TOP 10 MORTI IN ONE PIECE

1583

Top 10 delle morti più emozionanti di One Piece. Quali sono le 10 morti più emozionanti di One Piece? Scopriamolo.

10. OTOHIME

La regina Otohime era una sirena di tipo pesce rosso, la regina del regno di Ryugu, la moglie del re Nettuno e la madre di Shirahoshi. Otto anni prima dell’inizio della serie di One Piece, è stata assassinata da Hody Jones. Tutto ciò che voleva era vivere insieme agli umani, ma l’odio razziale ha portato alla sua morte. Otohime ha continuato ad avere un’immensa influenza sul regno di Ryugu e sulla sua famiglia anche dopo la sua morte. Shirahoshi e in seguito Fukaboshi, così come i cittadini dell’isola degli uomini-pesce, sostengono le sue convinzioni di non provare odio e di perdonare gli altri, mettendo da parte anche la loro storia di discriminazione da parte degli umani mentre la famiglia Neptune ha finalmente raccolto abbastanza firme per partecipare al Reverie.

_____________________________________

MENZIONE D’ONORE: SHIMOTSUKI YASUIE

Shimotsuki Yasuie era un taikomochi che abitava nella città di Ebisu vicino alla capitale del Paese di Wano. Era il padre di Toko.
Quando la famiglia Kozuki regnava sul Wano, Yasuie era il daimyo di Hakumai. Vent’anni dopo l’acquisizione di Wano da parte di Kurozumi Orochi, Yasuie si sacrificò nel tentativo di fuorviare le forze dello shogun e consentire alla Rivoluzione di Kozuki Momonosuke di continuare. Nelle sue ultime parole, dichiarò di morire non come un daimyo della famiglia Kozuki ma come un giullare amante del divertimento di Ebisu.

________________________________________

9. BELLMERE

Bellmere era la madre adottiva di Nami e Nojiko, vista nel flashback durante la saga di Arlong Park.
Lo stesso giorno in cui Arlong invase l’isola e trovò la sua casa, Bellmere cercò di respingerli ma fu rapidamente sottomessa. Quando gli venne chiesto il compenso necessario per sopravvivere, si scoprì che tutti i soldi che Bellmere possedeva, avrebbero salvato sé stessa o le sue due figlie. Le cose probabilmente sarebbero andate bene se avesse seguito il consiglio di Genzo e avesse pagato la sua quota, poiché Arlong non era a conoscenza del legame tra Bellmere e le due bambine.
Tuttavia, Bellmere dichiarò che i soldi erano per le sue figlie, poiché avrebbe preferito morire piuttosto che non definirsi una madre.

A tal fine, Arlong le sparò proprio davanti agli occhi delle sue due figlie, ma non prima che Bellmere si fosse scusata con Nami per non essere molto ricca e per non essere in grado di comprare alle ragazze quello che volevano, ma loro due insistevano sul fatto che non era il caso e volevano solo che non venisse uccisa. Prima di morire, Bellmere disse alle ragazze: “Vi amo”.

___________________________

8. NICO OLVIA

Nico Olvia era la madre di Nico Robin e un’archeologo 22 anni fa.
Era ben consapevole dell’ostilità del Governo Mondiale contro Ohara ed era consapevole del fatto che cercare i Poneglyph sarebbe stato pericoloso. Nonostante ciò, salpò, volendo far conoscere al mondo la vera storia e gli eventi accaduti durante il Secolo Vuoto, e sopportò la prigionia senza confessare, dimostrandosi una donna coraggiosa e determinata.
Era anche molto affezionata a sua figlia, Robin, e la decisione di andarsene l’ha ferita molto. Tuttavia, non perse la speranza e fu disposta a rimanere indietro durante l’incendio nell’Albero della Conoscenza per salvare i libri, mentre mandava via Robin con Saul, per dare a sua figlia la possibilità di vivere al meglio e di scoprire la vera storia e tramandarla agli altri.

