Analisi Capitolo 911 di One Piece

55

I L   N O V E C E N T O U N D I C I 

 

[leggendo le carte, percepisco un cliché per il 100%]

 

FRATELLI!

 

Avete notato il titolo di questo capitolo?

 

UNA GRANDE AVVENTURA NELLA TERRA DEI SAMURAI

Oda fa così quando vuole iniziare formalmente una saga. Ha fatto la stessa cosa con Dressrosa chiamando il capitolo introduttivo “Avventura nel regno dell’amore, della passione e dei giocattoli” (capitolo 701), e ovviamente con quasi tutte le altre saghe precedenti… ma questo noi già lo sapevamo, vero?

Ora voglio chiedervi una cosa: voi sapete perché One Piece piace così tanto?

LE TETTE?

Ma no…

RUFY E' BELLISSIMO!

Ma per carità!

ACEEEEE E' MORTOOOOO E NOI PIANGIAMOOOOO

Madonna santa benedetta…

 

One Piece è bello perché è ciclico. Nelle sue storie riesci a leggere una routine che ha quel sapore di casa quando torni dopo una giornata di lavoro e trovi qualcuno ad aspettarti al solito posto. One Piece piace perché è affidabile, e i lettori lo percepiscono, hanno quasi quella sensazione di leggere un’opera che non ti tradirà mai, un’opera che utilizza la stessa struttura narrativa di sempre, una formula, questa, senza dubbio vincente.

Nel capitolo 700 è stata introdotta Dressrosa, però solo alla fine. Il capitolo 701, invece, è stata presentata in veste “formale” con il titolone tipico di Oda. Stessa cosa con Wano. Nel NOVECENTODIECI abbiamo fatto irruzione nel Giappone feudale, ma è soltanto ora che il Maestro ha ufficializzato al mondo l’arrivo di Merda D. Paglia più Pikachu il procione, Arrapato Vinsmoke, Nami la prostituta ladra e Brook il Timoniere con (finalmente) il vecchio cappello.

Lo vedete? Con i soliti personaggi si respira un’aria familiare.

E ovviamente cosa fa Oda?

LI DIVIDE

Altro cliché molto familiare (forse fin troppo). E voi volevate pure la super battaglia finale con migliaia di personaggioni da gestire come fosse una Marineford 2.0? Davvero credete che Oda, che ha la faccia tosta di dividere una ciurma già divisa a Zou, riesca a gestire Moria (perché ci sarà, non rompete il cazzo), Weable (spero con tutto il mio cuore) più la pseudo-flotta e tanti, tanti, tanti altri compagni di merende?

Ma noi ovviamente ci fidiamo di lui e sappiamo che potrà regalarci momenti indimenticabili, anche se non so come. La famiglia di Big Mom l'ha presentata a fatica, ora non oso immaginare che strategie si inventerà per dividere tutta questa mole di personaggi in futuro.

Diciamoci la verità, sappiamo benissimo che Wano sarà la più importante nonché (forse) anche una delle più lunghe saghe in assoluto dato che Oda la sta preparando praticamente da Punk Hazard.

E COSA ABBIAMO QUI?

Tralasciamo tutto il flashback “”””””””””fantastico”””””””””” nel quale ci fanno capire come abbia fatto a perdere di vista “”””””””””accidentalmente”””””””””” i suoi compagni e tralasciamo anche il fatto che “””””””””accidentalmente”””””””””” abbia perso la Vivre Card nel quale avrebbe trovato più facilmente Kin’emon…

Ah, e per la cronaca, ora abbiamo scoperto perché Oda ha inserito il Porno-Polpo sulla nave. Non solo per una semplice gag ma per trattenere Rufy durante il naufragio della Sunny ed evitare che si riunisse troppo presto ai suoi amici. Perché dopo una serie di capitoli fantastici sul Reverie, l'idea di vedere nelle prossime settimane una carrellata di pagine dove si vedrà solo la faccia di Rufy, era proprio quello di cui avevamo bisogno.

