Kaido – Analizziamo l’imperatore in 6 punti

262

1- "Ha assaporato per 7 volte la sconfitta" 
2- "E' stato catturato dalla marina e dai suoi nemici 18 volte" 
3- "Un uomo che ha subìto innumerevoli torture ed è stato un fuggitivo" 
4- "E' sopravvissuto a 10 mila tipi di tortura" 
5- "E' stato condannato a morte 40 volte" "ma ogni volta che hanno provato ad impiccarlo, la corda si è spezzata" "quando è stato messo alla ghigliottina, la lama è andata in pezzi" "quando hanno provato a trafiggerlo, le lance si sono rotte" 
6- "Le 9 navi prigione su cui si è trovato sono affondate"

– NESSUNO PUÒ UCCIDERE QUEST'UOMO –

Ovviamente non stiamo parlando di Tosky, ma di Kaido. 
O l’imperatore Al Kaido, come piace chiamarlo a me. 
Ma fermiamoci un attimo, sempre se avete tempo, ad analizzare questi punti fondamentali che riguardano la storia del personaggio re delle bestie. Ci terrei a parafrasare il tutto e cercare di arrivare ad un qualche tipo di conclusione, o intuizione.

        

Punto primo: “ha assaporato la sconfitta per 7 volte”. 



7 come i membri della flotta dei 7. Coincidenze? Sì, assolutamente. 
Ma precisiamo una cosa, ad esempio il quando sono avvenute queste sconfitte, temporalmente parlando. Se infatti Kaido è stato battuto quando ancora era giovane e magari non ricopriva il ruolo di imperatore, bè, diciamo che la cosa non è che suonerebbe poi così strana, no? Contano sempre come sconfitte, ma varrebbero un po’ di meno. Precisiamo però un’altra cosa ancora, così, giusto per fare i pignoli: il personaggio di Kaido è alla ricerca continua di una degna morte, o semplicemente di una morte e basta. Pertanto, se magari ha trovato in passato qualcuno di molto forte e ci ha combattuto fino all’ultimo sangue (Gekko Moria giovane? Barbabianca? Tosky?) nulla vieta che lui abbia “perso di proposito” appunto per coronare il suo sogno, per godersi la morte che tanto bramava. Questa potrebbe benissimo essere un’altra teoria a suo favore. C’è però da capire se Kaido abbia sempre avuto quest’hobby del suicidio. Magari prima si occupava di giardinaggio.

Punto secondo: "E' stato catturato dalla marina e dai suoi nemici 18 volte".

Mumble, mumble. 
Anche qui, ahimè, c’è sempre da tener conto della vena suicida. 
Se infatti si fosse fatto catturare dalla marina o dai suoi nemici, sempre di proposito, ma poi avesse avuto all’ultimo dei ripensamenti e si fosse dato da fare per massacrare tutti, affondare navi e tutto il resto, diciamo che a quel punto si potrebbe giustificare/comprendere l'alto numero di catture. 
Del resto, se qualcuno ha voglia per forza di morire di certo cercherà di cogliere qualsiasi occasione buona gli si pari davanti.

Punto terzo/quarto (si ricollegano in quanto parlano della tortura): "Un uomo che ha subìto innumerevoli torture ed è stato un fuggitivo". 

Non conoscendo la storia del personaggio, ma neanche minimamente, si potrebbe arrivare persino a pensare che egli sia stato schiavo di qualcuno, magari dei Draghi Celesti, e forse quando era molto giovane. Questo varrebbe come un pacchetto completo di “torture e poi fuggitivo”, specie se l’imperatore bestia è sempre stato potente quanto è. Kaido ha tra l’altro un aspetto “bizzarro”, singolare, che di certo non si trova in giro, e i Draghi Celesti potrebbero benissimo aver cercato anche di rivenderlo a un’asta. Ma questo sono solo supposizioni fatte da me, null’altro.

Punto cinque: "E' stato condannato a morte 40 volte" "ma ogni volta che hanno provato ad impiccarlo, la corda si è spezzata" "quando è stato messo alla ghigliottina, la lama è andata in pezzi" "quando hanno provato a trafiggerlo, le lance si sono rotte". 