____________________________________

MENZIONE D’ONORE: HOGWAR D. SAUL

Hogwar D. Saul era un gigante ed ex vice ammiraglio apparso per la prima volta come naufrago sull’isola di Ohara. È stato presentato nel flashback di Nico Robin durante la saga di Enies Lobby. A quel punto aveva già disertato dai Marines.
Era una delle tre persone che hanno influenzato Nico Robin. Saul è stata la prima persona ad aver stretto amicizia con Robin (oltre agli archeologi di Ohara) dopo che lei lo ha trovato sulla riva di Ohara. Un giorno ha insegnato e incoraggiato Robin a ridere ogni volta che era triste, anche se le faceva male. Pochi secondi prima della sua morte, Saul disse a Robin che avrebbe trovato degli amici che l’avrebbero protetta e avrebbero vissuto con lei un giorno. Quando Robin ha lasciato l’isola, pianse per la sua morte, insieme alla distruzione della sua casa e alla morte di sua madre.

______________________________

7. PEDRO

Pedro era un visone di tipo giaguaro e capitano dei Guardiani.
Ha accompagnato la squadra di recupero di Sanji durante la loro missione per salvare il Vinsmoke. Ha creduto fino alla fine che i Mugiwara fossero le persone che avrebbero condotto il mondo verso una nuova alba. Pedro era disposto a sacrificare la propria vita per loro. Durante la fuga da Whole Cake Island, ha tentato di abbattere Perospero con un’esplosione suicida per garantire la fuga di Cappello di Paglia. Sebbene Perospero sia sopravvissuto all’esplosione, le azioni di Pedro hanno liberato i suoi amici e la Sunny, permettendo loro di scappare.
La squadra si è poi addolorata per la presunta morte di Pedro. Volendo onorare il sacrificio di Pedro, Pekoms ha tradito i Pirati di Big Mom nel suo tentativo di aiutare Rufy a fuggire dall’isola di Cacao dopo la sua vittoria contro Katakuri all’interno del Mirro-World. Dopo che i Mugiwara sono fuggiti da Totland, Sanji ha appreso del suo sacrificio e, ricordando la prima volta che lo ha incontrato, ha pianto mentre si incolpava silenziosamente della sua morte.

_____________________________

6. DR. HILLK

Il dottor Hillk era un medico ciarlatano di Drum, nonché figura paterna di Tony Tony Chopper.
Hillk amava Chopper e mangiava persino funghi velenosi per incoraggiare Chopper a diventare un dottore. Ciò ha mostrato quanto fosse forte l’amore di Hillk, poiché ha mangiato il fungo mortale nonostante il lavoro della sua vita non fosse ancora completato. Chopper fu devastato dalla sua morte e decise di diventare il miglior dottore possibile attraverso gli insegnamenti di Kureha. Nonostante le capacità superiori di Kureha e di altri medici, Chopper avrebbe commemorato per sempre Hillk come il “più grande dottore del mondo”.

___________________________________

5. CORAZON

Donquixote Rosinante era in precedenza un nobile mondiale della discendenza della famiglia Donquixote, come secondo figlio di Donquixote Homing e fratello minore di Donquixote Doflamingo. Dopo che la sua famiglia ha perso lo status di Draghi Celesti ed è diventata paria, Rosinante è diventato un Ufficiale d’Elite dei Pirati Donquixote, servendo sotto Doflamingo sotto il nome in codice Corazon.
La verità, tuttavia, era che era un comandante della Marina che lavorava sotto copertura per fermare Doflamingo. Fu scoperto da Vergo e fu giustiziato da Doflamingo 13 anni fa.
Corazon era l’unico a cui importava veramente di Law in quel momento e Law era così rattristato per la morte di Corazon che giurò vendetta contro Doflamingo. È Corazon che fa diventare Law quello che è oggi.

__________________________

4. BARBABIANCA

Barbabianca era il capitano dei Pirati di Barbabianca ed era conosciuto come “L’uomo più forte del mondo” e “L’uomo più vicino al One Piece” dopo la morte di Gol D. Roger.
Barbabianca morì nella battaglia di Marineford. Ha subìto 267 ferite con la spada, 152 ferite da arma da fuoco e 46 ferite da palle di cannone, e metà della sua testa è stata fatta esplodere, provocando 465 feriti in totale. Inoltre, Barbabianca stava ricevendo uno dei raggi laser di Kizaru e due delle esplosioni di magma di Akainu. Barbabianca ha anche ricevuto un brutale assalto dai Pirati di Barbanera. Tuttavia, anche dopo aver subìto così tanti danni nel suo stato subito indebolito, è già morto in piedi, un’impresa impressionante rispetto ad altri personaggi. Anche Teach è rimasto scioccato dalla tenacia di Barbabianca.