 

GRAZIE MAESTRO

 

Comunque, Rufy, usando l’osservazione, si accorge dei due scagnozzi di Kaido e li fa fuori in due secondi. Una cosa importante che mi ha dato fastidio: posso capire i cittadini di Wano che non riconoscono Zoro perché vivono in un paese isolazionista e bla bla bla… ma gli scagnozzi di un Imperatore sono a contatto con l’esterno, no? Come hanno fatto a non riconoscere Cappello di Paglia? I tizi che hanno rapito la bambina erano sicuramente a conoscenza di chi fosse il tizio di fronte a loro perché l’avranno sicuramente visto da qualche parte. Qualcuno può spiegarmi la faccenda?

E arriviamo alla bambina…

[citazione nostalgia <3]

 

Altro cliché. Alla fine abbiamo sta cazzo di bambina che sarebbe diventata una baby-prostituta nel quartiere a luci rosse di Amsterdam-Wano, e viene salvata dall’uomo con (ironicamente) il frutto del diavolo più perverso del mondo, ovvero quello di allungare tutte le parti del corpo. Coincidenze? Io non credo

 

 

O-TAMA

Ma alla fine il nome non è importante. Ad Alabasta si chiamava Bibi, a Skypiea si chiamava Konis, a Fishman Island prese il nome di Kayme la sirena… insomma, tutte donne che fungevano da guide turistiche per lubrificare la trama e portare i personaggi esattamente nel luogo giusto al momento giusto.

Proseguiamo con un bla-blaeggio selvaggio che non porta da nessuna parte. Ok l’utilizzo dell’Haki del Re, Ok il frutto del diavolo della ragazzina che le permette di staccare parti del corpo e trasformarle in cibo.

[ecco le vostre palline di Dango, staccate direttamente dalla sua faccia e servite su un piatto]

 

Altra cosa interessante. Se ci pensate, questa bambina deve avere una forza di volontà davvero grande perché potrebbe tranquillamente staccare pezzi del suo corpo, trasformarli in cibo e sfamarsi. Certo, si tratterebbe di auto-cannibalismo (o autofagia, utilizzando un termine medico) ma resta senza dubbio un rigoroso voto di digiuno dovuto ad un'estrema forza di volontà. E a proposito…

PERCHE’ DIGIUNANO?

Anche Momonosuke lo vediamo intento a rifiutare qualsiasi pietanza, anche se preparata da Sanji.

Andiamo avanti con il capitolo e scopriamo una cosa interessantissima, pronunciare il nome “Kouzuki” è tabù, forse al pari di una bestemmia e chiunque venisse sorpreso ad usare questo termine, verrebbe mandato ai lavori forzati (da quello che si evince nei dialoghi dei due imbecilli di Kaido) oppure se di sesso femminile, nel quartiere a luci rosse.

NAMI, SE MI SENTI, PRONUNCIA ASSOLUTAMENTE LA PAROLA “KOUZUKI”!

E speriamo che ti mandino in questo quartiere, magari anche con il Porno-Polpo a fare da “sogno della moglie del pescatore” (e non solo della moglie, sarebbe il sogno di tutti).

Ma la cosa più interessante è, perché Kaido ha vietato di usare questa parola? Beh, è ovvio, per scopi intimidatori. Questa è l’ennesima conferma di quello che ho sempre sostenuto. I primi due Imperatori utilizzano la paura come collante per tenere unite le fila dei suoi sottoposti. Big Mom attraverso l’estorsione di anime in cambio di protezione (e della minaccia di morte se i figli si allontanassero da lei) e Kaido utilizzando la coercizione fisica vera e propria, in quanto barbaro nel senso letterale del termine.

