Personaggi Scherzo

54

Questi sono i personaggi-scherzo inseriti come Easter egg nel manga ed anime One Piece di Eiichiro Oda. Alcuni di essi sono legati fra loro in una sorta di storia parallela alla storia principale: Pandaman divenne ricco e andò a vivere su un'isola ma in seguito dilapidò il suo denaro a tal punto da venir inseguito da un riscuotitore di debiti, Tomato Gang. Per questo motivo Pandaman è costretto a viaggiare di isola in isola per non farsi catturare.

Lady Marumieta è un personaggio scherzo, apparso per la prima volta nel volume numero 45, insieme al suo maggiordomo, mentre osserva Franky con un binocolo a Water Seven.
In seguito Oda ha specificato che Lady Marumieta, detta Vedo-Ogni-Cosa, è l'unica figlia di Bimine, sindaco di Pucci, la città vicina a Water Seven. Ella ignora ciò che le accade intorno ed essendo molto curiosa è ansiosa di saper il più possibile di tutto e di tutti (infatti porta spesso con sé un binocolo) compresi i disastri che vengono causati dall'Acqua Laguna e le azioni da pervertito di Franky.
Di aspetto ricorda molto le classiche principesse. Ha un diadema in testa e una coda di capelli abbastanza lunga.
 

Mikio Ito è uno dei personaggi scherzo creati da Eiichiro Oda. In realtà, non si tratta di un semplice personaggio immaginario, bensì di uno dei suoi collaboratori. Compie apparizioni molto raramente; le uniche volte che appare, si nota il suo volto su alcuni avvisi di taglia in alcuni posti del Mare Orientale. Il suo aspetto lo fa sembrare un pistolero, in quanto indossa un cappello e porta con sé una pistola. A differenza delle altre taglie, la sua è di 1.000.000 di Yen; non si sa quanto varrebbe la sua taglia se fosse in Berry.

 

Motzel o anche il Signor Motzel è un personaggio scherzo apparso, finora, solo una volta nel volume cinque, ma viene presentato adeguatamente nel numero otto, in risposta a un SBS.
Motzel è un tipo grassoccio e molto goloso; appare al Baratie, durante il primo incontro della Ciurma di Cappello di Paglia con Sanji, seduto a un tavolo come cliente, dove lo si vede mentre tenta di rubare del cibo a una ragazza accanto a lui, con la quale poi litiga. Oda ha specificato, nella risposta all'SBS, che tale ragazza è sua figlia. Minatomo

 

Minatomo è uno dei personaggi-scherzo inventati da Oda come Pandaman e Sam. Viene nominato rispondendo alle SBS, in quanto in una lettera gli era stato chiesto come mai la porta che Higuma rompe entrando nella locanda di Makino appare come nuova quando poco dopo il bandito esce. Secondo Oda, Minatomo è un carpentiere che non può passare attraverso una porta rotta senza sentire il desiderio di aggiustarla, quindi ripara sempre le porte che trova rotte in brevissimo tempo. Il suo aspetto è quello di un uomo basso e dall' aria scorbutica, vestito come un classico carpentiere giapponese. Inoltre, quando lavora, porta sempre due chiodi infilati nelle narici. Dopo che venne data questa risposta, Minatomo è apparso parecchie volte nell'anime, solitamente in piedi accando ad altre persone o riparando porte

 