________________________________

3. ACE

Al terzo posto nella Top 10 morti di One Piece troviamo Ace.

Portgas D. Ace era il fratello maggiore adottivo di Luffy e Sabo nonché figlio del defunto re dei pirati, Gol D. Roger e della sua amante, Portgas D. Rouge.
Braccato dal governo mondiale per il suo lignaggio, Ace fu catturato e condannato a morte, il che portò alla battaglia di Marineford in uno scontro su scala mondiale. Ace è stato liberato ma ha sacrificato la sua vita per proteggere suo fratello minore da Akainu.
La sua morte alla fine si è rivelata il catalizzatore che ha portato Luffy ad allenarsi per due anni per diventare abbastanza forte da proteggere i suoi amici, aprendo la strada alla seconda metà della serie di One Piece.

_______________________

2. KOZUKI ODEN

Al secondo posto nella Top 10 morti di One Piece c’è Oden.

Kozuki Oden era il daimyo di Kuri nel Paese di Wano.
Per 5 anni della sua vita, Oden partì per il mare e divenne un pirata, servendo come comandante della 2a divisione dei Pirati di Barbabianca e in seguito diventando un membro nella ciurma di Roger. Dopo aver trovato il tesoro di Joy Boy a Laugh Tale, Oden torna a casa e si prefigge l’obiettivo di aprire i confini di Wano al mondo prendendo finalmente il posto di suo padre come Shogun. Tuttavia, ha incontrato l’opposizione del suo usurpatore Kurozumi Orochi e del pirata Kaido.
Orochi ha minacciato di consegnare centinaia di cittadini rapiti a Kaido come tributo, dando a Oden un ultimatum a condizione che si umiliasse davanti a tutti ogni settimana per risparmiare cento vite con ogni ballo come per le sue riparazioni alla famiglia Kurozumi. Mezzo alle strette, Oden iniziò a seguire le condizioni di Orochi. Non conoscendo la verità, i cittadini rimasero scioccati e delusi e la loro opinione su Oden iniziò a degradarsi.
Kaido rispettava molto la forza di Oden, così usò l’inganno per sopraffarlo, prima facendogli seguire un patto con Orochi che non sarebbe stato onorato, poi colpendolo da dietro durante la loro battaglia mentre era distratto.
Oden e i Foderi furono quindi imprigionati nella Capitale dei Fiori e condannati a morte bolliti nella pubblica piazza della capitale.
Durante l’esecuzione di Oden, i cittadini inizialmente lo hanno deriso fino a quando Shinobu non ha rivelato il motivo delle azioni di Oden negli ultimi cinque anni. In seguito, i cittadini provarono rimorso per aver trattato male Oden e applaudirono per la sopravvivenza di Oden. Gli spettatori si sono addolorati quando alla fine Oden è morto.
Oden è morto di una morte leggendaria e puoi vedere quanto questo abbia colpito duramente i Foderi in particolare. Per loro era più di un semplice leader, era come una figura paterna che li proteggeva fino alla fine, proprio come Barbabianca. L’immagine simbolica di trasportare tutti i suoi servitori mentre viene bollita viva è una delle più tristi dell’intera serie di One Piece.

SEGUICI SU TWITCH! ENTRA A FAR PARTE DELLA NOSTRA COMMUNITY!

_____________________________

1. GOING MERRY 

Nella Top 10 morti di One Piece troviamo la Going Merry.

La Going Merry è stata la prima nave dei Pirati di Cappello di Paglia che hanno usato come mezzo di trasporto principale attraverso l’East Blue fino a Water 7.
Nel corso del tempo, la nave è diventata amata dall’equipaggio come una casa e come un’amica, tanto che ha letteralmente preso vita propria ed è diventata parte dell’equipaggio tanto quanto chiunque di loro. Sfortunatamente, la Going Merry ha subìto una quantità eccessiva di danni durante la sua “vita”, facendosi saltare in aria, impalata, affettata più volte e parzialmente mangiata da Wapol. Alla fine, la Going Merry non poteva più continuare e dopo aver aiutato i Mugiwara a fuggire da Enies Lobby, ricevette un funerale vichingo.

 

FONTE

Lascia un commento