One Piece Capitolo 966: l’omelia del Reverendo

15989

IL NOVECENTO

SESSANTASEI

[Porno D. Roger]

F R A T E L L I!

Io questa omelia non la volevo scrivere.

Davvero.

Mi spiego meglio. Considerando le vicende avvenute nella giornata di ieri, tra pagine secolari che chiudono in due secondi, capitoli in portoghese che non vengono tradotti e gente che va di matto perché vuole goderselo solo in italiano, avevo pensato di rimandare l’omelia a un giorno, facendola uscire domenica e non sabato. Per fortuna il capitolo è stato tradotto venerdì e siamo tutti felici e contenti.

Ma se dall’anno prossimo i team di traduzione dovessero pubblicare la versione italiana di sabato, allora probabilmente mi “sposterò” di un giorno e voi l’omelia la leggerete domenica alle 8:30. Ci sono molti di voi che non lo preferiscono in inglese e vogliono aspettarlo in italiano, quindi non avrebbe senso scriverla un giorno prima.

Ma è ancora troppo presto per dirlo, vediamo come si evolvono le cose dopo le feste di Natale e prendiamo una decisione.

Bene, saltati i convenevoli, io vi do il benvenuto bla bla bla… io sono bla bla bla questa è l’omelia bla bla bla

Signori…

SI VA!

MINIAVVENTURE

Roger è forte, Oden pure, le voci sono vere, Rayleigh e Gaban sono i più forti della ciurma, Roger è scemo come Rabber e vabè, nulla di nuovo sotto il sole

POI ARRIVA QUESTO

Guardate qua:

L’essenza dell’Ambizione è così abbondante, così soverchiante da traboccare fuori dalle loro armi. Non lo so, io dopo aver letto questa pagina mi sono ritrovato stranamente con una mano nelle mutande e infatti non riesco più a scrivere con una mannlòkasdfjfaos…

Prima di parlare di Teach che fa Tyler Durden (l’avete capita? Eh? EEEEEEEH????) c’è un discorso che voglio fare con voi. Guardate qua:

Molti si sono lamentati del fatto che non abbiamo visto tutto lo scontro per intero

PERCHÉ MAI AVREMMO DOVUTO?

Facciamo un passo indietro. Questo è il flashback di Oden, è normale che Oda non vorrebbe mai togliergli la scena più di quanto non stia succedendo (inevitabilmente) in questi capitoli. Avendo a che fare con Roger e Nuovocancello, il fan tende a focalizzarsi su loro due, offuscando Oden. Ecco perché Oda ha pensato di skippare velocemente per far sì che il capitolo non sia troppo Roger-centrico.

Quindi no, ragazzi, non doveva farlo vedere.

Bene, ora arriviamo a lui

TEACH NON DORME

Facciamo un rapido riassunto della famosissima teoria inglese in cui si parla di cose interessanti. Buggy nota che “quel tizio lì col cappello” (il nostro Teach) non ha dormito per tutta la durata del combattimento e ha fatto la guardia 24 ore su 24 senza chiudere gli occhi.

Shanks dice una cosa che potrebbe risolvere (forse) uno dei misteri più misteriosi dell’intero Uno Pezzo, il doppio frutto di Teach:

Se analizziamo bene questa frase e ci buttiamo un pizzico di fantasia, scopriamo che le frasi “doppio” e “vita” possono darci una mano

TEACH HA DUE VITE IN CORPO????????

Calmi, calmi… fate i bravi. Ora ci arriviamo…

Capitolo 440, Ace ha appena trovato Teach a Banaro Island:

Leggete bene le note. La frase può essere interpretata anche con “ha vissuto il doppio degli anni”, esattamente quello che dice Shanks!

Ultimo tassello che conclude questa teoria riguarda Drum. Capitolo 134, Rufy parla con Sanji:

Si gettano le basi su questa teoria come ad esempio il fatto che Teach provenga da un’isola invernale.

Comunque, ha detto di aver sentito questa storia in un bar. Come giustamente riporta il tizio, il Rufy di Drum è stato in soli tre villaggi: Foosha, Shirop e Cocoyashi. Se consideriamo il fatto che lui è stato solo nel bar di Foosha, arriviamo alla conclusione.

È STATO SHANKS A DIRGLIELO

E tutto torna perché in questo flashback è proprio uno Shanks bambino ad arrivare a tali conclusioni. Poi Ace a Banaro dice una cosa simile e dulcis in fundo, Marco a Marineford:

Capitolo 577. Anche Marco accenna a qualcosa di anomalo nel corpo di Teach.

