L’OTTOCENTOTRENTADUE – Un capitolo plagiato

69

[prince of Sanji]

 

FRATELLI!
 

Questa è una delle poche volte nella quale parlerò della cover a colori… Non è vero…

Andiamo avanti…

Siamo tornati esattamente dove eravamo rimasti, con gli alberi canterini e macabri.

DI CHI DIVENTERA’ IL CIBO?
SAREBBERO DAVVERO UN FRAPPE’ DELIZIOSO

Dunque, questa frase mi fa pensare alla vignetta nella quale viene introdotta per la prima volta Big Mom, durante la fine della saga di Fishman Island. Abbiamo Pudding (con il terzo occhio) che distoglie lo sguardo da sua madre che si appresta a (credo) mangiare un suo sottoposto dato che questi le ha portato una brutta notizia.
Ma quindi Linlin li mangia così come sono gli esseri umani oppure toglie loro l’essenza vitale per poi inserirla in un dolce?
La frase che l’albero dice subito dopo risolve tutto. In pratica potrebbero togliere l’essenza vitale della gente e metterla dentro un frappé per poi mangiarseli in questo modo…
Si ma perché parla al plurale? Non dovrebbe essere soltanto Big Mom a mangiare la gente? Perché l’albero si chiede “di chi” sarà il cibo, quindi chi è (oltre Big Mom) che se li mangerà? Bah… vabè… vedremo più avanti…

Proseguiamo…

Nami, il procione e Carrott stanno scappando dal coniglio con gli stivali.

MA DI SICURO NON E’ UN VISONE
[dice Carrott…]

Visto? Non sei in grado di emettere Electro” dice la coniglia. Quindi questa, come avevamo già intuito, è una prerogativa solo ed esclusivamente dei Visoni, creare elettricità dal nulla. Sto cavalier-coniglio potrebbe essere un animale nel quale Big Mom ha infuso l’essenza vitale, come ha fatto con gli alberi, i fiori eccetera… Un coniglio magari al cui interno c’è l’essenza vitale rubata a un cavaliere o a un combattente di alto livello… Sarebbe un’ipotesi…

MI CHIEDO SE SIA UN UTILIZZATORE DI UN FRUTTO DEL DIAVOLO
[dice Chopper]

Beh, non saprei… Se fosse un fruttato, allora sarebbe sicuramente uno Zoan, modello coniglio. Ma vediamo perfettamente che non sta usando nessuna forma ibrida, è un coniglio e basta! Se stesse a quattro zampe e non avesse i vestiti lo scambieremmo per un animale normalissimo! E ovviamente non si tratta neanche della sua forma completamente animalesca, tipica degli Zoan, perché sappiamo benissimo che la forma animalesca non ti dà la possibilità di tenere in mano un bastone o di muoverti a quattro zampe, ma sei in tutto e per tutto un animale.

Ricordate Lucci nel brevissimo istante in cui, in forma animalesca completa ha morso Rufy? Lo ha fatto a quattro zampe, non si è alzato, perché i leopardi sono animali a quattro zampe e se avesse voluto alzarsi, avrebbe dovuto usare la forma ibrida, cosa che ha successivamente fatto, ma in questo caso non sarebbe stato più un leopardo. Non so se sia chiaro il mio discorso…

E non potrebbe neanche essere un coniglio che abbia mangiato un frutto Homo Homo modello umano perché quel frutto l’ha mangiato proprio colui che pensa che il coniglio abbia un frutto del diavolo! Chopper!

Quindi, basandomi su questo, non è un fruttato, o almeno non credo proprio…

Il coniglio comunque si chiama Randolph detto anche “Cavaliere della Gru”, che sarebbe l’animale che cavalca… una gru appunto.

Inizia il bla blaeggio selvaggio con loro che non riescono a capire dove andare, incontrano sempre la solita gigantessa con la faccia da ritardata.

