One Piece Capitolo 1044: Il Guerriero della Liberazione

641

One Piece Capitolo 1044: il ritorno di Joy Boy è ufficiale. Luffy veste i panni di Nika e continua lo scontro con Kaido

One Piece Capitolo 1044: titolo, riassunto e recap

Dopo essere stato sconfitto da Kaido, Luffy riesce a riprendersi grazie al risveglio del suo frutto, il cui nome in realtà non è Gomu Gomu. Con i suoi nuovi potere, Cappello di Paglia è pronto a sfidare ancora una volta l’Imperatore. 


Se ti piacciono i nostri articoli, offrici un caffé


One Piece Capitolo 1044: dove eravamo rimasti con il 1043?

Titolo: “Moriamo insieme”
Cover: Oven arriva a Whole Cake Island

Iniziamo da dove eravamo rimasti nel capitolo precedente con Kaido che colpisce Rufy. Kaido è disperato. 

Vediamo l’altro membro del CP0(non quello sul tetto) che probabilmente si rende conto di cosa sta succedendo.

Rufy è a terra e ritorna nella sua forma normale. Momo che si rende conto di non poter più sentire la “voce” di Rufy.

Cappello di Paglia è stato sconfitto e Kaido viene dichiarato vincitore della battaglia sul tetto. 

Kaido dice al Boss del CP0 che probabilmente comprende le conseguenze dell’interruzione del loro combattimento. Il Boss del CP0 non dice nulla e si limita a inclinare il cappello in avanti. 

Kaido lo colpisce. Non vediamo cosa gli succede, ma viene probabilmente spazzato via.Il 3° membro del CP0 probabilmente capisce che il suo compagno è stato eliminato

Si torna al piano terra, dove Kawamatsu chiede a tutti di uscire immediatamente dal castello e dice di non morire di una morte disonorevole. 

Improvvisamente, viene scagliato un raggio di fuoco (attacco Boro Breath) e Kaido appare dinanzi a tutti.

Kaido annuncia che Rufy è morto e vuole che Momo si arrenda.

Kaido continua dicendo che affronterà chiunque voglia ancora sfidarlo.

Law conferma che la “voce” di Rufy è scomparsa. Vediamo le reazioni di Chopper e Tama che sono devastati nel sentirlo.

Nami si rifiuta di credere a quello che ha detto Kaido e lo chiama bugiardo. Kaido le scaglia un Boro Breath ma Marco interferisce e la salva.

Kaido annuncia che Onigashima cadrà nella capitale dei fiori e tutti lavoreranno come schiavi per lui, anche donne e bambini.

Kaido richiede la presenza di Momo e non smetterà di attaccare finché Momo non si arrenderà.

I pirati delle Cento Bestie che ora sono felici cercano di attaccare Kid e Law. Le loro ciurme provano a difenderli. Nel frattempo, Nekomamushi e Carrot stanno correndo per combattere di nuovo.

Momo dopo aver sentito che Rufy è stato eliminato è mentalmente sconfitto e non vuole più combattere.

Yamato dice a Momo che devono combattere fino alla morte perché questo è il modo di fare dei samurai.

Momo, che non vuole aumentare ulteriormente le perdite, vuole arrendersi. Yamato risponde che non perdonerà Momo se lo facesse e che non c’è onore nel diventare uno schiavo solo per salvarti la vita.

Yamato continua a incoraggiare Momo e gli racconta come questa battaglia sia stata sulla scia di 20 anni di lotta per tutta Wano. Dice che preferirebbe morire piuttosto che arrendersi e chiede a Momo di morire insieme piuttosto che essere uno schiavo.

Con queste parole, Momo si convince a combattere. 

Vediamo una breve inquadratura di Onigashima che fluttua nell’aria e Rufy che non può nemmeno muoversi di un centimetro ma c’è un suono che probabilmente indica un battito cardiaco.