Se ci pensate, tutti coloro che in qualche modo hanno avuto a che fare con i secoli bui (e quindi anche con i Poneglyph), che sia il clan Kouziki o Nico Robin, sono sempre stati braccati come bestie appestate dai “bracconieri” istituzionali, Imperatori o Governo che fossero. E questa è una cosa che mi fa eccitare tantissimo perché significa per l’ennesima volta che forse abbiamo toccato il vero punctum dolens nella trama di One Piece, i secoli bui. Ed ecco perché io continuo a dire che Nico Robin sarà essenziale nella trama, forse persino più di Rufy, altrimenti Oda non la inseriva su Wano e addirittura in veste ufficiale di Geisha dello Shogun in persona!

Comunque proseguiamo e scopriamo che la ragazzina, O-Tama, ha offerto la ciotola di riso a Rufy privandosene lei stessa. Il senso del dovere qui è molto accentuato, soprattutto se si tratta di ricambiare un favore. Una caratteristica tipica dei giapponesi. Alcune cose interessanti da sottolineare:

– Quando la bambina dice che ci sono due tipi di pirati, buoni e cattivi e che lui (Rufy) rientra nei primi, il nostro capitano dice che non gli interessano affermazioni simili. Beh, queste sono piccole citazioni che con un occhio attento servono per comprendere alcuni tasselli della sua personalità, o almeno solo per “ripassarli”. Ricordate la famosa frase che disse a Fishman Island quando un abitante gli chiese se i Mugiwara fossero buoni o cattivi? Cappello di Paglia rispose: “Buoni? Cattivi? Questa cosa la dovete decidere da soli!”. A lui non frega niente del giudizio degli altri e non gli interessa se essere etichettato come pirata buono o cattivo, questo giudizio deve restare esclusivamente a chi lo fa, in questo caso alla bambina e agli uomini pesce tempo fa. Lui non ci ricava niente da questa informazione perché Rufy è al di sopra della morale. Il suo obiettivo è diventare il più forte in assoluto perché vuole trascendere le istituzioni ed essere al di sopra di esse, quindi arrivare in un luogo nel quale non esiste né il bene e né il male. Ecco perché non si cura di giudizi come quelli fatti dalla ragazzina, per quanto innocenti e genuini fossero.

– Rufy vuole altro riso ma O-Tama risponde che non ce n’è più, allora il capitano cerca in tutti i modi di nascondere la sua fame. Poi dice: “Non ha preparato tanto, ma l’ha fatto per me”. Il nostro capitano è davvero un uomo eccezionale, nel senso più oggettivo del termine. Sappiamo tutti che Rufy è un uomo che anche stando fermo brucia molte più calorie di un normale essere umano e conosciamo perfettamente i suoi morsi della fame e come divora bestie intere (altro cliché), però questa volta ha capito che il gesto è stato molto più importante della quantità, come se si fosse saziato della gentilezza di questa bambina e abbia apprezzato il gesto. Perché quando un certo uomo, che stimo molto, si è trovato ad osservare la scena di un ricco mercante che ha donato in beneficienza tanti soldi mentre una povera vecchietta, donare solo una misera moneta, disse: quest'uomo ha donato tanto, ma questa donna ha donato tutto.

Questo discorso viene avvalorato soprattutto dopo che viene a sapere che la bambina mangia riso due volte all’anno per via del suo digiuno e che gliel'ho ha offerto come senso di gratitudine.

Andiamo avanti e facciamo la conoscenza di una delle prime persone super-strambe della saga (preparatevi perché ce ne saranno tantissime altre). Il maestro della bambina spiega a Rufy la situazione eccetera, sapete tutti la storia. Non voglio parlarvi della maschera che porta e degli Oni che sicuramente avrete letto ovunque, sia nella community che su Wikipedia.

 

La cosa interessante invece è che Kaido ha una fabbrica a Wano!

L’ILVA DI WANO!

