One Piece Capitolo 936: una visita a Ryuma

4581

Non dimenticare di seguirci anche su Telegram! Ti basta cliccare qui!

Parla di One Piece con noi nel nostro gruppo! Entra nell’Agorà cliccando qui!

ONE PIECE Capitolo 936: Opinioni a Caldo! Le prime impressioni sul capitolo del manga di Eiichiro Oda pubblicato questa settimana!

Buonsalve a tutti voi!

Se devo essere sincero, questo capitolo mi ha lasciato abbastanza indifferente. Non mi ha dato l’entusiasmo che mi hanno regalato quasi tutti i capitoli degli scorsi mesi. Non la considero una cosa grave ovviamente, ogni tanto un capitolo meno figo lo accetto senza problemi.

“Ma come meno figo!?! Con Luffy libero che usa l’Haki del Re?? E Nami nuda?? E il ritorno in scena di Zoro???”, penserà qualcuno. Beh, sì. Parliamo un po’ di questi tre punti.

Fronte Luffy. Come prevedibile, l’idea di Queen è quella di far combattere Hyougoro e il gommoso per aver salva la vita. Tuttavia le regole per la sopravvivenza sono diverse da quel che mi aspettavo. Hyougoro è sempre usato da Queen per mettere in difficoltà Luffy, ma non in quanto avversario. Interessante, fa leva sul senso di colpa di entrambi! Bella pensata di Oda/Queen. Da notare anche che il ciccione non intende comunque risparmiare l’ex yakuza, probabilmente perché inutile, preferendo sfruttarlo per portarsi dalla sua parte Luffy. Questo deve essere parte del processo per “infrangere lo spirito” dei prigionieri e convertirli, ma sono sicuro che vedremo altro. Anche perché Luffy ha già vinto contro tutti in un colpo solo, quindi…Eccola qui, la faccia della figaggine! In realtà a me non ha mai esaltato in alcun modo questo potere (forse solo quando usato da Shanks NON IN ROMANCE DAWN), né mi attizza particolarmente questo lato del capitano. Preferisco la sua ingenuità alla sua…cazzimma?

Sembra comunque che Luffy sappia controllare bene l’haki del re, visto che fa svenire solo e soltanto i nemici sul ring risparmiando Hyougoro. I dubbi sulla sua abilità sollevati nel capitolo precedente, dove non riusciva ad attivare l’haki per via delle manette, dovrebbero essersi dileguati adesso, no? Personalmente avrei preferito veder sbaragliati tutti a cazzottate, un caro vecchio Gom Gom Hanabi, ma questa soluzione è decisamente più intelligente.

Beh, cosa succederà adesso? Scenderà subito in campo Queen? Che poi il ciccio sembra tanto sorpreso di vedere il Re Conquistatore di Luffy, ma contro Kaido è stato visto da molti sottoposti (e dall’imperatore stesso) usare l’haki addirittura da svenuto. Non si raccontano nulla a Onigashima?
Le gag sono carine, Luffy non capisce mai un cazzo e Raizo ha fatto tanta fatica per nulla (o quasi). A proposito…

Le chiavi rubate dal ninja non saranno mica, per puro caso, quelle per aprire la cella di Kawamatsu? Visto che le coincidenze scarseggiano in questo manga… Potrebbero essere chiavi per le manette di un altro prigioniero, magari Caribou (se non è scappato anche lui, che fine ha fatto?). Strano che Kawamatsu non si faccia vedere, o meglio che Oda non voglia farcelo vedere. Si sta tenendo la sorpresa per una faccia evidentemente inusuale o c’è dell’altro che verrà rivelato col suo aspetto?

