One Piece Capitolo 1079: l’Analisi di Tosky

15383

One Piece Capitolo 1079: Shanks conquista la scena. Addio a Eustass Kid?

One Piece 1079: l’Analisi di Tosky

Non so se siete appassionati di calcio (oddio hai nominato questo sport indegno dove 22 idioti corrono dietro un pallone, levo il like subito!1!111!!!), ma ricordo questa partita del Napoli in Europa League contro il Dnipro in cui Cavani segnò un Poker. Al quarto gol, il telecronista Riccardo Trevisani impazzì iniziando ad urlare “UN MOSTRO! E’ UN MOSTRO!!”.

Adesso riprendete il capitolo 1079, andate alla scena in cui Shanks utilizza il suo DIVINE DEPARTURE e mettete come sottofondo la voce di Trevisani.

IL ROSSO E’ UN MOSTRO.

MA ANDIAMO CON ORDINE!

Salve ragazzi, io sono Tosky e come ogni settimana – in ritardo ormai – sono qui per analizzare il capitolo 1079 di One Piece con voi. Prima di cominciare una piccola notizia! Il 30 marzo parto per il Giappone per un nuovo Tour all’insegna di One Piece e dei fumetti in compagnia degli amici della CROSSTALEWORKS.

Per l’occasione, come ho già fatto in passato, terrò un giochino sul mio profilo instagram. Praticamente, ogni giorno, dall’ 1 al 7 aprile (compreso) pubblicherò improvvisamente la foto di un gadget a tema One Piece. Il primo che vedrà la foto e mi scriverà in privato qualsiasi cosa (anche vaffanculo Tosky) si aggiudicherà il souvenir che gli sarà spedito a casa al mio ritorno in Italia.

Vi invito, dunque, a seguirmi su Instagram per partecipare!

Venite a trovarmi anche su Instagram

LE MINI-AVVENTURE

one piece capitolo 1079

C’è un mistero. La scorsa settimana non era stata annunciata la fine delle mini-avventure, quindi questa cover a richiesta è arrivata un po’ a sorpresa. Dunque, secondo voi, nel capitolo 1080 rivedremo Ceaser e Judge oppure possiamo ritenere conclusa la storia del Germa66 e dei Neo Mads?


IL LATO B DI YORK.

Credo che Oda abbia perso una scommessa. Me lo vedo lì una sera a giocare a briscola con Mishima (autore di Fairy Tail), entrambi un po’ su di giri per il troppo saké al carciofo.

MISHIMA: «Hic… ODA-KUN… Hic… Se vinco io, metti più tette in One Piece!»
ODA: «Hic… ma che minchia dici, MISHI-CHAN… Le tette in One Piece già ci sono… Hic!»
MISHIMA: «GIA’…. GIA’… Sono diventato spesso HAPPY grazie a NAMI e NICO ROBIN… Hic… Allora…. più culi, metti più culi…»
ODA: «Piùùùù culi? Hic…. va bene. MA SOLO SE PERDO!»
MISHIMA con la velocità di Shanks il Rosso contro KID: «DIVINE ASSO DI BASTONI»
ODA: «…»

ASSISTENTI DI ODA: «MISHIMA-SENSEI, la prego…risparmi il nostro ODA-SENSEI. Ecco tutte le tavole di One Piece per la prossima saga, faccia quel che vuole».
MISHIMA: «Metterò ALMENO un culo al Capitolo….hic»

Hiro Mishima

Ed è così che sono andate REALMENTE le cose. Non ci sono altre spiegazioni per giustificare l’utilizzo così massiccio di posteriori in questa saga.


LA CAMERA DEI SEGRETI

A quanto pare a EGGHEAD c’è un luogo che non deve essere assolutamente distrutto, un luogo a cui York è molto interessata. Di cosa si tratta?

Nel video-commento al capitolo girato a caldo dopo la lettura, ho buttato lì un’ipotesi. Nel 1078, York ha confessato a Vegapunk di voler diventare un Drago Celeste. In un primo momento, abbiamo pensato che avesse un accordo con i 5 ASTRI DI SAGGEZZA.

Io vi do lo scienziato, voi mi date un posto a Mary Geoise.

A quanto pare non è così. York è ben consapevole delle intenzioni del Governo Mondiale e sa che il loro obiettivo è quello di distruggere TUTTI I PUNK. Quindi, come pensa di poter divenire un Drago Celeste?

Credo che il desiderio del Punk desideroso (perdonate dovevo scriverlo) è legato alla CAMERA DEI SEGRETI. A quel luogo che in alcun modo deve essere distrutto. Possibile che lì risiedano le possibilità di York di raggiungere il suo scopo?

Ma cosa contiene questa CAMERA?

Sempre nel capitolo 1078, ci viene detto che VEGAPUNK ha superato le conoscenze di Ohara. Ma cosa può aver scoperto in più? C’è un tema che è stato per più capitoli al centro delle discussioni:

L’ENERGIA DEL REGNO ANTICO.