Pandaman è un personaggio scherzo che Eiichiro Oda inserisce spesso in molte scene come easter egg; fa la sua apparizione praticamente in ogni capitolo, episodio o film.
È un uomo alto e muscoloso con la faccia da panda con scritto in fronte "panda". Ha braccia nere, sulle quali ha dei rami di bambù (non si sa se il suo aspetto sia dovuto ad una maschera o sia realmente così). Ha due tatuaggi a forma di cuore sui pettorali e porta dei pantaloni neri che terminano sugli stivali, anch'essi neri. Nella serie il suo aspetto spesso cambia da apparizione ad apparizione, per renderlo idoneo al ruolo che deve ricoprire: cittadino, pirata, agente governativo, zombie, donna, prigioniero di Impel Down poi evaso… Compare anche nei flashback, addirittura in quelli ambientati 400 anni prima della narrazione.L'unico dettaglio che rimane sempre è la faccia. Il suo nome (in giapponese) è anche scritto sul Poignee Griffe di Alabasta.
Pandaman in origine fu creato da Oda per un concorso di personaggi chiamato "Concorso per Nuovi Super Umani". Questo concorso invitava gli artisti a mandare disegni di personaggi wrestler per includerli nel popolare anime e manga Kinnikuman. Il 16 dicembre 1998 il fumetto nel quale questi personaggi dovevano essere inclusi, I 77 mistersi di Kinnikuman, venne pubblicato e Pandaman fu mostrato come dodicesimo: secondo le informazioni date da Oda, Pandaman era nato in Tibet e la sua età era sconosciuta; era stato abbandonato dai genitori e cresciuto da panda giganti. Decise di allenarsi per diventare forte perché nessuno gli credette quando disse che aveva visto Kaguya-hime. È alto più di 2 metri e pesa 122 chili.
In seguito Oda decise di includere Pandaman in One Piece come personaggio nascosto e aggiunse qualche informazione: ad un certo punto della sua vita, divenne ricco e andò a vivere su un'isola, ma poi sperperò tutto ed iniziò ad indebitarsi fino a dovere a diversa gente una grande quantità di denaro. Quindi cominciò a venire inseguito da un riscuotitore di debiti, Tomato Gang. Spesso i due sono visti nella stessa scena e quest'ultimo è il motivo per il quale Pandaman sta girando il mondo e spesso viene visto in fuga.
Pandaman nel manga fa la sua prima apparizione nel capitolo in cui Gin arriva alla Baratie. La sua identità viene spiegata da Oda in una SBS del volume successivo. Nell'anime, Pandaman compare per la prima volta in mezzo alla ciurma Kuroneko, anche se nell'opening We Are! compare sin dal primo episodio. La taglia di Pandaman è 3.333.333 Berry; viene mostrata parzialmente da Kanpachino durante gli episodi di Ice Hunter e mostrata totalmente nel nono film.
In un recente sondaggio in Giappone, è risultato essere il 31° personaggio più amato in One Piece.

Pandawoman è un personaggio assomgliante a Pandaman, una sorta di sua versione femminile, appare per la prima volta ad Amazon Lily. È amata da Pandaman, ma il suo amore non si sa se sia ricambiato.Simile nell'aspetto a Pandaman indossa un bikini nero e ha i capelli con dei codini acconciati ad odango.

 

Sam (nome completo: "Normale persona di tutti i giorni" signor Sam) è un personaggio scherzo ubriaco che appare in One Piece molto raramente.
L'idea della sua creazione è simile a quella di Pandaman, ma è più raro da vedere. La sua prima apparizione è avvenuta durante i festeggiamenti per la sconfitta di Arlong. Secondo Oda, era sulla strada del ritorno a casa dal matrimonio di sua figlia ubriaco, e vedendo una festa decise di unirsi.
Appare nell'anime a Rogue Town, dove è un giudice in una gara di cuochi alla quale partecipa Sanji.
Nel manga ricompare ad Alabasta. Oda spiega che si trova lì perché la sua seconda figlia si stava sposando in quel luogo, aggiungendo anche che sua moglie lo aveva lasciato quando la loro figlia più vecchia aveva otto anni ed egli aveva dovuto crescere tutte le figlie da solo. La seconda figlia era una combina guai ma nonostante i problemi che aveva dato al padre, quando si sposò egli si ubriacò per la tristezza di sapere che stava partendo.
Sam ha avuto poche apparizioni nel manga, ma è comparso nell'anime diverse volte.

Tomato Gang riscuotitore di debiti che è stato inviato per fermare Pandaman, il quale si era indebitato con molte persone e poi era scappato senza pagare. Si vede a volte sullo sfondo di alcune scene alla ricerca di Pandaman, il quale scappa in continuazione e cambia spesso lavoro proprio per non farsi catturare.
Le sue sembianze sono quelle di un uomo avvolto in un lungo impermeabile nero. La sua testa somiglia vagamente per forma a un pomodoro, cosa che ha ispirato il suo nome. Ha un paio di baffetti arricciati e i suoi occhi sono completamente neri, forse perchè sempre oscurati o perchè indossa degli occhiali da sole. Porta sempre nel pugno una pistola (che Oda ha rivelato essere solo un'alga essiccata e compattata, che è stata arrotolata a forma di pistola).
Visto che Pandaman si rivela un osso duro, per fermarlo assolda a sua volta un personaggio chiamato Maschera Imperdonabile.

  Yamenahare è il maggiordomo che segue sempre Lady Marumieta, infatti appare per la prima volta insieme a lei a Water Seven, nel numero 45, mentre cerca di fermare Marumieta per non farle sbirciare Franky.
Yamenahare, detto La-Smetta-La-Prego, è un uomo snello, con una barba chiara e un vestito da maggiordomo e che indossa degli occhiali. Cerca sempre di dare un contegno a Lady Marumiera, poichè molto curiosa e invadente, da qui il suo soprannome.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here