Ryokugyu – Il passato di Toro Verde

4147

Ryokugyu – Svelato da Oda il passato del nuovo ammiraglio della Marina Toro Verde, il cui vero nome è Aramaki

Nel Volume 106 di One Piece, intitolato “Il sogno di un genio“, uscito in Giappone il 4 luglio 2023, Eiichiro Oda ha risposto alle domande dei suoi lettori nella rubrica delle SBS (acronimo di “Shitsumon o Boshuu Suru“). Tra le varie domande, Oda ci ha fornito molte informazioni riguardanti il nuovo Ammiraglio della Marina Aramaki, soprannominato Toro Verde (Ryokugyu), tra cui il suo passato.

Il sensei ci ha detto che il suo passato deve essere stato molto triste, per averlo portato a tatuarsi quella frase che vediamo tatuata sotto il suo petto. I kanji significano commettere suicidio con altri.

Esso è basato sullo “Shinigawa Shinju“, ovvero “Il suicidio degli amanti di Shinigawa“, il titolo di un rakugo (un tipo monologo comico proprio del teatro giapponese) in cui un’anziana prostituta in rovina desidera suicidarsi. Dopo aver convinto un giovane ragazzo a seguirla per buttarsi da un ponte, l’uomo si tira indietro all’ultimo, ma lei lo trascina con sé. Prima di buttarsi, un messaggero riferisce alla prostituta che le sono arrivate dei soldi. Illuminata, all’improvviso l’idea di suicidarsi le appare ridicola, e alla fine ritorna alle sue attività.

Ryokugyu

Di Toro Verde ci sono state date anche altre due informazioni. La prima riguarda il tipo di giustizia che segue, che Oda ha definito come giustizia mortale, per la quale è determinato a morire.

La seconda informazione riguarda invece la sua prima apparizione, quando lo vedemmo parlare in penombra tramite un lumacofono con Fujitora. In quell’occasione aveva dichiarato che non toccava cibo da tre anni, perciò un lettore ha chiesto ad Oda se questo fosse per via della fotosintesi clorofilliana che è in grado di attuare per via dei suoi poteri. Il maestro ha confermato questa spiegazione.

Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.