One Piece Capitolo 932: Oda non sa disegnare

16828

Non dimenticare di seguirci anche su Telegram! Ti basta cliccare qui!

ONE PIECE Capitolo 932: Top&Flop! Il meglio e il peggio del capitolo del manga di Eiichiro Oda pubblicato questa settimana!

Se avete già letto il capitolo di One Piece, il manga dei record ideato e disegnato da Eiichiro Oda, non potete perdervi i nostri Top&Flop. Quali sono i punti migliori del capitolo pubblicato questa settimana? E quali invece ci hanno fatto storcere un po’ il naso? Analizziamoli e scopriamoli tutti con questo articolo! Buona lettura!

 

MIGLIOR PERSONAGGIO

Io personalmente sono indeciso fra Robin e Komurasaki. No, non perché sono praticamente identiche, ma perché entrambe si comportano davvero in maniera egregia! E secondo voi, chi è il miglior personaggio del capitolo 932? 

Qual è il miglior personaggio del capitolo 932?

View Results

Loading ... Loading ...

ONE PIECE Capitolo 932: Top

Il capitolo 932 non ha quell’evento “wow” che spicca sugli altri, piazzandosi in cima al podio. Il contesto portato avanti è uno solo, ma proprio per questo porta a sviluppi davvero interessanti. Senza ricorrere a cambi di scena vari, Oda riesce in un solo capitolo a:

  • Dare tanto spazio a Robin, che sta cercando in ogni modo di portare a termine il suo compito, pur essendo stata scoperta, pesando razionalmente ogni sua mossa;
  • Mostrarci altre sfaccettature della caratterizzazione di Orochi, shogun ossessionato dal ritorno dei sottoposti di Oden e per questo deriso dai suoi sottoposti. Un’ossessione ben fondata se giudicata dal nostro punto di vista (il punto di vista di chi sa come stanno realmente le cose), ma irrazionale se calata nel contesto. Il fatto che Orochi attacchi Toko è la ciliegina sulla torta: Oda ha dipinto lo shogun di Wano come un uomo che teme per la propria posizione e che non si fa scrupoli ad attaccare chiunque la faccia vacillare.
  • Svelarci praticamente che Komurasaki è Hiyori. Ok, finché non viene confermato è rischioso darlo per certo, ma tutte le inquadrature calcolate, le azioni di Komurasaki e le sue parole vogliono chiaramente dirci ciò che forse non ha più senso essere considerato teoria.

È interessante notare come le “vincitrici” nel capitolo siano state due donne: una, Robin, che sta agendo nel migliore dei modi possibili e l’altra, Komurasaki, che nonostante il suo mestiere si dimostra una donna forte che non si piega davanti a nessuno.

ONE PIECE Capitolo 932: Flop

Ci sono due tipi di lettori di One Piece: chi in questo capitolo ha confuso Robin e Komurasaki e chi ancora non ha letto il capitolo. Ormai è diventato un meme, ma in realtà la situazione non dovrebbe essere accettabile: Oda non sa disegnare. Ecco. Lo so, è troppo generica come affermazione ed è molto clickbait come titolo, ma quando ci vuole ci vuole. Tranne qualche eccezione, Oda non sa ideare donne che non prendano Nami e Robin come modello.

Leggi anche: One Piece Portraits of Pirate: Jewerly Bonney più sexy che mai

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001. La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

Dai un voto all'articolo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (6 votes, average: 2,33 out of 5)
Loading...

3 Commenti

  1. Per carità bello, cambia manga da leggere. Non avevo mai visto un tuo commento e missa che dopo questo appena vedo il tuo nome lo balzo. One piece non è di certo un manga graficamente eccezionale in confronto a molti altri ma per scambiare per un’altro dei personaggi ce ne vuole. Questo vuol dire solo una cosa, che non sei un vero lettore di one piece.

  2. babba bia sei imbarazzante davvero. io a differenza di fabrizio avevo letto già sta rubrichetta da due soldi qualche volta, ed era stata perfetta per liberarmi lo stomaco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here