10 Bellissime scene del manga My Hero Academia

1121

My Hero Academia presenta tantissimi momenti epici sottolineati da tavole meravigliose. Ecco 10 scene che pensiamo siano davvero bellissime

Il manga di My Hero Academia ha venduto milioni di copie in tutto il mondo e la sua popolarità continua a salire alle stelle. Queste sono alcune delle migliori scene della storia. .

10 – Il momento devastante in cui Midoriya ha scoperto quanto fosse impossibile il suo sogno

Izuku Midoriya voleva diventare un eroe fin da quando era bambino. Aveva seguito le imprese di All Might prendendo appunti anche su altri eroi professionisti. Tuttavia, il suo sogno ha ricevuto un duro colpo dopo un controllo medico. A quel tempo, Midoriya è stato controllato per la sua mancanza di manifestazione del Quirk, ed è stato confermato che era un raro caso di essere senza Quirk. Ma il momento veramente devastante è stato quando ha guardato di nuovo gli eroi che ammirava, piangendo, e desiderando ancora di essere uno di loro.

9 – Il momento in cui Eri ha finalmente sorriso di nuovo

Eri potrebbe essere una delle stelle più giovani di My Hero Academia, ma non è stata assolta dall’esperienza dell’oscurità della malvagità. A causa del suo Quirk, è stata utilizzata come strumento dal suo stesso padre biologico. Fortunatamente, è stata salvata dagli sforzi combinati di Mirio, Deku e gli altri. Tuttavia, le ombre scure del suo passato non sono state facili da eradicare. Ci è voluto molto tempo solo per far conoscere di nuovo la felicità al suo cuore spaventato. Ma quando lo ha fatto, la scena è stata davvero deliziosa da vedere.

8 – Red Riot che scatena il suo Unbreakable

I Quirk sono di solito congeniti, ma ciò non significa necessariamente che i personaggi abbiano già una completa padronanza delle loro abilità fin dall’inizio. Ci sono stati molti casi in cui eroi e cattivi riscoprono la meccanica dietro le loro abilità più tardi. Una delle scoperte di Quirk più iconiche è l’Unbreakable di Red Riot perché non era solo una riscoperta del suo Quirk; era un livello superiore delle sue abilità. Kirishima era la prova che le abilità di uno potevano migliorare attraverso l’allenamento e spingendo i Quirk ai loro limiti.

7 – L’introduzione di Star & Stripe

Star and Stripe ha avuto un breve tempo sullo schermo nella serie, ma è stato sicuramente di impatto. L’eroe numero uno dell’America potrebbe essere caduto per mano di Shigaraki, ma è riuscita a comprare abbastanza tempo agli eroi giapponesi per prepararsi. Inoltre, l’ingresso di Star and Stripe è stato nientemeno che epico. È arrivata mentre stava in piedi su jet da combattimento, indossando un costume facilmente riconoscibile. Assomigliava anche a All Might fino a un certo punto, il che ha dato ai fan un’idea di quanto fosse forte con un solo sguardo.

6 – Kai Chisaki che cerca di afferrare Eri

Kai Chisaki è il padre biologico di Eri, anche se ha fatto un lavoro assolutamente terribile nel prenderla cura. La vedeva solo come un altro strumento per realizzare il suo obiettivo di riportare la Yakuza alla sua vecchia gloria. Quando Eri è stata finalmente tolta dalle sue mani, la sua disperazione mentre si rivolgeva alla ragazza era chiara. Quasi uscendo dal suo atteggiamento freddo, Chisaki si è rivolto a sua figlia, dicendo arrabbiato e disperatamente a Midoriya di riportarla indietro. Il manga ha fatto anche un lavoro incredibile nel raffigurare la scena facendo sì che la mano di Chisaki rompesse il tradizionale contorno del pannello.

5 – Deku che affronta i suoi compagni di classe

Il senso di eroismo di Deku è innegabile. È molto altruista e non gli importa offrire il suo corpo e la sua vita per il bene di eradicare il male, e quel male è arrivato sotto forma di Shigaraki Tomura e All For One. C’è stato un momento in cui Deku ha dovuto prendere in mano la situazione. Sapeva che stare con le persone a lui vicine li avrebbe messi in pericolo. Tuttavia, è stato anche quando stava lentamente danneggiando il suo corpo e la sua mente. Stava producendo risultati, ma stava anche accumulando fatica a un ritmo allarmante. Gli unici che hanno fermato lui non erano altri che i suoi amici della Classe 1-A.

4 – Dabi che rivela la sua vera identità

Dabi è uno dei cattivi più amati dai fan di My Hero Academia, tanto che ha sviluppato una solida base di sostenitori. Non sorprende, considerando che è generalmente calmo e composto. Inoltre, possiede un Quirk freddo e potente, sebbene “caldo” possa essere una descrizione più appropriata. L’apice del personaggio di Dabi è stato sicuramente quando ha finalmente rivelato la sua vera identità. È emerso che non era soltanto un teppista qualunque, bensì il membro mancante della famiglia Todoroki, Toya Todoroki. La sua rivelazione ha colto di sorpresa non solo i lettori, ma anche i personaggi all’interno dell’universo narrativo.

3 – La trasformazione di Shigaraki

Shigaraki potrebbe essere il principale antagonista di My Hero Academia, ma inizialmente non sembrava così terrificante. Appariva come un semplice teppista che stava attraversando una fase ribelle. Tuttavia, tutto è cambiato quando ha risvegliato la sua forza nascosta. Con l’aiuto di All For One, Shigaraki è riuscito a portare i suoi Quirk a nuovi e spaventosi livelli. Questo processo lo ha reso meno umano e più simile a un vero mostro. La scena in cui manifesta la sua famiglia defunta attraverso il suo corpo rappresenta perfettamente questa trasformazione.

2 – L’entrata in scena di Dark Deku

Deku ha attraversato una fase in cui i confini tra essere un eroe e un “cattivo” si sono sfumati. Sentendo la pressione di ripristinare la fiducia delle persone negli eroi, Deku ha preso una decisione oscura e si è rivolto alla giustizia vigilante, allontanando coloro che gli erano vicini, incluso All Might. L’introduzione di Dark Deku ha riflettuto perfettamente lo stato mentale e fisico di Deku in quel momento: era rude, con Black Whip costantemente attivato. Nonostante fosse molto efficiente nel suo eroismo, il suo aspetto si discostava notevolmente da quello di un vero eroe.

1 – La caduta di All Might


All Might è stato da sempre il simbolo di speranza in My Hero Academia. Tuttavia, la trama del manga ha sempre avuto come obiettivo quello di passare il testimone a Midoriya, quindi non era sorprendente che il regno di All Might dovesse giungere al termine. Nonostante ciò, la caduta di All Might non è stata meno emotiva. Il suo ultimo atto di eroismo è stato il segnale dell’inizio di una nuova era, anche se, sfortunatamente, questa era non è ancora caratterizzata da pace. Almeno, non ancora.

FONTE ARTICOLO

Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.