One Piece – 6 Personaggi QUASI IMMORTALI

9075

One Piece è un manga ricco di personaggi di ogni tipo, alcuni con poteri stravaganti e che, quasi tutti, vorremmo.

In One Piece, i Frutti del Diavolo donano ai loro utilizzatori poteri incredibili e affascinanti. Ma vi siete mai chiesti se alcuni di questi vi possano addirittura far avvicinare ad una specie di immortalità?

BROOK

One Piece

Quando era ancora vivo, Brook mangiò lo Yomi Yomi no Mi, un frutto del diavolo di classe Paramisha che ha permesso alla sua anima di tornare nel suo corpo dopo la morte.

Questo gli permette di ”vivere” in un corpo scheletrico e di fare tutto quello che faceva quando il suo corpo era fatto di carne e muscoli. Brook non è quindi preoccupato di invecchiare e morire.

IVANKOV

Ivankov ha mangiato l’Horu Horu no Mi, che gli permette di controllare gli ormoni del corpo umano, ed è uno dei pochissimi poteri conosciuti provenienti da un Frutto del Diavolo che può influenzare i corpi delle altre persone così come il proprio.
Questo potere lo ha portato a essere conosciuto come “Persona miracolosa”.

È in grado di rimodellare un essere umano dall’interno, il che gli permette di cambiare tutti gli aspetti fisici di esso, tra cui: sesso, età, pigmento della pelle e molte altre cose.
Questo gli permette anche di aumentare le possibilità di sopravvivenza di una persona in condizioni che altrimenti significherebbero morte certa.

JEWELRY BONNEY

One Piece

Bonney ha mangiato il Toshi Toshi no Mi, un Frutto del Diavolo che le permette di manipolare liberamente il processo di invecchiamento di qualsiasi cosa, compresa se stessa, altre persone e oggetti. Grazie a questa capacità, l’età non può ucciderla, apparentemente.

TAMAGO

Tamago ha mangiato il Tama Tama no Mi, un frutto del diavolo non classificato che trasforma il suo corpo in quello di un uovo. Quando il suo corpo si rompe, Tamago si evolve in una forma più forte che perde gradualmente il suo aspetto umano e gli conferisce ogni volta l’aspetto di un pollo.

Ha tre forme: il Barone Tamago(forma base), il Visconte Hiyoko e il Conte Niwatori. Si dice che diventi più forte in combattimento ogni volta che si evolve e che sia un “vero cavaliere” una volta raggiunta la terza forma. Se la sua forma più forte viene distrutta, ritorna alla sua forma base. Questo ciclo infinito gli impedisce di fatto di morire in battaglia.

MARCO LA FENICE

One Piece

Marco ha mangiato il Tori Tori no Mi, Modello: Fenice, un Frutto del Diavolo mitologico che gli permette di trasformarsi in una fenice. Si tratta di un frutto immensamente potente, che si dice sia il più raro, persino dei frutti Rogia.

Sebbene il potere di questo sia classificato come Zoo Zoo, a causa dell’unicità della fenice stessa, i poteri che conferisce possono essere considerati simili a quelli dei Paramisha (il potere in qualche modo “sovrumano” che fluisce sul corpo dell’utente: la rigenerazione) e Rogia (la generazione delle fiamme blu della fenice).

Il più grande vantaggio è che trasformandosi in fenice, Marco può rigenerare qualsiasi ferita con il fuoco blu che genera. Proprio come quando si dice che una fenice possa risorgere dalle proprie ceneri.

KAIDO

Essendo uno degli Yonko, è uno dei pirati più forti del mondo ed è conosciuto come la “creatura più forte del mondo”. Ha tentato di togliere la vita a Barbabianca, cosa che pochi avrebbero osato, e successivamente si è scontrato con Shanks. Quando Gekko Moria era nel fiore degli anni, Kaido lo affrontò e ne uscì vittorioso, dopo aver ucciso tutta la sua ciurma.

Ha un’enorme forza fisica ed è apparentemente incapace di morire grazie alla sua enorme resistenza e resilienza. È stato catturato e torturato 18 volte e hanno tentato di giustiziarlo 40 volte, ma tutti hanno fallito: Kaido è sopravvissuto a ogni singolo tentativo.

Una volta, cercando di suicidarsi, è saltato da 10.000 metri verso al suolo, creando un’onda d’urto abbastanza forte da affondare una grande nave nelle vicinanze e ne è uscito fuori solo con un mal di testa; è persino diventato un hobby per lui tentare il suicidio, solo per fallire.


Articolo tradotto dal web: fonte

Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.