Rufy sta ancora coglioneggiando con il suo clone ma, attenti, in realtà lui è costretto a farlo, e vi spiegherò anche il perché.
Dunque, avete notato che quando i due Rufy si dividono vanno uno da una parte e uno dall’altra? Bene, questo l’avevate già notato nel capitolo precedente, però una cosa salta all’occhio, ovvero che l’altro Rufy, quello lontano da Nami, quindi quello vero, cerca di urlare attraverso il Rufy falso che in realtà quello che sta con loro non è quello vero, infatti al Rufy falso stava scappando la verità, detta dal Rufy vero, e lui (il falso) ha fatto in tempo a tapparsi la bocca. Sicuramente anche il Rufy vero se la sarà tappata, perché la sua copia fasulla l’ha fatto. Quindi credo che Madame Brulèe abbia fatto un incantesimo "specchio" come quello che ha fatto anche a Sanji (ne parleremo fra poco). In pratica ha creato un Rufy speculare facendo sì che se lui alzasse un braccio, lei avrebbe alzato quell'altro, come in uno specchio. Anzi, negli specchi se tu alzi il destro, il tuo riflesso alza lo stesso il destro, invece l'incantesimo che ha fatto è l'anti-Rufy, cioè è il contrario di Rufy, infatti anche la sua cicatrice si trova al lato opposto. E ovviamente ha creato questo incantesimo in modo tale che qualsiasi cosa facesse o dicesse, lei lo avrebbe imitato e quindi bloccato dall’avanzata per raggiungere i suoi amici.
Stessa cosa per Sanji, solo che l'ha fatto a distanza. In pratica ha creato una copia speculare di Sanji, solo che al posto di mettergliela davanti come ha fatto con Rufy, la copia l'ha spostata nella foresta. Quando abbiamo visto Sanji appoggiato al muro, appena prima dell'entrata nella foresta, in realtà stava davvero appoggiato ad un muro, ma sulla nave del Germa! E quando l'abbiamo visto sdraiato sull'albero è perché magari era sdraiato su di un letto nella sua stanza sulla nave del Germa…

Intanto loro corrono di qua, corrono di là e Nami scopre che il problema sono gli stessi alberi che modificano il sentiero portandoli sempre più al centro, sempre più dentro…
Ma andiamo a lei:

MADAME BRULEE

Questa specie di strega delle fiabe, molto simile a quella di Biancaneve e con quello strano taglio (ne parliamo più avanti), è un’altra delle figlie di Linlin.
Oltre sembra abbia rubato i vestiti a Doflamingo… avete notato la pelliccia di piume?

Insomma, inizia a dire le solite cose, bla bla bla, “ormai siete miei”, bla bla bla… “non potrete sfuggirmi”… bla bla bla…

Ma a parte le cazzate, quel taglio non vi ricorda (sottilmente) qualcun’altra?

VICTORIA CINDRY

La servitrice nel castello a Thriller Bark, quella fissata con i piatti. Se ne vedeva uno partiva di testa e iniziava a fare la pazza. Perché?

“Questa donna, in passato, per testare l’amore del suo ricco padrone con cui era fidanzata, aveva rotto dieci piatti del suo tesoro, lui ruppe il fidanzamento, e furioso con lei, la cacciò via, e così si porta dietro questo sfortunato passato. E’ per questo che odia così tanto i piatti.”

Dunque, io la butto lì

E SE MADAME BRULEE AVESSE AVUTO UN TRAUMA SIMILE?

Perché dico questo?
Su su tesoro, non dimenarti, hai visto la mia cicatrice sul volto? Non è tremenda? Quando vedo due volti così perfetti e affascinanti mi viene voglia di farli a fette!!!

E se anche lei avesse avuto, quindi, un trauma fisico che l’abbia portata a odiare qualsiasi persona con un volto liscio e perfetto, e quindi senza imperfezioni?
Sarebbe un’ennesima citazione a Thriller Bark (l’altra la troviamo più avanti, ci arriveremo…)

Cambio d’inquadratura,

LAGOBICOCCA
[sempre nei meandri del castello di Big Mom]

E abbiamo i riflettori puntati sul Germa 66.