Quindi… quindi… quindi…

CHE CAZZO HA TEACH?

Sicuramente c’è un collegamento tra tutti questi dati ma considerando la mia ignoranza attuale, la domanda è: “che legame ci sarebbe tra il non dormire e il corpo diverso da tutti gli altri?”

LA GENETICA

Qualche tempo fa lessi un articolo riguardante una piccolissima percentuale di persone al mondo che dorme solo 4 ore per notte. Li chiamano “shor-sleeper”. Vi faccio vedere:

Avete letto con attenzione? Nel titolo c’è scritto che “è come vivere due vite”. Ovviamente si tratta di un contesto diverso in cui si analizzano dati scientifici ma volendo citare il Maestro Oogway, il caso non esiste. Ma perché ho messo in ballo proprio la genetica? L’articolo non finisce qui, leggete un po’ qua:

Quindi è davvero una mutazione fisica e non soltanto un’abitudine che può essere appresa col tempo. Che Oda si sia ispirato a questo per la creazione del “potere” di Teach?

Ammettendo anche di aver capito tutto riguardo questa storia, ovvero che Barbanera possieda una malformazione fisica genetica in grado di ingerire due frutti, bisogna capire come funzionano i frutti del diavolo.

QUAL È IL NESSO TRA QUESTA MALFORMAZIONE GENETICA E IL FATTO CHE SI POSSANO INGERIRE DUE FRUTTI?

A questa domanda ovviamente non possiamo dare ancora una risposta, ma possiamo ipotizzare. Il frutto del diavolo modifica il tuo corpo fin nello strato cellulare, anche oltre. Quindi sarebbe plausibile pensare che il “demone” del frutto modifichi il tuo DNA per predisporlo in un elemento se Rogia, animale se Zoan o qualsiasi altra cosa se Paramisha. Una mutazione genetica, la stessa che non ti fa dormire per niente, permetterebbe l’inserimento di due frutti.

Per ora le ipotesi girano tutte attorno a questo discorso. Solo il tempo ci darà le risposte. Lo scopriremo solo vivendo.

PARLIAMO DI ROGER

Analizziamo l’altro grande mega-discorso di questo capitolo. Il fatto che mi abbia sballato ulteriormente la timeline (ci arriviamo) con questa informazione interessante.

ROGER È ARRIVATO NELL’ULTIMA ISOLA 13 ANNI FA

Siamo a – 39 anni fa. Quindi ci troviamo un anno prima dell’incidente di God Valley. E Roger era già arrivato a Loadstar (il nome dell’ultima isola).

Voglio umiliarmi da solo e fare una teoria senza capo né coda, basandomi sulla sola mia voglia di cazzeggiare. Se avete notato, nello stesso anno nasce anche Shanks. Se consideriamo la seguente frase:

Ma soprattutto, se consideriamo il fatto che:

– vediamo Shanks e Buggy davvero piccolissimi sulla nave di Roger

– Shanks ha sempre detto a Rufy che non poteva salire sulla sua nave perché troppo piccolo (il che non ha senso perché lui stesso era un bambino sulla Oro Jackson)

Mi viene da ipotizzare che Roger prese Shanks e Buggy da appena nati. Non chiedetemi come, perché, la mia è solo una teoria di merda buttata lì perché volevo condividere con voi questo mio pensiero senza fondamenta. A me non piacciono le teorie senza fondamenta e quando le faccio, me ne distacco non dando loro molto conto. Quindi prendete questo discorso per quello che è, fuffa.

Andiamo avanti.

LOADSTAR

Che vuol dire “Stella Polare”, quindi la stella che indica il cammino, il Nord in questo caso. In effetti il parallelismo c’è perché è stato grazie a quest’isola che Roger ha conosciuto un’altra rotta, quella che poi lo avrebbe portato, più di un decennio dopo ad approdare su Raftel. Prima domanda:

CHI TI HA PARLATO DI RAFTEL?

Roger dice: “ci siamo resi conto…”

Ma come? Come hai fatto a rendertene conto? Ha specificato che fu il primo in assoluto ad arrivarci, quindi non avevano diari, mappe o testimonianze. Chi gli ha parlato di Raftel?

