sabato, Agosto 8, 2020
Home OPGT Episodio 189 – Un’eterna amicizia

Episodio 189 – Un’eterna amicizia

0
Episodio 189 – Un’eterna amicizia

Un'eterna amiciziaAdattato da: capitoli 291-293 vol. 31
Continua il flashback di Wiper su Calgara e Noland. Si scopre perché gli Shandia siano così scontrosi nei confronti degli uomini di Noland. L’avventuriero botanico ha fatto tagliare una serie di alberi considerati sacri dagli abitanti di Jaya. Noland, che costringe i suoi uomini a lasciare a terra tutto l’oro offerto da Calgara, l’ha fatto però per un motivo ben preciso: quegli alberi erano non solo già morti, ma continuavano a portare la malattia che aveva afflitto gli Shandia. Quando lo scopre, Calgara corre verso la spiaggia per chiedergli perdono. Noland dal canto suo promette a Calgara che tornerà. Noland torna nel mare settentrionale e comunica al suo re di aver trovato una città tutta d’oro. L’avido re organizza quindi una nuova spedizione nella Rotta Maggiore con lo scopo di arrivare a Shandora. Su Jaya però sta per accadere l’irreparabile: la Knock Up Stream trasporta parte di Jaya nel cielo. I rintocchi della campana d’oro vengono uditi ovunque nel cielo. E il dio di quattrocento anni prima decide che l’Upper Yard sarà la sua residenza: inizia quindi la plurisecolare lotta tra guerrieri Shandia e esercito divino per il possesso della “terra sacra”. Proprio in una di queste lotte Calgara perde la vita. Intanto nel mare blu Noland è riuscito a tornare a Jaya, ma non trova più la città. Il suo sovrano lo fa arrestare per aver detto una menzogna e viene giustiziato e bollato per sempre come un bugiardo. Wiper vuole riprendere possesso di Shandora non solo perché è la terra dei suoi avi, ma anche perché vuole suonare la campana per mantenere la promessa fatta dal suo antenato: ciò che rende assai determinato Wiper è proprio quella grande ed eterna amicizia tra Calgara e Noland. Ener, ad ogni modo, ha portato un violento attacco ad Angel Island e si appresta a distruggere tutto. Rufy continua a salire il Giant Jack.

In onda: in Giappone il 4 aprile 2004 e in Italia il 25 febbraio 2005

Vai alla barra degli strumenti