L’UNICO REGNO CHE NON GOVERNA SU UN TERRITORIO STABILE. SI TRATTA DI DOZZINE DI NAVI CHE VIAGGIANO SUI MARI, E SOLO QUANDO TUTTE SI RIUNISCONO, IL REGNO SI FORMA NUOVAMENTE

Quindi abbiamo un regno che poggia su un’insieme di navi, e quindi in movimento. Vi ricorda qualcosa?

DI NUOVO THRILLER BARK!

Ovvero un intero regno mobile che poggia su una nave gigante.

Dite che Oda si stia auto-citando un po’ troppo?
Beh, credo che stia esagerando, però io cerco di giudicare a saga ultimata, o quasi, quindi mi piace giudicare il prodotto finito, anche se ci sono troppe idee rimasticate e appiccicate, qui. Non sembra più una saga originale in sé ma un’accozzaglia di citazioni palesi (cosa che ha sempre fatto, per carità), di rimasticazioni di saghe precedenti e quindi di “nulla di nuovo sotto il sole”. Poi questa mania di rappresentare gli imperatori tutti come fossero dei malati di mente mi ha fatto storcere il naso, sapete già cosa ne penso a riguardo…

Shanks si presenta come un fanfarone e un imbecille, Kaido sembra affetto da personalità multiple, Linlin da abbuffate compulsive o qualsiasi altra malattia che abbia a che fare con il cibo, Teach credo sia il più sano di mente (nella sua pazzia)…

Vabè…

Insomma, questi Vinsmoke sono dediti al combattimento, soldati fortissimi e ovviamente tutto il Germa è governato da loro, i parenti di Sanji.

Si vede Reiju che parla dicendo a Sanji che non si vedono da 13 anni e lui che rifiuta categoricamente questa famiglia. Cosa sia successo è ancora un mistero.

Ma c’è ancora qualcosa di molto interessante da analizzare.

Sanji critica aspramente il cattivo gusto del padre nell’aver messo un dipinto di lui che si trova sopra quattro re morti.
Questo evento, parole di Reiju, è conosciuto come “Il colpo di stato delle quattro nazioni”. Dagli indizi a riguardo possiamo affermare che il padre di Sanji abbia condotto una guerra contro quattro re di quattro nazioni differenti. Li ha battuti tutti e si è impossessato di tutte e quattro le loro nazioni unificandole sotto un unico governante. Quindi avrebbe accorpato tutti e quattro i regni.

Il sogno di nostro padre è che il Germa possa regnare nuovamente su tutto il mare settentrionale”.

Dunque, quel “nuovamente” è interessante. Qualche tempo fa io mi sono espresso riguardo al motivo per cui i Vinsmoke volessero unirsi ai Charlotte attraverso il matrimonio di due loro figli. Io sostenevo che i Vinsmoke stessero perdendo molto potere nel mare settentrionale e che avessero chiesto udienza a Big Mom, e che lei avesse accettato di aiutarli a patto di unire le due famiglie attraverso il matrimonio. I Vinsmoke avrebbero riacquistato prestigio attraverso il potere di Linlin mentre Big Mom avrebbe avuto in cambio l’enorme risorsa di cui i Vinsmoke hanno, e parlo sia di eccellenti e valorosi soldati e sia degli strumenti tecnologici. Abbiamo visto Yonji che riesce a stare sull’acqua con un congegno ideato da loro, chissà quanti altri ne avranno…

Quindi penso che i Vinsmoke vogliano acquisire il prestigio dei tempi andati…

Ma cos’è stato a far perdere loro prestigio (qualora l’avessero perso, ovviamente)???
Solo il tempo ci darà delle risposte…

Prima del cliffhanger finale, prosegue il bla blaeggio selvaggio con Reiju che cerca di convincere Sanji di restare e di lui che rifiuta eccetera eccetera…

E finalmente arriva lui

RE DEL REGNO DI GERMA, VINSMOKE JAJJI
[arriva il paparino…]

Tralasciando le diatribe padre-figlio, delle quali eravamo praticamente certi, una cosa mi salta all’occhio…

DOVE SI TROVA LA SIGNORA VINSMOKE?