Zunesha informa Momo di sentire qualcosa e si sente nostalgico. Zunesha continua a dire di poter sentire i “tamburi della liberazione” che non si sentivano da oltre 800 anni e dice “è sicuramente qui”. 

Un Momo confuso gli chiede di cosa sta parlando e Zunesha risponde “JOYBOY E’ TORNATO”. 

In un fantastico pannello finale, vediamo Rufy che sorride con i capelli che forse si sciolgono e il vapore che gli esce probabilmente dalla bocca.

One Piece capitolo 1044: titolo e riassunto

Titolo: Il guerriero della Liberazione

Il capitolo inizia con Rufy che parla, anche se non possiamo vederlo da vicino. Il suono dei tamburi si fa più forte.

Rufy: “Cosa è successo? Io…Come mai? …Come posso alzarmi se ho perso. Improvvisamente mi sento così divertente: Ahahahah!!”

Mentre Rufy parla, vediamo in un’inquadratura lontana che fulmini neri escono dal corpo di Rufy.

Zunesha è ancora con le navi del governo mondiale nel mare vicino a Wanokuni. Momonosuke guarda il tetto di Onigashima, è molto turbato e addirittura trema.

Momonosuke: “Joy Boy…!? Intendi Rufy!?”

Yamato: “E’… quello che ha detto Zunesha!!?”

Nella “Sala del Piacere” della Torre del cervello sinistro, vediamo che Some si prende cura di Sanji (è sdraiato su un futon). Improvvisamente, Sanji si alza perché sente qualcosa e alza lo sguardo.

Sanji: “…!! Ah, ah…Rufy…!?”

Al Live Floor, anche gli alleati di Rufy stanno sentendo qualcosa. Kid, Law e Hyougorou alzano lo sguardo.

Kid: “Cosa!?”

Hyougorou: “Ah… Quello è Cappello di Paglia…!?”

Anche Marco sente qualcosa e lo dice a Nami e Tama, che piangono mentre si abbracciano.

Marco: “Cappello di Paglia…!? Sta ancora respirando”.

Nami: “Rufy è vivo!!?”

Tama: “È davvero vivo!!? Aniki~~~”

Ci spostiamo ora nella Terra Santa di Maria Geoise, nella “Stanza dell’Autorità” nel Castello di Pangea. I Gorosei continuano a parlare della situazione a Wanokuni. Uno di loro si chiede se valga la pena perdere un agente di punta e far arrabbiare Kaidou. Il Gorosei con i dreadlocks risponde che ne vale la pena, soprattutto considerando il futuro che questa situazione potrebbe portare.

Lo Spadaccino dei Gorosei: “Il “Governo Mondiale” cerca di prendere il “Gomu Gomu no Mi” con sé in ogni epoca… Ma, in qualche modo, il frutto svanisce sempre. E sono passati 800 anni…!!”

Il Gorosei con la grande barba e baffi: “È come se quell'”Akuma no Mi” cercasse di scappare”.

Il Gorosei con una macchia in testa: “È possibile, dal momento che sappiamo che i frutti Zoan hanno una propria coscienza. E quel frutto ha il nome di un “Dio”… L’altro nome del “Gomu Gomu no Mi” è…”

 Il Gorosei biono: “”Hito Hito no Mi” (frutto uomo uomo) Zoo Zoo Mitologico… Modello “Nika”.”

Quando il Gorosei dice questa cosa, in una magnifica ed epica doppia pagina vediamo la sagoma di Rufy con la Luna piena sullo sfondo. La sua silhouette è identica a quella di Nika (senza armi in mano). Anche se vediamo solo una silhouette nera, è chiaro che Rufy stia ridendo. Inoltre, il suono dei tamburi continua.

Rufy: “Ahahahahahaha!!!”

I Gorosei continuano a parlare, mentre vediamo un primo piano della sagoma del viso di Rufy. Sta ridendo.

