Capitolo 811 – 2 imperatori sono meglio di 1

41

[articolo di Malati di One Piece]

L’OTTOCENTOUNDICI
perché due imperatori sono meglio di uno

A Zou è proprio destino che il governo se lo debbano spartire in due, eh? Insomma, abbiamo un cane che comanda di giorno, un gatto che comanda di notte e adesso ci ritroviamo nella stessa isola gli scagnozzi di un imperatore che a quanto pare, dà impressione di essere serio e tutto d’un pezzo, scannarsi (d’ora in avanti, credo) con un’imperatrice che dal canto suo si ingozza di dolci e sbava dappertutto.

FRATELLI!

Come va, come va? State mangiando come maiali? Bene fratelli, molto bene…
Ditemi, chi di voi si è ricordato di me, del reverendo, durante la messa di Natale? Quando avete ascoltato il prete che faceva l’omelia, vi sarebbe piaciuto che ci fosse stato un altro “prete” che vi avesse parlato di One Piece anziché della solita lettera del cazzo di San Paolo apostolo ai Tessalonicesi (o ai Romani, agli Efesini, ai Corinzi… ) o a quel che vi pare???
Se la risposta è “NO”, allora sparatevi questo umile commento all’ultimo capitolo fresco fresco di giornata, se volete, mentre se la vostra risposta è stata affermativa e quindi un’omelia ve l’aspettavate eccome, allora

ECCOLA QUI! L’OMELIA INIZIA! IN PIEEEDI!

Abbiamo di fronte a noi un capitolo equilibrato, i nodi iniziano a venire al pettine e i personaggi confermano il loro spessore senza risultare banali o peggio, senza dare quell’aria di superficialità che qualche capitolo prima sembrava dessero.
Sanji che la volta scorsa dice le stesse cose di Ceasar dimostrando complicità verso quest’ultimo è stato da storcere un po’ il naso, ma era solo una piccola gag, no? Messa lì per essere tale, una gag, niente di allarmante. Vogliamo parlare di Rufy che invece si mette a dire cose semi-intelligenti? Spaventoso. Ma non preoccupatevi, quest’oggi il nostro caro vecchio capitano è tornato quello di prima, arrabbiato e pronto a prendere a calci in culo Hody Jones! Ehm, volevo dire Doflamingo!!! Big Mom! Ah si, scusate…

A PRENDERE A CALCI IN CULO KAIDO E JACK!

Ecco, ora va meglio. Una cosa originalissima non trovate?!?
Non è mai successo che qualcuno racconti a Rufy una storia tragica e un avvenimento terribile e lui si incazzi così tanto da promettere ai presenti di andare ad ammazz… ADDORMENTARE il cattivone di turno, vero? Che originale ‘sto RABBER CAPPELLO DE PAJA…

Allora, premetto che il mio è un commento sarcastico, badate bene, non prendetelo come una critica da bacchettone radical chic che si mette a criticare gli stereotipi di One Piece che non gli vanno a genio pretendendo qualcosa che non sia One Piece. Leggo questo manga da quando avevo 16 anni, e adesso di anni ne ho 22, quindi sul groppone posso meritarmi la spilletta di “veterano di guerra”, indi per cui so e conosco bene gli stereotipi enormi presenti in questo manga; stereotipi che lo hanno reso tale.

E VA BENE COSI’!

One Piece mi piace anche per questo, anzi, soprattutto per questo! I personaggi non si smentiscono mai, sembra paradossale ma rimangono sempre loro pur evolvendosi. Un’evoluzione che rafforza il loro carattere senza snaturarlo. Prima del time-skip Usopp era impaurito da tutto. Dopo il time-skip Usopp è impaurito da tutto, ma forse non si è ancora giocato tutte le carte… Prima del time-skip Zoro era un demone con tre spade. Dopo il time-skip è un fottutissimo demone con tre spade. E questo è successo a tutti, un’evoluzione che ha preservato il loro involucro di base allargando enormemente il ventaglio caratteriale e rendendoli ancor più tridimensionali.

Ma questa è la parte finale del capitolo. Partiamo dall’inizio, non trovate?

La prima pagina ci mostra un Ceasar che resta fedele alla sua bastardaggine, una sorta di “Ponzio Pilato” che dichiara di aver ucciso molte persone ma che si giustifica dicendo di non averlo fatto indirettamente. Insomma, se ne lava le mani. Ceasar ha costruito l’arma che ha rischiato di fare un genocidio sull’isola di Zou, ma non ha sensi di colpa perché afferma che non l’ha sganciata lui… Ecco cosa dice per giustificare la sua presa di posizione:
“Ehi, non metterti così su due piedi a giudicare chi sia il buono qui! I Mink sono una razza famosa per il loro odio verso gli umani e per le loro capacità combattive. Fossi in voi li lascerei in pace! Se li salvassimo, in quello stesso istante saremmo sbranati a morsi!”

Anche Sanji con Nami dà credito alle frasi di Ceasar ammettendo un certo timore di una presunta ostilità da parte dei visoni. E’ ovvio che avessero tutti questi dubbi; non conoscendo affatto lo stile di vita degli abitanti di Zou, questa è stata una reazione più che giustificata.

Reazione che viene subito smentita appena Ceasar ritira la sua arma assorbendola a sé e rendendo salubre l’aria.
Wanda attacca Nami, bla bla bla, “Loro non hanno niente a che fare con gli scagnozzi di Jack”, bla bla bla, si piange, immagini eloquenti di preparazione degli antidoti (la collaborazione Chopper-Ceasar in laboratorio è quanto di più strano io abbia mai visto in questo manga), du’ palle, altre immagini eloquenti, altre du’ palle enormi.


FINE FLASHBACK.

