8 personaggi che potrebbero morire in One Piece

3865
one piece
Articolo del 26 dicembre 2017

Quali personaggi potrebbero morire in One Piece? Eccone 8 il cui destino potrebbe essere già segnato. Fateci sapere la vostra con un commento

One Piece è di certo un manga in cui la “morte” non la fa da padrone. Sta di fatto, però, che più la trama si avvicina verso la fine, più alcuni personaggi potrebbero andare incontro ad un fatale destino. Quelli scelti nella lista che segue sono tra i più importanti, perché si sa che Oda preferisce uccidere solo personaggi fondamentali. 

SHANKS 

       Shanks è uno degli imperatori del mondo di One Piece. Allo stesso tempo è una delle persone più importanti per il protagonista Luffy. Una volta che Cappello di Paglia avrà trovato il One Piece, quale sarebbe il ruolo di Shanks nella storia? In molti credono che possa essere ucciso da Barbanera, teoria che potrebbe di certo avverarsi. 

DRAGON

       

Monkey D. Dragon è il padre di Luffy, nonché leader dell’armata rivoluzionaria. Al contempo può essere considerato una figura paterna anche per Sabo. Sappiamo bene che Barbabianca era considerato un padre per Ace, ed è morto. Possibile che Dragon possa morire in futuro per poi lasciare l’armata rivoluzionaria nella mani di Sabo?

BARBANERA

       

Barbanera sarà quasi sicuramente il Villain finale di One Piece. Di certo non è un personaggio che potrà terminare la sua avventura in prigione. Quando il viaggio sarà concluso, potrà esserci un solo Re dei Pirati che, come ben sappiamo, sarà di certo Monkey D. Luffy. Quale miglior destino per Teach se non la morte? 

KAIDO

       

Anche Kaido è uno dei quattro imperatori. Desidera morire, tanto che il cercare la morte è divenuto il suo hobby. Esaudire il proprio sogno, forse sarebbe il finale migliore per un personaggio del genere. 

JINBE

      

Jinbe è a tutti gli effetti un membro della ciurma di Cappello di Paglia. Tra i Mugiwara, forse, è l’unico che potrebbe trovare la morte. Un sacrificio a favore di Monkey D. Luffy, non sarebbe una cattiva scelta. 

MIHAWK      

In molti sul web condividiono una teoria: Zoro non sfiderà mai Mihawk. Occhi di falco sarà ucciso da un terzo personaggio, perdendo così il titolo di Miglior Spadaccino del Mondo. A quel punto Zoro vendicherà il suo maestro, raggiungendo il proprio sogno. 

MARCO     

Marco è il Capitano di quella che ormai può essere considerata l’ex ciurma di Barbabianca. Di certo è uno dei più potenti personaggi di One Piece. Dopo essere stato sconfitto da Barbanera, non si sa cosa gli sia accaduto. Probabile il suo ritorno a Wano. Sappiamo bene che ha promesso di proteggere Luffy, possibile che muoia a Wano nel tentativo di farlo?

TRAFALGAR LAW        

A Dressrosa, Oda ha svelato che il frutto di Law ha un potere nascosto. L’Ope Ope No mi, infatti, può donare la vita eterna a terzi, ma l’utilizzatore durante l’operazione. E se un giorno, il chirurgo della morte utilizzasse questo potere?

Articolo tradotto dal web, Ecco la fonte

twitchAbbiamo aperto un canale Twitch, clicca qui per iscriverti!

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001. La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here