Oda e One Piece – Ecco da dove nascono le sue idee

25
Oda

Nel secondo volume del One Piece Magazine, possiamo trovare la seconda parte dell'Intervista ad Eiichiro Oda, creatore del manga. Qui vi riportiamo le dichiarazioni, tradotte dai colleghi del Devil's Fruit Site, riguardo la nascita delle proprie idee: 

Una volta diventato mangaka, Oda si è reso conto che la sua immaginazione e la sua capacità di creare storie sono basate sul Rakugo (letteralmente “parole cadute”, è un genere teatrale giapponese basato su un monologo comico in cui un narratore racconta una storia, ndt).
– A Oda piace molto il Rakugo, fin da quando era alle elementari. Una volta, alle scuole medie, gli amici di Oda vennero a casa sua, e lui mostrò loro una cassetta di Rakugo per farli divertire, ma dopo 5 minuti si erano già annoiati.




– Oda ha scoperto il Rakugo perché i suoi genitori lo ascoltavano tramite cassetta. A sua sorella maggiore, al contrario di lui, non è mai piaciuto. Oda ascoltava il Rakugo prima di dormire; si ricorda di essere stato un bimbo delle elementari che si addormentava sentendo la voce di un uomo di mezza età.
– Quando Oda aveva 12-13 anni, fu molto felice di ricevere come regalo di compleanno dai suoi genitori un biglietto per uno spettacolo di Rakugo a Kumamoto.




– Una volta all’anno, allo Studio Ghibli, Oda incontra Kosanji Yanagiya, uno dei migliori interpreti di Rakugo. Toshio Suzuki, produttore al Ghibli, invita Oda allo spettacolo di Rakugo tutti gli anni.
– Oda ritiene di non essere mai a corto di idee sulla storia di ONE PIECE perché conosce un sacco di classici immortali di Rakugo, cinema e Jidai Geki (dramma storico giapponese, ndt).

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here