Ohhhhh, diobello, è arrivato il punto che forse mi interessa più di tutti gli altri: “la presunta immortalità di Kaido, il pirata più potente del mondo”. 
Inutile stare a dirvi che io non credo assolutamente a questa leggenda della sua immortalità, ma neanche un po’. 
Ma vabbè, ognuno ha la sua opinione e questo è un paese libero (forse). Comunque, Kaido ha resistito a praticamente tutto. Hanno cercato di ammazzarlo in tutti modi possibili ed immaginabili ma lui non è mai morto. Magari avrà raggiunto l’orgasmo, questo non possiamo saperlo, ma comunque non è morto. La condanna a morte mi sembra qualcosa di “ordinaria amministrazione” all’interno della vita di un pirata degno di nota, quindi non è quello che fa strano. C’è da specificare se egli sia stato condannato da qualche regno ridicolo, dove magari nemmeno usano l’agalmatolite marina per ammanettare i fruttati, oppure sia stata la marina o qualche pezzo grosso del Nuovo Mondo. Nel qual caso si trattasse di gente importante, io andrei subito a pensare al discorso “ambizione”. 
Ma di livelli veramente alti, ma tanto alti. 
Se infatti Kaido possedesse l’haki dell’armatura più duro al mondo, ed è una cosa che spero con tutto me stesso, potrebbe benissimo resistere senza alcun problema a qualsiasi tipo di danno fisico e quindi salvarsi da tutto e tutti. Se poi ci mettiamo anche un signor haki del re, cosa ormai scontata per un imperatore, magari più potente persino di quello di Shanks, volendo potrebbe aver fatto svenire tanta di quella gente, che una volta ripresasi dallo shock non lo avranno più trovato sul patibolo.
Quindi, ripeto: secondo me, opinione personale, Kaido non è veramente immortale, penso che quello sia semplicemente un mito cresciuto intorno alla sua figura invincibile. Credo che l’imperatore bestia sia semplicemente un vero e proprio mostro. Non a caso, Oda, lo ha presentato a noi come “il pirata più forte al mondo”. Un essere talmente tanto potente da non riuscire a farsi ammazzare da nessuno, nemmeno se stesso.

Sesto punto: "Le 9 navi prigione su cui si è trovato sono affondate". 

Altro punto interessante. Qui si parla di navi affondate, non di aerei precipitati o camion fatti saltare in aria. Sappiamo tutti che se un fruttato cade in acqua, chiunque esso sia, verrà privato di tutte le sue energie, proprio come è successo a Jack, ma se non si dovesse trattare di un uomo pesce (o ½) allora è impossibile che quel qualcuno resista per tanto tempo sott’acqua. Vi è morte certa. 
Allora c’è da dire questo: Kaido sarà veramente fruttato? 
E qui, signori miei (come diceva Renzi), sono abbastanza combattuto. Ovviamente noi tutti lo si vorrebbe vedere fruttato, possibilmente con uno zoan leggendario, da cui deriverebbe il suo epiteto altisonante “bestia più potente al mondo”, ma nulla vieta che potrebbe anche trattarsi di un “semplice” essere umano. 
E questo spiegherebbe il perché sia riuscito a sopravvivere a ben nove naufragi. Ma, e dico ma, se fosse in possesso dell’UNICO frutto del diavolo che consente al possessore di poter nuotare? Questo lo renderebbe automaticamente l’essere più forte dell’universo di One Piece, senza ombra di dubbio. 
“Tra tutti gli esseri viventi esistenti, che siano essi sulla terra, nell’acqua o nell’aria” “di sicuro Kaido è il pirata più forte del mondo”. E penso che in questa frase Oda abbia detto tutto quello che c’era da dire.

Buon proseguimento della giornata.

-Haiena-

 

NON SEI ANCORA SODDISFATTO? ALLORA CLICCA QUI PER LEGGERE UN NUOVO ARTICOLO SULL'IMPERATORE KAIDO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here