One Piece Episodio 867: Katakuri spezza le lungaggini di Smoothie (e le ossa di Rufy)

1214

 Non dimenticare di seguirci anche su Telegram! Ti basta cliccare qui!

One Piece Episodio 867: “In agguato nel buio. L’assassina che vuole eliminare Rufy!”, il commento dell’ultima puntata dell’anime di One Piece tratto dal manga ideato e disegnato da Eiichiro Oda

Bentornati su OnePiece.it e benvenuti nel 2019! La prima puntata dell’anno (non doppia come si vociferava) ci augura buon auspicio facendoci vedere l’inizio della fine di questo combattimento infinito (nell’anime) che è diventato Rufy vs Katakuri. Ma si tratta di un buon episodio?

Mh, direi equilibrato tra pregi e difetti.

Partiamo dall’episodio in generale: copre la restante metà del capitolo 892 e la prima metà dell’893, in totale la lunghezza del solito capitolo adattato in un episodio. Temevo peggio, visto che ultimamente abbiamo visto adattato anche meno di un capitolo. Quel che non sono convinto di apprezzare è il punto di inizio e fine della narrazione.
Mi spiego: nel manga il capitolo si conclude col colpo fatale di Katakuri al fianco di Rufy, mentre con l’anime hanno deciso di mettere questa scena all’inizio. Mi fa un po’ strano vedere un classico cliffhanger finale di One Piece messo così all’inizio, come mi fa strano vedere l’episodio concludersi a metà del capitolo 893, in un momento quasi privo di tensione. Forse dico così perché conosco già gli eventi, ma ho trovato queste scelte insolite, specialmente il finale.

L’episodio è principalmente incentrato sullo scontro nel Mirro-world. Questa volta, ho l’occasione di mostrarvi un esempio di filler ben reso! Guardate come i colpi di lancia di Katakuri sono resi nel manga:

Rendono l’idea, ma è molto sintetico. L’anime ci mostra invece una bella sequenza di colpi devastanti, non composta da 3 frame ripetuti come spesso accade in questi casi (per quanto ci siano scene ripetute). È stata molto piacevole da vedere! Come è stato piacevole il calcione galattico sui denti di Rufy e il calcio che si divide in 4. In generale, insomma, l’animazione del combattimento e la sua direzione mi sono piaciuti. Date credito ad Eisaku Inoue e Hirotaka Ito per le animazioni ed a Masahiro Hosoda per la direzione (direttore oltretutto di Dragon Ball Z: Battle of Gods). Molto figa a mio parere anche la colonna sonora, mentre Katakuri tormenta Rufy la musica sembra presa da un videogioco!

L’atmosfera generale della situazione mi è piaciuta, Katakuri è chiaramente incazzato e deluso e il doppiaggio rende la cosa ben apprezzabile. Flampé è da prendere a schiaffi e la scenetta kawaii col fratellone, per quanto un po’ lunga, è utile a farcela odiare (curiosità: dice chiaramente che vuole essere la “Kingu” delle sorelline, non la Regina bensì…il Re!?). Rufy è nella merda più totale…anzi, lo è ancor di più adesso, le sue urla e le sue gambe tremolanti (temevo che avrei potuto contare i frame, ma hanno animato bene anche questo) ce lo fanno sentire.

Sul fronte Sunny la questione è diversa. Non sono necessarie animazioni superlative visto che abbiamo solo dialoghi e non ci sono filler particolarmente pesanti (solo alcuni dialoghi estesi un minimo), ma in questo frangente lo sceneggiatore Yoshi Miura avrebbe potuto sprecarsi un pochino di più. Per prendere tempo, infatti, abbiamo assistito a scene assurdamente allungate. Su tutte:

quasi tedioso, permettetemi, dal momento poi che nel manga la scena era questa:

Sì Smoothie, forse nell’anime ti renderanno un minimo giustizia, dei filler non sarebbero per nulla fuori luogo per te. Per il resto, lungaggini a parte, nulla di anormale né in positivo né in negativo. Concludo dicendo che il lumacofono di Bege mi ha fatto morire, passa dall’impassibilità all’incazzatura trasmessa da Peros e di nuovo all’impassibilità in un secondo! Però, non mantenevano le espressioni facciali dell’interlocutore costantemente?

Episodio non male insomma, non credo si meriti le accuse di inutilità (poche) e di noia che ho letto un po’ in giro. Forse la noia sì ma solo per quanto riguarda Smoothie. State pur certi che nel prossimo episodio non vi annoierete affatto, soprattutto se non seguite il manga!

[Symonch]

                                   

Leggi anche: One Piece Portraits of Pirate: Jewerly Bonney più sexy che mai

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001. La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

Visualizza questo post su Instagram

Onore e gloria a God Shanks! 🙌🏻 -Traffy #shanks #marineford #god #onepiece #onepiecegt #eiichirooda #nerd #otaku #anime #manga #f4f

Un post condiviso da OnePiece.It (@onepiecegt.it) in data:

Dai un voto all'articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here