Che produce composti inquinanti e che il Movimento 5 Spade sta cercando di muovere accuse contro l’Imperatore per sensibilizzare la popolazione a chiudere la fabbrica e investire sulle risorse rinnovabili, magari facendo tagliare i vitalizi agli ufficiali di Kaido.

Ma a parte le stronzate, io mi chiedo, perché Kaido ha una fabbrica?

Seguitemi su questo discorso: a Punk Hazard producevano il SAD, composto chimico che avrebbe poi trasformato i frutti normali in SMILE. A Dressrosa c’era la selezione e la trasformazione finale del SAD nei frutti. Quindi a Dressrosa partivano i prodotti finiti verso Wano, gli SMILE completi. Perché quindi avere un’altra fabbrica se praticamente i frutti artificiali venivano completati nella terra di Doflamingo?

Molto probabilmente si tratterà di una fabbrica di armi, la stessa di cui parlava Koala a Dragon dicendo di aver trovato alcuni esemplari a Dressrosa. In pratica il piano è perfetto. Da Punk Hazard a Dressrosa crei i frutti del diavolo artificiali. In questo modo rendi più forti i tuoi soldati. A Wano invece, attraverso l'ultima fabbrica che non si occupa di SMILE, armi i tuoi soldati Zoan rendendoli praticamente invincibili.

MERDGAS D. ACE

Che come sappiamo tutti, ha insegnato al gigante come intrecciare i cappelli. Ora sappiamo anche da chi, proprio da questa bambina (ma tu guarda le coincidenze). Sapete, a chi si lamenta del fatto che la trama sia troppo scontata o che sia troppo noiosa, voglio farvi una semplice domanda: "quante probabilità c'erano che Rufy incontrasse la principessa di un regno intero?" E' successo casualmente quando conobbero Bibi. Quindi è assolutamente nello stile di Oda rendere le situazioni talmente assurde e paradossali che sembrano davvero scritte come se la mano del Destino si allungasse solo per i Mugiwara. Mentre tutti gli altri nel mondo perdono braccia, gambe, dignità e altro, sulla ciurma di Rufy, solo Zoro ha perso un occhio mentre tutto il resto è vivo e vegeto. Quante persone possono vantarsi di essere arrivati nel Nuovo Mondo senza perdere alcun compagno? 

E comunque che ci volete fare? Oda è fatto così. Quindi sicuramente avremo un flashback strappalacrime di Ace che fa cose… e tutti i fan lì a piangere. Non è un caso che abbiano distribuito proprio adesso dei romanzi su questo personaggio.

Sapete, non vedevo un’operazione di marketing così spudorata da quando hanno aperto miliardi di negozi Kawaii per vendere portachiavi e ciondoli di Chopper.

BASIL HAWKINS

E finalmente arriviamo ai pezzi forti. Credo che tra i tre, lui sia stato il primo ad arrendersi. Con le sue carte, avrà capito che la morte la quotavano al 100% e ha iniziato a leccare il culo peloso di “Kaido-sama”. Che abbia previsto l’arrivo di qualcuno di forte, e quindi di Rufy? Che sia proprio questo il motivo per cui non ha intenzione di avvisare Kaido? E aggiungo, che sia proprio Hawkins il membro della Generazione Peggiore ad allearsi con Cappello di Paglia esattamente come Bege (altro membro della Generazione Peggiore) ha fatto a Whole Cake Island?

E se la risposta a questa domanda è affermativa e Hawkins si alleerà con Rufy, che senso ha tenere ancora in piedi questa istituzione di pirati G-G-Giovani che non fanno un cazzo? 

– Bege, alleato di Rufy

– Kidd, verrà liberato da Rufy

– Killer, anche

– Apoo, pure 

– Hawkins, pure

– Law, alleato di Rufy

– Bonney, super-alleata di Rufy

– Zoro, ciurma di Rufy

Gli unici due che si salvano sono Teach e Urouge. Il primo è nero per via della barba, il secondo per via della pelle. A qualcuno piace nero… 

 

 

reverendo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here