Sanji potrebbe essere adirato con loro perché loro (padre e figli) avrebbero causato qualcosa alla madre e lui, da piccolo, se ne sarebbe scappato di casa per questo motivo. Quindi la madre sarebbe morta per causa loro e Sanji arrabbiato così tanto con il padre e i suoi fratelli sarebbe andato via di casa rinnegando la sua famiglia.

E SE LA MORTE DELLA MADRE AVESSE INFLUENZATO IL RAPPORTO DI SANJI CON LE DONNE?

Se ci pensate potrebbe essere una teoria valida: Sanji, da bambino, avrebbe visto la madre morta, magari uccisa dal padre (di Sanji) e sarebbe rimasto così tanto traumatizzato che avrebbe deciso di non voler mai alzare le mani ad una donna. E dentro di lui intanto, avrebbe maturato l'odio per suo padre che trapela ancora oggi.

Abbiamo visto anche Yonji fare gli occhi a cuore davanti Nami, quindi potrebbe essere che abbia subito anche lui la stessa scena…

E comunque, il Signor Vinsmoke sembra lo stesso un deficiente…
Non mi sembra particolarmente inquietante, non mi ha dato quel senso di terrore che ho provato con un Crocodile o con Doflamingo… mi è sembrato solo un energumeno fortissimo, non il tiranno che mi aspettavo. Ovviamente posso anche sbagliarmi (infatti credo che mi lapiderete per questa affermazione)

Inoltre qualche vignetta precedente, appena prima che entrasse, qualcuno della guardia ha chiesto al padre di Sanji dove stesse andando. Magari starò esagerando, però quale guardia si permetterebbe mai di chiedere al capo supremo di tutto il regno dove egli stia andando? Pensateci, di solito siamo abituati a vedere i soldati che si mettono sull’attenti quando passa il loro superiore e non fanno domande, qui invece hanno chiesto e sembravano anche preoccupati… Tutta sta confidenza se la prendono per mancanza di rispetto?
Mi sembra un mezzo deficiente come Kaido, con i suoi subordinati che lo guardano male quando beve e ha le sue “giornate tristi”… Magari sarà fortissimo, per carità, ma idiota…

E inoltre, sappiamo come vanno a finire i cliffhanger di Oda. Danno un hype enorme alla fine del capitolo mentre in quello successivo tale hype viene decisamente ridimensionato.

Quindi abbiamo le palpitazioni a mille per lo scontro tra padre-figlio ma vedrete che la prossima volta al massimo si daranno qualche cazzotto, niente di che… Non sarà uno scontro all’ultimo sangue… Qualcuno interverrà a fermarli, oppure succederà comunque qualcosa che non li farà combattere…

Concludo con uno sguardo rapido verso gli altri territori che non sono stati visti in questo capitolo:

  • Pudding sta mentendo oppure no? Io dico di no, però ovviamente c’è una piccola probabilità che lo sia. Lei ha detto ai mugiwara di aspettare al porto mentre loro si sono addentrati nella Foresta Fuorviante. Che colpa ne ha lei se sono degli idioti? Anche se Pudding avrebbe potuto avvisarli di non entrare nella foresta e di aspettarli esattamente lì… Vedremo, intanto vi dico la mia: ?#‎PuddingBravaRagazza?
  • Jinbe e il gioco mortale di Big Mom. Quale parte del corpo ha perso? Mani? Braccia? Qualcos’altro? E se si trattasse dell’essenza vitale? Linlin la tirerebbe fuori e la metterebbe dentro un oggetto… Darebbe l’input ai mugiwara di andarlo a salvare dalle sue grinfie.
  • E intanto Ritardato D. Mente dove se ne sarà andato?

Ecco, magari lui mi piacerebbe che diventasse un frappè…

 

Reverendo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here