One Piece Spoiler 1073: le anticipazioni del Capitolo

6239

One Piece 1073: le anticipazioni del nuovo capitolo del manga di Eiichiro Oda, pubblicato settimanalmente sulla rivista Weekly Shonen Jump

One Piece 1073: le anticipazioni sul capitolo


Se ti piacciono i nostri articoli, offrici un caffé


 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da OnePiece.it (@onepiece.it_ufficiale)

Capitolo 1073: Miss Buckingham Stussy

Nella Cover vediamo Vegapunk creare invenzioni per la pace (come Carri armati che sparano fiori). Ceaser, Queen e Judge lo guardano disgustati. 

Il capitolo comincia dove ci eravamo fermati. 

Lucci attacca Stussy, ma la manca perché sta attaccando un’illusione ottica.  La tecnica di Stussy è chiamata “Remaining Body”. 

Mentre lo distrae con la sua copia, Stussy utilizza un rossetto fatto di algamatolite marina per indebolire Lucci. 

Stussy morde Lucci che si addormenta. 

Scopriamo che la persona misteriosa con cui aveva parlato Vegapunk era proprio Stussy. 

Stussy non è diventata un membro del Cp0 a causa di Vegapunk. 

Stussy non può fermare i Seraphim perché essendo allo stesso livello di Lucci non può annullare un suo ordine. 

Lilith e Edison escono dal Laboratorio. 

S-Hawk attacca Lilith prima che lei possa ordinargli di fermarsi, ma Zoro lo ferma. 

Zoro combatte con S-Hawk. 

S-Hawk è sbalordito dalla forza di Zoro. 

S-Shark attacca Edison prima che possa dargli un ordine, ma viene salvato da Sanji. Così Edison riesce a ordinare a tutti i Seraphim di fermarsi. 

Luffy e Chopper stanno correndo per il Laboratorio alla ricerca di Bonney e Vegapunk. 

Non vediamo Bonney e Vegapunk in questo capitolo. 

La scena si sposta a Sphinx Island. Viene rivelato che la Marina ha attacco l’isola mentre Marco era a Wano. 

Sull’isola si trovava Weeble che ha protetto l’isola. 

Weeble è stato catturato dall’ammiraglio Toro Verde. 

Marco è sull’isola con Bakkin. 

Bakkin chiede a Marco di riportare indietro suo figlio e di consegnargli l’eredità di Barbabianca. 

Marco: «Apprezzo che abbiate salvato il villaggio, ma..»

Bakkin: «Metti in dubbio che Weeble sia figlio di Barbabianca? Allora chiedi a Vegapunk!»

La scena si sposta sulla nave di Kizaru. 

Kizaru sta portando da bere e degli snack a un anziano sulla nave. Ma prima che il cibo venga consegnato, un membro della marina lo assaggia nel caso in cui sia avvelenato. 

Kizaru parla con l’anziano: «Hai mai incontrato Vegapunk?»

L’anziano: «Sì, solo una volta in passato»

Scopriamo trattarsi di uno dei 5 Astri di Saggezza. Quello con la cicatrice sul lato sinistro del viso e con i dread grigi. 

Il suo nome è: Saint Jegarcia saturn. 

Saturn: «E’ un peccato che si sia arrivati a questo punto..»

Fine del Capitolo. Pausa la prossima settimana. 


One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001.

La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece.

Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

Lascia un commento