One Piece – Kizaru, nemico o alleato?

6589

I recenti capitoli di One Piece ci mostrano dei possibili rimorsi in Kizaru, l’Ammiraglio si unirà ai Mugiwara?

L’ammiraglio Kizaru è uno dei personaggi di One Piece più difficili da interpretare. Le sue motivazioni, i suoi impulsi e i suoi ideali variano da picchi lievi a estremi. Preferisce prendere ordini dall’alto ed eseguirli senza sentimentalizzarsi nella questione.

Nasconde molti dei suoi pensieri dietro un perenne sorriso beffardo. Non aiuta il fatto che la sua ideologia si chiami “Giustizia neutrale”. Per questo motivo è considerato un enigma.

Tuttavia, l’ultima saga ha svelato molto di più su Borsalino. Lo mostra pentito e comprensivo sul suo dovere militare di combattere e uccidere vecchi amici. Questo, unito alla recente sconfitta da parte di Luffy, potrebbe essere l’impulso di cui ha bisogno per cambiare in meglio.

Cosa rende l’Ammiraglio Kizaru un nemico.

One Piece

Si è inimicato i Mugiwara e i loro alleati fin dal suo debutto. La sua introduzione è stata quella di sparare a un Zoro ferito e quasi ucciderlo davanti ai suoi amici indifesi. Cosa che sarebbe successa se Silvers Rayleigh non fosse intervenuto.
Questo per non parlare dell’attacco verso alcuni membri della Generazione Peggiore e altri pirati vari su Sabaody; la sua permanenza sull’isola si è conclusa con la cattura di oltre 500 pirati.

A Marineford non è stato da meno. Responsabile dell’aver sparato a Marco mentre era girato di spalle, di aver preso a calci Luffy, di aver sparato un laser attraverso Barbabianca e di aver distrutto la chiave per le manette di Ace. Ha anche tentato di uccidere Oars Jr. e ha inseguito Luffy ferito e catatonico anche dopo averlo tenuto sotto tiro.

Dalla sua, Kizaru in One Piece è un antagonista per natura. Si muove e parla lentamente, ma il suo Frutto gli permette di muoversi alla velocità della luce. Questo, unito all’intangibilità dei Rogia e all’abile uso del suo Haki, rende la sua difesa quasi impenetrabile, per cui si comporta in modo disinvolto, sarcastico e superiore sia con gli alleati che con i nemici.

È abbastanza forte da uccidere i suoi nemici con raggio proveniente dalla punta delle sue dita. Tutto questo mantenendo costantemente un sorriso ironico e accondiscendente; se il pubblico non lo sapesse, potrebbe anche essere definito sadico.

La Giustizia Neutrale di Kizaru.

Ogni Ammiraglio dei Marine sposa un ideale di giustizia diverso. Questo marchio determina il modo in cui svolgono i loro compiti.
La Giustizia Assoluta di Akainu si basa sul concetto di eliminare ciò che viene ritenuto “male” con ogni mezzo possibile, senza SE e senza MA. I danni collaterali, come le vittime civili non hanno importanza.
La Giustizia Morale di Aokiji, è una giustizia più “riflettuta”, valuta singolarmente “peccato” e “peccatore”, agendo poi di conseguenza, ma sempre secondo un principio morale.

Kizaru invece applica una giustizia poco chiara, che si colloca a metà strada tra la giustizia Assoluta e quella Morale. La sua giustizia è muta di continuo e cambia di intensità a seconda delle circostanze. Può passare liberamente dalla disinvoltura all’efficienza mortale.

Preferisce seguire gli ordini piuttosto che prenderli, perché questo elimina la sua responsabilità morale in una determinata situazione (è anche il motivo per cui non si è candidato alla posizione di Grand’Ammiraglio). Quando è lasciato a se stesso, adotta un approccio poco deciso nell’arrestare i pirati: ne lascia andare alcuni e ne dà la caccia ad altri. Ciò significa che può essere gentile o spietato a seconda delle necessità.

Purtroppo, questo significa anche che se riceve un ordine su cui non è d’accordo, lo eseguirà comunque. Questo aspetto è stato messo alla prova nell’attuale saga di Egghead. Ha indurito il suo cuore per assassinare il suo vecchio amico, il dottor Vegapunk.
Questo lo ha inimicato ad altre persone a cui un tempo teneva, tra cui Sentomaru (che lo considera come uno zio) e Bonney.

Perché crediamo nel cambiamento di Borsalino.

One Piece

Sebbene abbia mantenuto lo stesso sorriso per tutta la saga, stanno iniziando a formarsi delle crepe. All’inizio, il rammarico espresso per dover assassinare Vegapunk sembrava più che altro sarcasmo. Tuttavia, qualcosa di insolito è accaduto quando ha iniziato a combattere Sentomaru nel capitolo 1091. Ricorda i bei ricordi di lui e Vegapunk quando erano molto più giovani.

Inoltre, mentre sorrideva ancora, il suo volto ombroso e gli occhiali gli oscuravano gli occhi; possibile sintomo di pensieri e sentimenti complessi. Nel capitolo 1092, è possibile vedere un espressione simile per l’attacco verso Bonney e per la distruzione della Vegaforce-01.

La veridicità dei suoi sentimenti è stata ulteriormente verificata attraverso la storia di Orso, in particolare nel capitolo 1100, “Grazie, Bonney”. Questo capitolo mostra il rammarico sul suo volto mentre guarda il Baccania costretto ad accettare di diventare un cyborg da San Jaygarcia Saturn.

Nello stesso capitolo di One Piece, lo si vede anche andare d’amore e d’accordo con Orso, Bonney, Vegapunk e Sentomaru. Hanno gustato una pizza e ballato al ritmo dei tamburi di Nika; quest’ultima scena rende i fan particolarmente fiduciosi del bisogno di libertà di Kizaru dal suo ruolo attuale.

Alcuni sostengono che stia fingendo di essere fuori combattimento; ha ricevuto solo un pugno, e non è stato nemmeno sufficiente per metterlo al tappeto. Questo sarebbe un altro caso in cui l’Ammiraglio si sottrae agli obblighi morali rifiutandosi di schierarsi nella battaglia in corso. Altri hanno notato che Luffy ha ricevuto del cibo da un benefattore ignoto nel capitolo 1103. È probabile che sia stato lui a dare da mangiare al pirata, dato che la scena è ritornata brevemente su di lui dopo che questo è stato fatto presente. Gesti come questi suggeriscono che Borsalino abbia iniziato a capire gli errori commessi e stia facendo piccoli passi per sistemare le cose.


Articolo tradotto dal web: fonte

Lascia un commento


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.