Gorosei: “Il suo corpo ha le proprietà della gomma. E può combattere come vuole… Fa sorridere le persone ovunque vada. È il “Guerriero della Liberazione”, noto anche come… “Nika, il Dio Sole”. Il risveglio dà al corpo di gomma ancora più “forza” e “libertà”. Si dice che…sia il potere più ridicolo del mondo!!”

Passaggio alla “Sala del tesoro” al 2° piano del castello di Onigashima. Orochi è ancora intrappolato sotto le macerie. 

Orochi: “Ehi… Ciao!! Io… anche io ho apprezzato Oden…!! Sono stato… usato da Kaidou!! Scappiamo da qui insieme…!! Adesso togli gli aghi…”

Hiyori: “Mio padre ha mantenuto la sua promessa, giusto? Lui credeva nella promessa che tu e Kaidou gli avete fatto per liberare “Wanokuni”. Per 5 anni, mio ​​padre ha ballato in modo divertente…!! Anche contro la sua famiglia!! Mio padre ha mantenuto la sua promessa!! Credeva nella promessa di liberarli tutti. Ha anche sopportato 1 ora nell’olio bollente…!! Rideva sempre… Anche se la vita di un intero paese era stata dirottata. Mio padre ha sopportato tutto quel dolore da solo!!!”

Vediamo un piccolo flashback tra Oden e Hiyori. 


ONE PIECE N. 100 – CELEBRATION EDITION: Vol. 100

Oden: “Cosa c’è che non va Hiyori~~~?” 

Hiyori: “Padre, stai bene con tutti che parlano male di te?”

Oden: “Sì, mi sta bene. Perchè lo chiedi…? È perché… Ragazzi, vi tengo al mio fianco!!”

Hiyori: “Davvero!? Allora restiamo insieme per sempre.”

Tornando al presente, Orochi risponde

Orochi: “Oh sì!! Oden era un così grande samurai!! Come “Shogun”, onorerò tuo padre…”

Hiyori: “…”

Hiyori si toglie la maschera e urla di rabbia contro Orochi mentre piange lacrime di dolore.

Hiyori: “Mi chiamo “Kouzuki Hiyori”!!! Taci, uomo insolente!!!”

Orochi: “Ehhh!!!”

Hiyori: “Anche quando avevo lo stomaco vuoto e indossavo tessuti strappati!! Vivevo con orgoglio perché avevo il nome di mio padre!! Non dovresti essere stato nella posizione di “Shogun” nemmeno per un giorno!! Sei un patetico pazzo!!! E mentre la tua stoltezza cresceva, vite innocenti morivano invano!!”

Orochi è molto spaventato dalle parole di Hiyori.

Orochi: “Non hai intenzione di farmi niente, vero!!? La vendetta non è molto popolare al giorno d’oggi!! E anche se mi uccidi, non hai alcuna possibilità di sconfiggere Kaidou!!”

All’improvviso, una piccola versione del Kazenbo di Kanjuurou ritorna dove si trovano Orochi e Hiyori.

Kazenbo di Kanjuurou: “Orochi-sama…”

Orochi: “Eh?”

Kazenbo di Kanjuurou: “Ho…fal…lito”

Orochi: “Kanjuurou!? Sei tornato al momento giusto!! Questo cambia le carte in tavola!! Brucia quella donna finché non muore!!! Che tragicommedia! Discendente dei “Kouzuki”, hai visto? Questa è la “fortuna” del più forte!!!”

Kazenbo di Kanjuurou: “Orochi-sama…” 

Orochi: “Eh!? Ehi!! Che diavolo stai facendo!!! Gyaaa~~~~~~~~~~~~!!!”

Il Kazenbo di Kanjuurou ignora le parole di Orochi e invece di cercare Hiyori, sceglie Orochi, che inizia a bruciare violentemente. Hiyori lo guarda ancora con le lacrime agli occhi.

Hiyori: “Verrà “l’alba””.

Orochi: “Stupido Kanjuurou, cosa hai fatto!!! Hiyori, aiutami!!!”

Hiyori: “Il clan “Kouzuki”… mantiene sempre le sue promesse!!”