Quell’energia in grado di attivare il Robottone che vediamo nei bassifondi di Egghead. E se il nostro caro Vegapunk, nonostante le smentite, fosse stato in grado di replicare la più grande energia di One Piece?

C’è una cosa che non torna a livello narrativo. Vegapunk ci è stato sempre presentato come il più grande scienziato al mondo, l’uomo che può tutto, un uomo con conoscenze superiori di 500 anni. Per voi, narrativamente parlando, è possibile che nella saga in cui questo scienziato viene finalmente presentato, ci venga anche detto che esiste qualcosa che lui non è in grado di raggiungere a livello tecnologico?

Per me no.

Se questa è la sua saga, e lo è, Vegapunk deve stupire. Vegapunk deve superare le nostre aspettative, non deluderle. Non c’è quello che non PUO’ fare, ma soltanto ciò che PUO’.

Dunque, ribadisco la mia teoria:

VEGAPUNK HA RICREATO QUELL’ENERGIA E LA NASCONDE.

Al fine di ottenere il titolo di Dio (è ciò che i Draghi Celesti sono), York potrebbe essere intenzionata a “vendere” questa energia al Governo oppure a riattivare il Robottone e conquistarlo con la forza.

Quel Robottone non può restare semplicemente lì. Dobbiamo vederlo in azione, c’è bisogno che faccia qualcosa. Anche perché, ha molto da “raccontare”.


SHANKS VS KID

one piece capitolo 1079

Che dire? Non credo ci sia bisogno di tessere le lodi del Rosso più di quanto il capitolo abbia fatto da solo. Shanks è di un altro livello, non c’è nulla da fare. I suoi Haki sono il top che si può trovare in One Piece, almeno tra i personaggi che abbiamo visto combattere, e la sua forza è probabilmente vicinissima a quella di Roger.

Il Rosso segue le orme dell’ex Re dei Pirati e probabilmente non lo fa solo in termini di stile di combattimento. Sono sempre stato convinto che voglia “continuare” il lavoro del suo capitano, che debba portare a termine una missione, un obiettivo.

Il DIVINE DEPARTURE (o KAMUSARI in Giapponese) è bellissimo ed è probabilmente uno dei colpi più forti di One Piece.

Finora l’abbiamo visto in azione due volte, in entrambi i casi contro personaggi potentissimi. Il primo a subirne le conseguenze è stato Oden Kozuki, stavolta è toccato a Eustass Kid.

La costruzione dello scontro è stata straordinaria. Il tutto è accaduto in pochi secondi e le tavole sono riuscite a restituire la velocità delle azioni. Noi lettori abbiamo davvero avvertito la rapidità di Shanks e la tensione del momento. In più, Oda è stato bravissimo a terminare lo scontro con un colpo senza ridicolizzare il personaggio di Kid.

Kid con il suo DAMNED PUNK – stupendo – avrebbe creato il panico, distruggendo praticamente tutta la flotta di Shanks e uccidendo tanti dei suoi alleati. E’ un po’ come se lo scontro ci fosse stato, ma soltanto nella testa del Rosso.

MA E’ GIUSTO CHE EUSTASS SIA STATO SCONFITTO CON UN SOLO COLPO?

Comprendere perfettamente i livelli di forza in One Piece è sempre complicato, anche perché Oda a volte tende a livellare la forza dei protagonisti a seconda del momento.

Il nostro Eiichiro punta più all’Hype, all’epicità dello scontro.

Se riflettessimo con calma su quanto ci è stato raccontato finora, sugli 1vs1 che abbiamo visto, è difficile immaginare che un pirata del livello di Kid possa essere sconfitto con un solo colpo. Ma è accaduto e bisogna accettarlo, senza neanche stare lì a pensarci più di tanto.

In questo momento della storia, Oda è un po’ “schiavo” del personaggio di Shanks. Siamo nell’ultimo arco narrativo, quello finale, e il Rosso ne sarà protagonista principale. I lettori lo attendono da tempo, vogliono vederlo combattere e vogliono saperne di più sul suo passato

Per tutti questi motivi, Shanks deve sorprendere, creare Hype, far gasare.

Più questo personaggio diventerà centrale nella narrazione, più i suoi scontri diventeranno livellati.

Potremmo chiamarla la MALEDIZIONE DELLA PRIMA VOLTA.

Quando un personaggio figo, atteso, appare per LA PRIMA VOLTA non può fallire.

Quando un personaggio figo, atteso, combatte per LA PRIMA VOLTA non può perdere.

E più il personaggio è importante, più il momento viene reso epico.

Oda ne è consapevole, sa che oggi nella sua storia Shanks è vittima di questa MALEDIZIONE e non può sottrarsi alle sue regole. D’ora in poi, vedrete, il Rosso non sarà più così onnipotente.


IL FUTURO DI KID

Questo personaggio ha ancora un futuro? La risposta è relativa.

Kid NON sarà più uno dei contendenti al One Piece. Il fatto che la sua ciurma abbia consegnato i ROAD PONEGLYPH e che la sua nave sia stata distrutta, segna la sua definitiva sconfitta.

