One Piece Capitolo 920: Amo Oden

742
one piece capitolo 920

One Piece Capitolo 920: titolo, data d’uscita, spoiler e trama dell’ultimo capitolo del manga di Eiichiro Oda pubblicato da Weekly Shonen Jump

Il capitolo 920 di One Piece, manga creato e disegnato da Eiichiro Oda, uscirà in Giappone sulla rivista Weekly Shonen Jump, lunedì 8 Ottobre. Le Scan Online, solitamente, vengono pubblicate sul web con qualche giorno d’anticipo, dunque il capitolo dovrebbe essere disponibile in italiano già Venerdì 5 Ottobre.

One Piece Capitolo 920 : sinossi

Il vero nome del Castello di Oden è Castello di Kuri.
E’ stato chiamato Castello di Oden perché Oden era molto popolare in queste terre.
Oden era il figlio dell’ex Shogun Kozuki Sukiyaki, ed era stato esiliato dalla Capitale per il suo temperamento troppo violento. 
In Wano ci sono dei posti senza legge e Kuri era il più pericoloso. Neanche la famiglia dello Shogun poteva risolvere la situazione. 
Oden però fu in grado di sconfiggere l’uomo più violento di Kuri, un certo Ashura Douji.  
In seguito Oden costruì una città in Kuri e diede lavoro a tutto le persone che vivevano lì. Sukiyaki quindi gli diede il titolo di Daimyo di Kuri. 

Nel frattempo Zoro si è perso.
Inuarashi è a Wano, sulla spiaggia di Kuri e pensa al passato con Oden. 
Inuarashi era un Mink errante e la gente pensava che fosse spaventoso. 
Oden, invece, lo trattò da sempre amichevolmente. 

Kinemon continua la storia. Arrivano al punto focale, e Kinemo spiega che c’era un samurai che fece innamorare Barbabianca e Roger. La storia non viene mostrata per intero, l’unica cosa che sappiamo è che Oden ha avuto una morte onorevole. 

Kinemon dice che lui e gli altri cercarono di raggiungere il castello, ma che era già in fiamme a casa di Kaido. All’interno c’erano tre persone, Momonosuke, sua sorella Hiyori e sua madre Kozuki Toki. 
Esistono delle voci secondo cui Toki è nata in un passato lontano, e che riuscì a viaggiare nel futuro con il potere del frutto Toki Toki (tempo tempo). 
Toki ha mandato loro nel futuro, e l’unica cosa che videro fu una Wano devastata. Così cercarono persone per abbattere Orochi. 
Un uomo chiamato Jibuemon li aspettava da 20 anni. 
Kinemon poi rivela che tutti gli alleati hanno il marchio della luna tatuato sulla caviglia. 

One Piece Capitolo 920: dove eravamo rimasti?

Nel capitolo 919 di One Piece, Luffy e Zoro si recano in compagnia di Trafalgar Law e O-Kiku alle rovine del castello di Oden, qui Cappello di Paglia si trova dinanzi alle lapidi di Kinemon, Kanjuro, Raizou e Momonosuke, restando esterrefatto. Proprio in quel momento arrivano sulla scena Sanji, Chopper, Brook e Nami, in compagnia di Kinemon e degli altri Samurai. Kinemon dunque comincia il racconto, svelando che lui e gli altri provengono dalla Wano di 20 anni prima…

                                   

Leggi anche: One Piece: Ecco come sarebbe Rufy in versione Re dei Pirati

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001. La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

 

Gesto bellissimo di Eiichiro Oda! #onepiecegt #onepiece #opgt #eiichirooda #oda #kumamoto

Un post condiviso da OnePiece.It (@onepiecegt.it) in data:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here