Passiamo al raid di Hawkins e Drake alle terme. Sarò molto sincero: lì per lì mi era sembrata una scena inutile. Probabilmente perché le nudità di Nami e le sue conseguenze hanno incanalato molta dell’attenzione che invece andava indirizzata alle informazioni. O forse ho solo letto più distrattamente del solito, boh. I sogni erotici di Sanji sono finalmente realizzati, beato lui…anche Drake ha passato un bel momento, spero non ci sia chi si lamenta di una “ridicolizzazione” di un personaggio tutto d’un pezzo come lui. Hawkins invece, essendo il più figo di tutti, mantiene il controllo!Epistassi varie a parte, il dettaglio non da poco sulla scoperta del piano da parte degli uomini di Kaido è passato un po’ sotto il radar per via del trambusto di Nami, così come la cattura di Bepo. Informazioni rilegate in vignette un po’ ridotte. Più spazio nella pagina è stato dato alla rivelazione di Stealth Black e quindi, per chiunque sappia fare due più due tra Drake e Hawkins, di Sanji. Si presume che loro sappiano della famiglia di Sanji grazie all’avviso di taglia…

Il piano inizia già a mostrare una crepa. Come si organizzeranno i nemici? È stato Kyoshiro a rivelare la faccenda del tatuaggio sulla caviglia? Law cederà ai ricatti o andrà a salvare i suoi compagni a cazzo duro come Luffy?

Davvero brutto a mio parere il cambio di scena dalla rivelazione di Stealth Black alla fuga. Da una pagina all’altra, così all’improvviso…in questo caso, apprezzerò un minimo di filler dell’anime.

La parte del capitolo che più ho apprezzato è nelle ultime due pagine. Finalmente rivediamo Zoro, inspiegabilmente scomparso da un po’ nonostante le scene ad Ebisu. Ma a dirla tutta non mi mancava. Ad interessarmi è lui:

Ma guardatelo quanto è bello! Lo adoro già! Come ci fanno notare i ragazzi di Jaimini’s Box, questo tale è basato su Benkei, possessore di quasi 1000 armi ed abile nell’utilizzo di ognuna di esse, potrebbe essere familiare ai giocatori di Final Fantasy. Tutte quelle armi le ha vinte sconfiggendo i precedenti possessori. Insomma, non un pischello qualunque, e infatti lo vediamo affrontare Zoro senza alcuna paura. Non ci è stato ancora presentato ufficialmente (non mi stupirei se si chiamasse proprio Benkei), ma è un personaggio troppo figo per non essere in qualche modo importante per la storia. Scommetto un rene che passerà dalla parte dei nostri, e magari avrà un bel tatuaggio sulla caviglia.

La Shusui è stata quindi riposta nella tomba (vuota) di Ryuma. La domanda è: perché portare Zoro e la Shusui fino a lì? Finora in questa saga sono successe davvero TANTE cose, in appena 30 capitoli. Tutte le vicende si sono susseguite con ordine ed eleganza in un rapporto causa-effetto gestito molto bene, ne aprofitto anzi per congratularmi col maestro Oda per come riesce a tenere tutto in piedi senza perdersi nella sua stessa storia. Quindi, cosa deve accadere sulla tomba di Ryuma? Potrebbe partire un piccolo flashback su di lui e su Wano? O questo Benkei potrebbe darci qualche pillola di flashback in modo simile a come ha fatto Kin’emon con Oden, un flashback-non-flashback? O ancora, vista la somiglianza tra Zoro e Ryuma…qualcuno scambierà lo spadaccino per il suo fantasma??? Ok è una cazzata, ma guardate Ryuma qui sotto:

Sono davvero curioso di sapere a cosa porterà questo viaggio di Zoro alla tomba di Ryuma. Oltre alla conoscenza con Benkei, ovviamente.

[Symonch]
P.S.: nel prossimo volume ci saranno pagine a colori! Che figata deve succedere per essere degna di questa attenzione?

 

Leggi anche: One Piece Portraits of Pirate: Jewerly Bonney più sexy che mai

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001. La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Abbiamo aperto il profilo Ufficiale del One Piece Tour!! Unitevi a noi @onepiecetour #onepiece #onepiecetour #onepiecegt

Un post condiviso da OnePiece.It (@onepiecegt.it) in data:

 

Dai un voto all'articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here