One Piece Episodio 902: Kiku, Urashima e…Shiki?!?

1816

Non dimenticare di seguirci anche su Telegram! Ti basta cliccare qui!

One Piece Episodio 902: il commento dell’ultima puntata dell’anime di One Piece tratto dal manga ideato e disegnato da Eiichiro Oda

Bentornati al consueto appuntamento con il commento dell’anime di One Piece, oggi in versione speciale con l’introduzione più noiosa e piatta di sempre. Ma sarà l’episodio di oggi persino più piatto? Dopotutto lo scorso episodio non ha particolarmente brillato, se non in pochi momenti.

L’episodio in realtà non inizia male, mostrandoci quanto suggerito degli ultimissimi secondi della scorsa puntata: l’Haki del Re Conquistatore. Come ormai sappiamo, questa tonalità di Haki ora viene rappresentata col colore giallo, lasciando ben pochi dubbi sul suo utilizzo (Luffy stesso comunque ci tiene a fare il figo e a spiegare).one piece episodio 902

La scena non è male, ma come spesso accado nell’anime la trovo vagamente esagerata. Sembra quasi che Luffy abbia sbloccato il terzo occhio per i poteri psichici. O che stia liberando l’aura del Super Saiyan. Inoltre, ma questo è ormai un mezzo difetto viste e esigenze dell’anime, la scena dura qualche secondo di troppo. Avete notato che Kiku non sviene? Luffy se  ben ricordo non sa ancora scegliere su chi usare l’haki, correggetemi se sbaglio.

Dopo una scenetta atta a mostrare ulteriore disagio a Wano, si passa alla vicenda centrale dell’episodio grazie a una pioggia di lottatori di sumo. Parlando in generale di tutta l’atmosfera, ho gradito che la rappresentazione del combattimento sia stata resa molto fedele alle vere competizioni di sumo: cartelli, gesti, frasi, tutto è più preciso di quanto non sia stato nel manga. Ci sono poi un paio di dettagli ai quali non avrete destato molta attenzione seguendo solo l’anime. Anzitutto, non so se ci avete fatto caso…

one piece episodio 902
Pare un quadro surrealista.

Sembra proprio che il “tetto” stia volando. Qual è, quindi, la PRIMISSIMA cosa che viene naturale pensare? Ma ovvio no? Manco bisogna chiedere: Shiki il Leone Dorato è a Wano. Shiki, sconfitto in un film dal Luffy pre-timeskip. Assolutamente sensato, no? Sembra una cacchiata, ma vi assicuro che non erano poi così pochi a tirare fuori Shiki. Oda ha risposto in una SBS (l’angolo delle domande, per chi ANCORA non lo sapesse, nonché valido motivo per leggere il manga comprando i volumi) e ha semplicemente detto che il tetto vola come un aquilone. Nell’anime se ne sta fermo lì, fa un po’ strano…
Secondo dettaglio:

Queste scritte per chi non sa il giapponese non dicono proprio nulla, ma quando uscì il capitolo molto provarono a tradurle, visto che un lettore giapponese ha chiesto ad Oda cosa significassero davvero. Sembra infatti che queste scritte siano dei suggerimenti su altri personaggi di One Piece, uno di questo per esempio suggerirebbe Ener, un altro ancora Morgan. Oda ha confermato, sono in effetti mini indovinelli sui personaggi, ma a differenza di quanto tutti sperano non sembrano proprio essere indizi su future riapparizioni dei personaggi. Semplice passatempo dello staff.

Tornando all’episodio, non viene mostrato molto altro oltre ad Urashima che sbaraglia e massacra lottatori su lottatori, ricevendo poi la sua presentazione wanosa, sempre apprezzata:one piece episodio 902

All’arrivo di Kiku, lo Yokozuna si copre di un’aura molto strana, alla anime per bambine. Non credo che a voi sia piaciuta più di tanto come scelta, ma per quanto mi riguarda resta coerente con la nuova direzione artistica dell’anime.

Dopotutto, a essere sinceri, anche in questo episodio i colori sono belli come lo sono stati fino ad ora! Vi dirò, solo per questo faccio molta meno fatica a seguire episodi poco entusiasmanti come questo. Guardate la faccia di Urashima!

A farlo incazzare a tal punto è statO Kiku, come sapete. Tagliare il mage, il codino, a un lottatore di sumo non è un oltraggio: è molto di più. Trovo infatti che la colonna sonora scelta si adatti bene al momento, sia per quanto riguarda il taglio del mage, sia per la “rivelazione” della vera natura di Kiku. In realtà, quando lessi i capitoli rispettivi, non capii perché Kiku passasse dal nulla da timido e esitante a deciso e combattivo. Avendo letto il manga ora posso capire, ve ne parlerò a tempo debito. Ripassare la storia guardando anche l’anime aiuta!

Così pero sembra uno scalpo…….

L’episodio si conclude con un batti-cinque fortissimo tra Luffytaro e Urashima, il quale per un attimo sembrava in procinto di tirare un attacco col frutto Gura-Gura. Non trovo che abbia alcun senso aggiungere quell’effetto speciale sulla mano, ma tant’è…
Il colpo dura un po’ troppo. Come per l’Haki del Re, è il solito stratagemma atto a raggiungere la lunghezza giusta per l’episodio. Una scena più carina è stata invece la lotta tra Luffy, Zoro e i lottatori di sumo. La scena ha una buona coreografia nata dalla mano di Tokoro, lo storyboarder, supervisionato da Nagamine. Abbiamo un esclusivo Zoro-sumo!

Tecnica a zero spade

Nel manga scopriamo solo che Zoro non intende attaccare gente nuda, Nell’anime invece pare che si sia fatto infinocchiare da un tizio a caso. Per quanto ci stia, quinidi, che combatta solo a mano per l’occasione, non mi sembra da Zoro fermarsi così. Nel manga poteva passare per una gag!

Beh, anche per stavolta non mi viene molto altro da dire. Appena potrò, editerò l’articolo aggiungendo gli indovinelli sui personaggi, che al momento non ricordo, quindi provate a ripassare di qua!

[Symonch]

P.S.: Quei capelli rosa……

Leggi anche: One Piece Episodio 870: SNAKE-MAN, KATAKURI E LA GRANDE ANIMAZIONE!!

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001. La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here