindi giusto che anche loro siano ricompensati. Scopriamo che Eustass ne possiede già uno, rubato a Big Mom. 

E’ incredibile come tutti riescano a mettere piede nel territorio dell’Imperatrice e impossessarsi di uno dei suoi più grandi tesori. Ci sono riusciti Roger, Luffy e Kid. Io, se fossi in Big Mom, installerei qualche altro lumacofono di sicurezza, perché evidentemente c’è un problema. 

Ammetto di non aver apprezzato oltremodo la scelta di Oda. I territori degli imperatori sembravano off-limits e invece, volendo escludere Roger che ci è riuscito 20 anni fa, nel giro di qualche mese ben due “novizi” sono riusciti ad entrare a Tottoland e rubare il Road. 

Forse era davvero il momento che Big Mom perdesse il suo titolo di Yonko. Con tutto il rispetto eh. 


Ripassiamo la situazione Road Poneghlyph:

Luffy ne ha 3: quello a Zou, quello di Wano, quello di Big Mom. 
Law ne ha 2: quello di Zou, quello di Wano (ma tanto può andare a fare spesa a Tottoland). 
Kid ne ha 2: quello di Wano, quello di Big Mom. 

Poi ci sono gli Imperatori di cui non sappiamo nulla. Di sicuro Barbanera, Buggy e Shanks, se non possiedono Road, hanno il loro modo di giungere alla fine o comunque di provare a farlo. 

L’UOMO CON LA BRUCIATURA

Veniamo infine alla domanda che sta facendo infervorare la community: di chi parlano Kid e Killer?

One Piece Capitolo 1056: “Cross Guild” – Kid e Killer parlano di un uomo misterioso

Da quel che dicono le traduzioni dal giapponese, quest’uomo potrebbe avere una bruciatura da arma di fuoco (quindi simile a quella di Sabo) oppure un marchio a forma di fuoco sul corpo. 

Se fosse vero il primo caso, ci sono ovviamente personaggi che già conosciamo con ferite simili. Il numero due dei rivoluzionari sarebbe un candidato per due motivi: 

  1. Al momento non si sa nulla sulla sua posizione (e Kid dice che di questo fantomatico uomo non si sa nulla)
  2. Nico Robin ascolta incuriosita (sappiamo che Robin conosce fin troppo bene Sabo). 

Punto a sfavore: 

  1. Perché Sabo dovrebbe avere informazioni sul One Piece?

Escluderei totalmente invece Aokiji. Non si conosce la sua posizione, ma si sa che sta dalla parte di Barbanera. In più non ha una sola ferita, ma è pieno di bruciature, tra l’altro causate dal frutto di Akainu e non da un’arma da fuoco. 

Se fosse vero il secondo caso, si tratterebbe di un personaggio nuovo. E lo preferirei, sinceramente. 

Magari un ex membro della ciurma di Roger? Gaban?

Avrebbe molto senso in fin dei conti. Potrebbe essersi ritirato dopo l’addio al Re dei Pirati (quindi la sua posizione sarebbe al momento sconosciuta) e conoscerebbe l’ubicazione del One Piece. Nei flashback non lo abbiamo visto con una ferita o con un marchio, ma sono trascorsi più di 20 anni e il suo corpo potrebbe essere cambiato.

Poi c’è la sempre verde teoria della cover del capitolo 631.

 

Ogni volta che si parla di un nuovo personaggio, tutti pensano a lui: l’uomo che beveva con Crocus. Chissà amici, magari questa è la volta buona. 

Il capitolo si conclude con Yamato pronto a partire. La sua avventura sta per cominciare e mi piacerebbe se al suo arrivo al porto i Mugiwara fossero già partiti. Chissà, magari il suo ingresso in ciurma sarà come quello di Oden sulla nave di Barbabianca?

One Piece Capitolo 964: “L’avventura di Oden” – Oden vuole partire con Barbabianca

Sarebbe molto divertente e creerebbe un nuovo legame tra i due personaggi. Per scoprirlo però bisognerà attendere due settimane, vista la pausa. 

Buona attesa ragazzi, e Buon ferragosto. 

Vai alla barra degli strumenti