Ed è forse qui che arriviamo al vero capitolo, all’essenza di questo “Ottocentoundici”. E’ stato chiaro in alcuni punti ma molto sbrigativo e superficiale in altri.

Ma, hey!, è Oda, no?!? E’ tipico di lui mettere sul fuoco 3453523409823 cose per poi spiegarne 2 e mezzo solo duecento capitoli dopo e neppure in modo esaustivo come vorremmo. Spero solo che abbia almeno il tempo materiale per poterli spiegare tutti. Già, intendo che spero che non muoia prima… Ma vi immaginate se Oda morisse senza aver finito il manga? Voi cosa fareste? Su su, sono curioso.

TORNIAMO A NOI

Che cos’è che Oda ha spiegato bene in questo capitolo e cos’è che ha invece introdotto solo brevemente?
Beh, se vogliamo essere sinceri adesso abbiamo una panoramica molto buona su cosa successe qualche settimana fa su quest’isola, senza dubbio. Conosciamo la cronologia degli eventi, gli attori che hanno mosso questa battaglia, abbiamo un’introduzione esauriente sui meccanismi politici di Zou, chi comanda, come funzionano le gerarchie, come viene gestito il potere ecc. Il flashback credo sia finito qui, anzi, ne sono quasi sicuro dato che adesso ci riallacciamo alla storia principale perché i nostri cari visoni ci hanno raccontato tutto quello che sapevano loro a riguardo. Abbiamo un quadro completo della situazione.

Ma io lo so che voi stavate aspettando questa parte vero?

SANJI NDO’ CAZZO STA?

Brook racconta con accompagnamento di chitarra che hanno commesso un errore. Zou è una meta difficilissima da trovare in quanto non è propriamente un’isola vera è propria, non possiede nessun magnetismo terrestre quindi non è rintracciabile da nessun Log-Pose. Inoltre è in perenne movimento il che la rende ancora più “invisibile” e introvabile. Se ricordate bene, all’inizio di Dressrosa, la nave di Big Mom ha fatto la sua prima comparsa con la sua famosa polena canterina. Da lì la ciurma si divise e la Thousand iniziò a scappare dall’enorme nave di Charlotte Linlin.
Navigando e sfuggendo ad essa si sono imbattuti in Zou. Hanno trovato rifugio, certo, ma hanno lasciato anche una traccia rendendoli facilmente rintracciabili dalla mamma che, puntualmente li ha trovati.

Ed ecco che arriviamo alla parte finale del capitolo con Pekoms, il “nativo di quest’isola fantasma” ovvero un visone come Bepo che se n’è andato dalla sua terra natia per stare a contatto con gli umani.
Che la scomparsa di Sanji sia strettamente correlata a Big Mom? E’ molto probabile…

Se restiamo su questa strada, allora la domanda successiva, e anche la più lecita a questa, è:

COSA CI E’ ANDATO A FARE? PERCHE’ SANJI SAREBBE DOVUTO SALIRE SULLA NAVE DELL’IMPERATRICE CON CEASAR?

Che la risposta sia nella lettera? Rufy fa intuire che una parte di essa parla della promessa di Sanji di tornare da loro. Ma mi sembra più che ovvio che tornerà, il punto è un altro però… per quale motivo ha dovuto fare una cosa del genere, e soprattutto, perché è così deciso? Mi spiego meglio: Sanji non è uno sprovveduto, ricordiamo il sangue freddo che ha avuto a Water 7 quando ha scoperto di nascosto che Nico Robin sarebbe salita sul treno per Enies Lobby insieme al Cp9. Si è intrufolato di nascosto e ha fatto fuori metà equipaggio. E’ stato deciso, ha ragionato e ha agito perché ha realizzato che quella sarebbe stata l’unica soluzione per salvarla.
Qui ci troviamo di fronte alla stessa decisione, o meglio, allo stesso ragionamento che ha portato Sanji ad essere così deciso da volersi allontanare lasciando un messaggio. Quindi ci troviamo di fronte un qualcosa di molto grosso che ha coinvolto la grande mamma. E non mi sto riferendo, ovviamente, alla diatriba che l’imperatrice ha avuto con Rufy a Fishman Island, casomai quello sarà un pretesto per scatenare una battaglia futura tra questi due individui, ma qui, a Zou, non centra niente un discorso simile. Cos’è che ha spinto Sanji ad aver preso una decisione così radicale?

Non voglio avanzare ipotesi troppo avventate, ma credo che questa ritirata di Jack sia anche un rallentamento della trama che riguarda Kaido. Credo che adesso abbiamo mosso abbastanza ingranaggi per far sì che si dia spazio all’altra imperatrice messa troppo in disparte fin dalla lontana Fishman Island. Credo che questa breve introduzione di Jack con tutto ciò che ne concerne sia stato semplicemente un avanzamento verso un epilogo, o meglio un accantonamento della trama di Jack (e quindi Doflamingo, Kaido ecc.) per arrivare semplicemente a questo, ad introdurre la trama che vedrà Big Mom come protagonista di questa saga. Ovviamente posso anche sbagliarmi e aver detto una cavolata enorme, almeno riguardo questo discorso, perché come ben sappiamo, Oda ha dichiarato che l’anno prossimo sarà “l’anno di Sanji” dove finalmente tutti, ma proprio tutti, i nodi verranno al pettine.
Pur non restando tra i miei personaggi preferiti, Sanji è indubbiamente interessante, un personaggio dotato di spessore narrativo e che ha ancora moltissimo da raccontare.

Il caro maestro ci ha rassicurati, quindi avremo le nostre risposte a tempo debito. Questo ovviamente se Oda non muoia prima…

– Reverendo

Fonte

https://www.facebook.com/malatidionepiece/

Dai un voto all'articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here