Curiosità sugli ammiragli

891

[articolo della Zattera di Teach]

Per chi è fan di Kizaru probabilmente tutto ciò lo sa già; comunque lo sapevate Kizaru sta a significare "scimmia gialla"? Dovete sapere che gli appellativi Kizaru (scimmia gialla), Aokiji (fagiano blu) e Akainu (cane rosso) sono ispirati alla leggenda di Momotaro che in sintesi è un racconto che parla di un ragazzo, Momotaro appunto, il quale decide di affrontare gli oni,creature simili agli orchi e ai demoni e durante questa avventura incontrerà un cane,un fagiano e una scimmia che lo aiuteranno. 

Tornando all'ammiraglio della luce, sapevato che il suo aspetto è ispirato a un attore giapponese il cui nome è Kunie Tanaka? Egli ha pure recitato una parte da mafioso indossando abiti simili a quelli dell'ammiraglio della luce.
Inizialmente Kizaru indossava il cappello tipico dell'abbigliamento mafioso, ovvero il ''borsalino'' e guarda caso il nome di Kizaru è Borsalino. Pare che l'atteggiamento di Borsalino sia ispirato a quello dei protagonisti del film franco/italiano ''Borsalino'' ovvero Roch Siffredi (da cui poi prenderà spunto per il suo nome l'attore porno Rocco Tano) e François Capella. Io il film non l'ho visto pertanto non posso confermare questa cosa.
Sicuramente l'apparizione in cui è stato più spettacoloso è quella all'arcipelago Sabaody. In quest'occasione Kizaru è giunto sull'isola cavalcando una palla di cannone ricordando uno dei racconti del Barone di Münchhausen, protagonista del romanzo ''le avventure del Barone di Münchhausen'' di Rudolf Erich Raspe. Inoltre alle Sabaody, Borsalino ci ha mostrato due delle sue tecniche principali: la tecnica dello Specchio Sacro (Yata no Kagami), tecnica attraverso la quale l'ammiraglio genera una fascio di luce,creando una rete attraverso la quale lui può viaggiare alla velocità della luce prendendo alla sprovvista i suoi avversari.

L'altra tecnica mostrata sull'isola delle bolle è la tecnica della spada del Paradiso (Ama no Murakumo) che gli permette di creare una spada di luce.

La terza mossa invece viene mostrata a Marineford e viene utilizzata dall'ammiraglio per colpire prima Edward Newgate (Barbabianca) e poi per impedire a Trafalgar Law di portare in salvo Luffy; questa tecnica gli permette di lanciare una seria smisurata di raggi di luce e prende il nome di ''Giada di Yasakani'' (Yasakani no Magatama)

Il motivo per il quale vi ho parlato delle tre tecniche è perché esse sono ispirate alle tre insegne imperiali del Giappone che sono appunto: la gemma Yasakani no Magatama che rappresenta la benevolenza, la spada Kusanagi che simboleggia il valore e lo specchio Yata no Kagami che rappresenta la saggezza. (simboli che potete vedere in foto) E' ovvio però che Kizaru si è mostrato tutto tranne che benevolente vista la freddezza o meglio l'indifferenza e la noia con cui elimina i suoi nemici però il fatto che si sia fermato dinnanzi a Benn Beckman ci ha mostrato che forse è saggio.
Con questo personaggio Oda ha mostrato di avere una grande cultura generale e di essere capace di prendere spunto anche da cose (quali film,attori,romanzi,ecc.) semi sconosciute. 
Se avete altre osservazioni da fare non esistate a commentare 😀
-Gonzalo

Lascia un commento