LA VOCE DELLE COSE

Ormai credo sia abbastanza banale, anche perché abbiamo la conferma nell’ultima pagina di lui che sente la pietra che gli dice qualcosa riguardo l’arma ancestrale. Quindi il discorso che faccio io è questo:

Roger è arrivato a Loadstar, ha trovato qualche Poneglyph (o solo uno) che gli hanno spiegato del legame tra i samurai e Wano, ed è così che potrebbe essere nato il suo interesse per Oden, un samurai di Wano appunto. Inoltre sono state le pietre stesse a fargli capire l’importanza che avevano tali blocchi nel raggiungimento della vera ultima isola.

Lui rimase sorpreso quando scoprì che erano il mezzo per raggiungere Raftel. Io ipotizzo questo: sempre tenendo come fonte la frase che dice nell’ultima pagina, a Loadstar un Poneglyph aveva una voce che Roger non poteva ignorare e che gli ha raccontato delle pietre, del fatto che ce ne sono  4 che indicano la rotta. Così in pratica nei 13 anni successivi (prima dell’arrivo di Oden sulla sua nave) è andato a casaccio, ascoltando la voce delle cose e senza un metodo preciso. Questa voce delle cose però era vaga, non dava informazioni precise come se leggessi il Poneglyph, quindi l’unica cosa che poteva fare era fare i calchi di tutti quelli che trovava e attendere.

La sorte lo ha baciato. Oden è fuggito e dopo qualche anno e Roger lo ha reclutato.

E finalmente arriviamo all’ultima pagina. Prima di parlare di campane d’oro, voglio dirvi che

GODO COME UN PORCO

Ma quanti di voi sotto nei commenti mi dicevano che le mie erano teorie basate sul nulla e che mi facevo i pipponi esagerati? Quante volte io ho detto, sia in Live che nell’omelia che Roger dettava e Oden scriveva? Io e tanti altri, per carità, però molti di voi dicevano che “no, sono pippe tue perché non c’è scritto da nessuna parte”, e ancora  “reverendo! Era la voce delle cose! Oden non serviva!”

Madonna quanto godo.

Comunque, alla fine la mia sarà una vittoria mutilata perché probabilmente il flashback non durerà 8 caitoli. Allora:

Come detto prima, la voce delle cose gli dava una vaga idea di quello che c’era contenuto, ma non offriva qualcosa di preciso, di concreto, ecco perché aveva bisogno di Oden.

Il discorso della voce delle cose è riassumibile in questo modo: gli oggetti, soprattutto se lavorati finemente, hanno una storia da raccontare, cioè conservano al loro interno tutta la lavorazione degli artigiani, della cultura attorno a quel movimento meccanico atto a scolpire la pietra (in questo caso). Quindi tecnicamente hanno una storia da raccontare. Qui potremmo anche ricollegarci a quella frase buttata lì a caso da Sabo durante il torneo a Dressrosa:

Ogni cosa ha un cuore, anche questa arena ha un cuore”. Quindi anche gli oggetti hanno un cuore, e la tecnica di Sabo è quella di arrivare al suo nucleo e distruggerlo.

Sempre tenendo conto di quello che ha detto, Roger aveva (forse) il potere di riuscire ad ascoltare questo cuore, risiedente in ogni cosa, anche negli oggetti.

Comunque alla fine Oden dice quello che sapevamo già, ovvero che quella pietra parla di Poseidon

MA PERCHÉ HA UNA VOCE COSÌ FORTE?

A tal punto che anche Roger se ne rende conto. Probabilmente ha a che fare con il contenuto del Poneglyph stesso. Gli abitanti di Shandia hanno protetto con le unghie e con i denti l’ubicazione del Poneglyph nascosto nel campanile di Shandora. Ovviamente la battaglia la persero i buoni e la vinsero l’Alleanza di Stronzi , coloro che poi un giorno sarebbero diventati Draghi Celesti. Nonostante caddero però, l’ubicazione restò ignota e gli Stronzi non riuscirono a trovarla.

Tutto questo viene detto dal capo degli Shandia durante la saga di Skypiea (non riesco a trovare la scan, ho tanto sonno ma fidatevi che c’è).

Quindi è normale che questo Poneglyph abbia tanto da raccontare, ha vissuto guerre enormi tra alleanza mostruose. Ecco il discorso a cui voglio arrivare, spero di essere stato chiaro.

Signori, vi lascio in compagnia della timeline aggiornata (da studiare insieme a quella che ho condiviso prima).

Questa è l’ultima omelia del 2019. Casomani non dovessimo rivederci, buon pomeriggio, buon Natale e buon anno!