Tornando sul tetto di Onigashima, vediamo di nuovo la sagoma di Rufy con la luna piena sullo sfondo.

Rufy: “… Mi sento come se potessi fare tutto quello che voglio…!! Il mio battito cardiaco suona così divertente!! Questa è la mia vetta più alta…!! Questo è… il “Gear Fifth”!!!”

Tornando al Live Floor, un’enorme esplosione di Haki del Re arriva dall’alto. Molti fulmini neri attraversano il tetto e i subordinati di Kaidou iniziano a perdere i sensi con la schiuma alla bocca. Kaidou guarda preoccupato il tetto. 

Kaidou: “Cosa c’è lassù sul tetto…!!!”

In un’enorme doppia pagina, vediamo che il tetto inizia a rompersi e il braccio di Rufy appare dal buco. Il braccio è massiccio e afferra il corpo di Kaidou in forma di drago senza difficoltà. Tutti guardano la scena sconvolti.

Kid: “Cappello di paglia…!?”

Chopper (piangendo): “Rufy~~~~~!!?”

Rufy tira su Kaidou (gli occhi di Kaidou spuntano fuori, come in un cartone animato) e lo trascina facilmente sul tetto. Rufy quindi aumenta la sua massa muscolare e inizia a far volteggiare selvaggiamente il corpo di Kaidou. La faccia di Kaidou sembra di nuovo un cartone animato, i suoi occhi stanno spuntando fuori ancora una volta.

Rufy smette di girare e inizia a sbattere Kaidou avanti e indietro a terra, finché Rufy non lo lascia andare. Kaidou si alza con le vertigini, con un bernoccolo in testa e delle stelline che ne escono (di nuovo come in un cartone animato). Rufy non riesce a smettere di ridere.

Rufy: “Ah. Hah. Ahahahah!!”

Kaidou: “…!! Cappello di Paglia..!! Sei vivo…!! Grazie. “Bolo Breath”!!!”

Rufy: “Ahahahaha!! Eh? Aaahhhhh!!!”

Rufy (che è tornato alla sua forma normale) è sdraiato a terra ridendo senza sosta, ma quando vede il “Bolo Breath” di Kaidou, urla sorpreso. Anche i suoi occhi si aprono come un cartone animato, ma ancor più di quelli di Kaidou (Rufy si comporta come il personaggio di Jim Carrey nel film “The Mask”).

Rufy afferra il terreno con le mani e lo allunga, facendo sì che il terreno si trasformi in gomma. Il “Bolo Breath” di Kaidou colpisce il suolo, ma poiché ora è di gomma, non viene distrutto e trattiene l’attacco. Rufy torna alla sua forma muscolosa e tira il pezzo di terra, facendo rimbalzare il “Bolo Breath” su Kaidou. C’è una grande esplosione.

Finalmente vediamo chiaramente Rufy in tutto il corpo. Il suo aspetto fisico è quasi lo stesso di sempre, anche se ora la sua maglia è bianca anziché nera (vedremo il colore reale che Oda darà alla maglia). I suoi capelli ora sembrano fiamme e ha quel “colletto di vapore” intorno al collo e sotto le ascelle (come nella forma Gear 4). Le sue sopracciglia ora sono arricciate (simili a quelle di Sanji) e le pupille dei suoi occhi sono cambiate.

Rufy ride di nuovo senza sosta mentre Kaidou si alza. Viene presentato ufficialmente il “Gear Fifth”.

Rufy: “Ahyahyahya!!”

Kaidou: “…!! Mi dispiace per quello che è successo prima, sono stato STUPIDO…!! Non volevo vincere così”.

Rufy guarda Kaidou con determinazione e un sorriso stampato in faccia. 

Rufy: “Non dirlo neanche!! Facciamola finita!!!”

Fine del capitolo.

 

twitch Abbiamo aperto un canale Twitch, clicca qui per iscriverti!

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001.

La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece.

Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

Lascia un commento