Il buon Eustass quindi viene eliminato dalla corsa al TRONO di Re dei Pirati. Ciò non gli toglie onore.

Kid è riuscito a divenire non solo uno dei pirati migliori di questa timeline, ma anche uno dei più grandi di sempre. Con Luffy e Law ha segnato la nascita e l’affermazione della nuova generazione, abbattendo Kaido e Big Mom.

Questo pirata è riuscito a ritagliarsi il suo spazio è arrivare alla fine della grande corsa che contraddistingue la GRANDE ERA DELLA PIRATERIA iniziata con la morte di Roger. Purtroppo il suo destino era quello di fermarsi ad un passo dal trono, ma il suo PERCORSO la sua CRESCITA non possono essere dimenticati.

Kid si è fermato dove si fermerà anche Law. La finale sarà a tre: SHANKS, LUFFY E BARBANERA (Cross Guild permettendo).

Tutto ciò però non vuol dire che Eustass non possa avere ancora un ruolo nella storia. In fin dei conti la sua ciurma è stata annientata nei pressi della costa di Elbaf, non mi sorprenderei di venderlo in futuro quando i Mugiwara arriveranno sull’isola dei Giganti.

Mi piacerebbe vedere un Kid decaduto, che ha rinunciato ai suoi sogni. Ho la sensazione che Eiichiro Oda regalerà a questo personaggio un ultimo atto di luce, di gloria.


COME IL PRIMO CAPITOLO

Non so se avete notato, ma quel che accade sulle coste di Elbaf somiglia molto a quanto letto nel primo capitolo di One Piece. Shanks cambia immediatamente atteggiamento nel momento in cui avverte che i propri compagni sono in pericolo, passando dall’essere tranquillo e scherzoso a incazzato e privo di compassione.

La citazione la si legge soprattutto nelle parole di Dory e Brogy. I due giganti prima di lanciare il loro colpo, dicono alla ciurma di Kid che avrebbero dovuto aspettarsi una reazione del genere, visto che erano stati loro ad attaccare Elbaf.

Come quando il Rosso dice a uno degli scagnozzi di Higuma che nel momento in cui si punta una pistola, bisogna essere pronti a morire, perché si accettano automaticamente le conseguenze di quel gesto.

Il messaggio è praticamente lo stesso: se mi attacchi, se fai del male a un amico o a degli amici, non aspettarti alcuna pietà.


IL MOSTRO ROSSO

Come ben sapete, le apparizione di Shanks in One Piece sono sempre state piuttosto rare e ancor di più lo sono stati i capitoli in cui al rosso venivano dedicate più di una o due vignette.

Il 1079 ci dà tante informazioni sul personaggio, forse più di quante ne avevamo mai avute. Ve le riepilogo qui con L’ELENCO PUNTATO.

  • La flotta di Shanks è debole. Fa navigare sotto la sua bandiera pirati deboli per proteggerli.
  • E’ quasi ossessionato da Barbanera, tanto da braccarlo di continuo e informarsi su ognuno dei suoi spostamenti.
  • Si preoccupa delle condizioni del proprio avversario. Da cui si deduce che cerca scontri leali.
  • E’ un personaggio fondamentalmente buono, pronto ad aiutare gli altri, ma non si tratta di un santo. Se l’incolumità dei suoi compagni viene messa in pericolo, non ha pietà alcuna.
  • Quello di Elbaf è stato solo un pit stop, la sua base non è sull’isola.

I TRE TESCHI

Concludiamo quest’analisi con il VERO colpo di scena del capitolo: la presenza di una zatteraccia di Teach fuori da Egghead. Più la saga va avanti e più ho difficoltà a comprendere in che direzione stia andando Oda. Cosa vuol fare? Cosa accadrà sull’isola del futuro? Quali possono essere le intenzioni di Barbanera? Quale membro della sua ciurma sta arrivando?

Con Teach impegnato nello scontro con Law, le possibilità per me sono due: Kuzan o il decimo comandante della flotta.

Il primo sarebbe un personaggio adatto alla saga. Egghead è strettamente legata ai fatti di Ohara e l’ex ammiraglio è stato protagonista di quel flashback. Inoltre potrebbe essere l’occasione per scoprire le sue vere intenzioni, se davvero è dalla parte di Barbanera o se ha un qualche piano segreto.

Per quanto riguarda il decimo comandante, non ci sono particolari motivi, ma prima o poi Oda dovrà pur rivelarne l’identità, che sia giunta l’ora?

Prima di salutarvi un avviso. Come dicevo su, Giovedì 30 marzo partirò per il Giappone e sarò di ritorno il 9 Aprile, due giorni dopo l’uscita del capitolo 1080. Con ogni probabilità dunque, l’analisi uscirà in ritardo. Non so darvi un giorno preciso, ma presumibilmente tra il 10 e il 14 aprile.

Come sempre vi ringrazio per essere arrivati fin qui e ricordate sempre…

MA QUANTO CAZZO E’ BELLO ONE PIECE?
MAMMA MIA
.

TOSKY

Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.