A proposito di Natale, ho visto questo libro bellissimo che parla di spade giapponesi (LINK). Credo sia il testo più completo che potete trovare sul mercato. Però costa 70 euro. Che dite, li mettiamo insieme due spicci e facciamo un regalo al povero reverendo per Natale? EHHHHH??????

Scherzi a parte, restando in tema di spade, avete letto l’approfondimento storico di Zoro? Vi lascio il link QUI.

Comunque il libro da voi lo voglio sul serio eh…

3 Commenti

  1. Ho adorato come hanno mostrato Roger. Ma più di tutti finalmente hanno rimostrato Skypiea!! Sarebbe stata la. Ciliegina sulla torta se c’era Gan Forr, ma a livello di trama non serviva.
    Per Barbanera ci potrebbe stare la doppia personalità, ma se devo dirla tutta io sono più curioso di sapere dove ha conosciuto i membri originali della sua ciurma.

  2. Ciao
    Ahahah (risata nn cattiva) sono io che sostenevo che a roger nn serviva oden, in effetti sono stato parzialmente smentito ma come dice il detto “la verita sta nel mezzo”
    Roger aveva gia fatto il giro del mondo, gli mancava solo l’ultima isola (cosa che mi pare tu credevi non fosse vera affermando che il suo viaggio lo avrebbe fatto solo grazie ad oden)
    Resta palesemente dimostrato che roger sa ascoltare le cose e che capisce quello che dicono, sa ad esempio del “grande potere” di cui parla il ponygliff prima ancora che oden legga.
    Perche gli serve oden?
    Oltre al fatto che sono sempre convinto , ma questo é sicuro gia, che gli dara modo di vedere il ponygliff di zou, forse perche non é in grado di ascoltare 1 posizione esatta scritta sulle pietre o forse perche di 1 di queste (quella di big mom immagino) ha solo il calco e dunque non puo ascolrare la sua voce .
    Ricordo che quello che dicevo io erano semplicemente le parole di raylight, e seguendo le sue parole sono sicuro che rufy e ciurma troveranno 1 significato diverso da quello di roger al one piece al secolo buio etc.
    Focalizsandosi su altri discorsi:
    1) per teach vedo piu ricorrente il numero 3 che il 2, poi pare che adesso oda abbia detto che é lui é 1 di 3 fratelli….mmmhhh…
    Cmq interessante il fatto che lui non debba dormire e proprio tornando sul numero 3, é 1 caso che la guerra duri proprio 3 giorni e 3 notti ?
    Forse se fosse durata 4 o piu a quel punto la 4 notte si sarebbe addormentato?
    ….vedremo …
    2) shanks e buggy: mi piace molto la tua ipotesi che roger abbia preso shanks da bambino, forse shanks é 1 nobile preso in cistodia da Roger, e forse per questo si é potuto permettere di parlare con i 4 astri?
    Interessante
    3) ma avete notato che roger ha gia l’uovo sulla nave? Ma allora da dove l’ha preso? Cosa ci sta dentro? Da quanto tempo se lo porta dietro?
    Se fosse come scrivono alcuni che é 1 arma ancestrale allora vuol dire che ne ha trovata una da solo…alla faccia della questione di oden 😛
    Sono curiosissimo.
    Per il resto nn importa a me piace fare teorie su one piece se queste hanno un senso e cmq la mia grande vittoria sara koshiro!!! 🙂
    Buone feste a tutti
    P.S.
    A quando il prossimo capitolo?

    • Cmq volevo precisare 1 cosa: io dicevo che oden nn serviva a Roger per decifrare i ponygliff, e su questo ho avuto ampiamente ragione, ma ripeto, non era 1 mia intuizione , erano semplicemente le parole del suo secondo.
      Io stesso del resto avevo detto che oden gli servira per arrivare al ponygliff di zou, quello che nn mi aspettavo é che gli servisse per leggere le coordinate.
      Pero bisogna dire che roger senza sapere “ne leggere ne scrivere” (qui ci sta benissimo 😀 ) ha fatto il giro del mondo con tutte le isole eccetto una, sa di wano, sa di raftel, ha 1 uovo strano in nave…:/…dobbiano ancora capire meglio cosa sapesse…e cosa scoprira ovviamente.
      Riguardo a teorie sbagliate ne faccio tante e le consivido senza problemi e leggo volentieri quelle degli altri.
      Buone teorie a tutti durante le feste 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here