E se Kishimoto o Kubo disegnassero One Piece?

66

[articolo di Emme di Manga]

No, non sarà un articolo che parlerà delle abilità artistiche di Eiichiro Oda… anche perche' sinceramente a me lo stile di disegno del sensei di punta di Jump piace veramente tanto.
E' strano, assurdo, fuori di testa, pieno di dettagli e sempre riconoscibile. Molto meglio di tanti altri mangaka estremamente bravi nella forma, ma carenti in originalita'.
Questa, al contrario, sara' una discussione che non si concentrera' solo sui Big 3, ma che invece andra' a toccare piu' autori di manga, sempre da un punto di vista artistico. Quello di cui voglio parlare in sostanza sono i vari tributi, le varie immagini che nel tempo autori famosi hanno realizzato per omaggiare (volenti o nolenti.. e' il Jump che decide dopotutto) altri loro colleghi (e rivali).
E' un argomento estremamente interessante, anche perche' offre parecchi spunti appunto riguardanti ipotetici "what if" in cui Kubo e' l' autore di One Piece, Oda e' quello di Jojo e Kishimoto quello di Dragonball…. ma invece di raccontarvi tutto, perche' non usare delle immagini?

Partiamo subito togliendoci di torno il manga piu' famoso degli ultimi 15 anni. One Piece, proprio per celebrare il raggiungimento di questo traguardo nella serializzazione, riceve omaggi dai piu' famosi autori che hanno circolato nel Jump da vent' anni a questa parte.

     

Per quanto mi riguarda i migliori sono quello di Nobuhiro Watsuki, in cui Zoro e' ritratto veramente quasi come se fosse un personaggio uscito fuori da Kenshin; quello di Kishimoto, semplice ma d' effetto; quello di Inoue, il cui stile e' uno dei migliori di sempre; quello di Takei, pieno di particolari e con uno stile ultramoderno che non guasta per niente, e infine quello di Obata, che in pratica ha ritatto un Sanji con la capigliatura di Mashiro Moritaka da Bakuman.

Poi volevo fare l' esatto contrario e mostrarvi alcune tavole riguardanti Naruto disegnate, rispettivamente, da Eiichiro Oda, Tite Kubo e Akira Toriyama:

  

Belle vero? Anche in questo caso, Kubo dimostra di avere uno stile molto al di sopra della media del Jump, a mio parere. L' Orochimaru da lui rappresentato e' anche meglio dell' originale.
E anche la versione "Odizzata" di naruto e'  veramente d' impatto. Ecco quello che intendo quando dico che la matita dell' autore di One Piece si nota subito… un disegno del genere, cosi' esagerato e cosi' pieno di particolari, solo lui poteva farlo.
E infine l' immortale Akira.. che non si smentisce mai. Dai primi volumi di Dragonball il suo disegno si e' evoluto enormemente, ma ormai si vede proprio che tenta ogni volta che puo' di ritornare alle origini. Fra le tre e' l' immagine che mi piace di meno, cio' non toglie che rimane comunque geniale nella sua semplicita'.

E parlando di Toriyama, e' doveroso adesso citare gli innumerevoli disegni che praticamente OGNI autore passato e presente che e' transitato per il Weekley Shounen Jump ha realizzato per Dragonball.

Eiichiro Oda (One Piece)

Yusuke Murata (Eyeshield 21/Onepunch-man)

Tite Kubo (Bleach)

Masashi Kishimoto (Naruto)

Kentaro Yabuki (Black Cat/To Love-Ru)

Spero che questa carrellata di disegni vi sia piaciuta. Personalmente, adoro vedere come potrebbero essere  resi i personaggi se fossero  rappresentati con uno stile totalmente diverso. E qui si ritorna alla domanda posta nel titolo…. se altri autori disegnassero One Piece, quest' ultimo ne perderebbe oppure no? E Naruto? Cosa succederebbe se invece Dragonball lo avesse disegnato Kubo e con quel tipo di stile? Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti!Fra questi, senza dubbio i miei preferiti sono quello di Yusuke Murata, che ha uno degli stili di disegno migliori in assoluto per quanto riguarda il panorama fumettistico shounen, di Kishimoto.. che ha scelto un inquadratura dal basso davvero molto interessante, e Kubo, che ha reso veramente fantastici personaggi gia' epici per conto loro quali Tao Bai Bai, Piccolo (ovvero Kenpachi Zaraki verde.. XD), Vegeta e Trunks.
Anche Yabuki ha realizzato un immagine molto carina, ma pecca di originalita'.
Riguardo quello di Oda invece, in questo caso il disegno ha il difetto di rappresentare un Goku troppo somigliante a Rufy, ma senza cicatrice sulla guancia e con i capelli un po' piu' lunghi.

Fonte

http://emmedimanga.blogspot.it/2014/03/e-se-kishimoto-o-kubo-disegnassero-one.html

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here