One Piece 1066: gli spoiler aggiornati del capitolo

10821

One Piece 1066: le anticipazioni del nuovo capitolo del manga di Eiichiro Oda, pubblicato settimanalmente sulla rivista Weekly Shonen Jump

One Piece 1066


Se ti piacciono i nostri articoli, offrici un caffé


 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da OnePiece.it (@onepiece.it_ufficiale)

Titolo: La volontà di Ohara.

Nelle miniavventure, il Germa 66 e Caesar Clown ritornano nel Regno di Germa.

Dragon e Vegapunk erano ad Ohara dopo il Buster Call ordinato dal Governo Mondiale. Conoscevano il professor Clover. Vegapunk aveva una testa molto grande.

E’ stato dopo questo evento che Dragon ha deciso di formare l’Armata. Chiese a Vegapunk di unirsi a lui, ma lo scienziato gli rispose che sarebbe stato più utile se la sua intelligenza fosse stata utilizzata in un ambiente più pieno di risorse. Inoltre voleva sfruttare il suo posto nel Governo per mettersi in contatto con marines che lo avrebbero ascoltato.

Un gruppo di giganti ha trasportato tutti i libri di Ohara su Elbaf. Quel gruppo era guidato da “qualcuno con delle bende su tutto il corpo“, Hagwor D. Sauro, ed è lì che Vegapunk ha letto tutti quei libri, fonte della sua conoscenza. Nella sua permanenza ad Elbaf ha anche parlato con Sauro.

Vegapunk afferma che la guerra tra il Regno Antico e le 20 famiglie fondatrici del Governo Mondiale ha avuto luogo durante il Secolo Buio.

Alla fine del capitolo, Rufy conosce il vero Vegapunk (che pare assomigliare ad Albert Einstein), che gli dice: “Il figlio di Dragon! Sapevo che saresti venuto!

La sua testa è più piccola di quanto appare nel flashback, e ha un coperchio sopra di essa.

NIENTE PAUSA PROSSIMA SETTIMANA


One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001.

La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece.

Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

Lascia un commento