IL LUFFY AVVELENATO

1059

Gente di OnePiece.it, buonsalve!

A molti di voi ha fatto storcere il naso l'avvelenamento di Luffy negli ultimi capitoli, un discorso che ho già affrontato in quest''articolo -> ARTICOLO <- 

Leggendo le parole di Kogachi, un personaggio del fumetto "Tribal 12" di Yuko Osada (a mio modesto parere, uno dei mangaka più bravi che esistano), mi è tornato in mente il discorso sull'immunità dei veleni di Luffy.

Kogachi, dopo esser stato avvelenato con un veleno che porta a morte imminente, dice: 

"Di veleni ne esistono molti. Per esempio, ci sono quelli degli insetti, quelli delle piante, quello del pesce palla e quelli medicinali. Ma, a quanto pare, l'aver passato la vita a strisciare sottoterra, non ti ha permesso di sapere chi io fossi. […] Sul membro della Twelve che usa il veleno del serprente, nessuna tossina velenosa può avere effetto."

Vediamo come l'autore faccia nominare al samurai "il veleno del pesce palla", ovvero la Tetrodotossina che è 100 volte più tossica rispetto al cianuro di potassio: soli 25 milligrammi sono sufficienti ad uccidere una persona di 75 kg! Se ora pensate che Luffy ne ha assunta una quantità tale da abbattere un gigante, potrete capire che non è una semplice gag! 

Ecco: io credo che la tossina del "pescetto" è molto simile nell'idea di Oda a quella del pesce palla! 
Luffy non è mai venuto a contatto con tutti i veleni del mondo (ovvero quelli chimici, quelli botanici, quelli animali, ecc ecc…), e di conseguenza non può essere immune a tutti i veleni! Secondo, anche se Luffy è venuto a contatto con un certo veleno non per forza ne deve essere immune al 100%, ma ne potrebbe solo essere più resistente! 

Quindi: LUFFY NON E' IMMUNE A TUTTI I VELENI

Detta questa: passo e chiudo! 

Il vostro Panda Studio! 

FONTE:

>>> One Piece – Spiders Cafè <<<
 

Lascia un commento