Basil Hawkins: le sue letture erano corrette solo per lui

1575

Basil Hawkins: un’analisi sull’abilità di lettura delle carte dei tarocchi da parte della Supernova del Mare Settentrionale

Basil “Il Mago” Hawkins è conosciuto per la sua caratteristica lettura dei tarocchi. Durante ogni incontro o evento significativo a cui assiste, Hawkins prende le sue decisioni solo dopo aver consultato i suoi tarocchi. Che nel suo caso funzionano a percentuali, dandogli una misura di quanto sia probabile ottenere un certo risultato da una data situazione.

La lettura dei tarocchi non pare essere un potere proprio del suo Frutto del Diavolo, il Wara-Wara, ma è stato visto come Hawkins ha utilizzato i suoi presupposti poteri magici per beneficiare gli effetti del suo Frutto, quando a Wano utilizza la sua tecnica Straw Man Card contro Zoro. La sua abilità di decifrare i significati delle carte e prevedere le percentuali degli eventi è qualcosa che ha imparato da piccolo, come implica il suo disegno da bambino di Oda. Ciò significa che le sue letture sono accurate oppure lo sono solo quando predice il futuro per se stesso?

Hawkins

La più recente lettura di Hawkins è stata del suo 1% di sopravvivenza al raid di Onigashima. Ma la rivelazione è arrivata implicando che stesse leggendo il futuro di qualcun altro – probabilmente quello di Rufy, per rendere un effetto di suspense. Tuttavia, rimane ancora incerto se Hawkins sia sopravvissuto alle ferite riportate o meno. Ma conoscendo l’abitudine di Oda di riesumare personaggi praticamente già morti, c’è forse speranza che sia sopravvissuto e ritorni in futuro. Eseguendo questa lettura, avrà forse segnato la sua sconfitta semplicemente aspettandosela? Un personaggio come Eustass Kid potrebbe vederla in questo modo.

Quando Kaido si è parato di fronte a loro e Killer, Hawkins predisse di avere lo 0% di probabilità di sconfiggerlo, lo 0% di fuggire e il 40% di sopravvivere se si fosse sottomesso a lui, e così ovviamente ha fatto. Il problema di questa sua abilità è che Hawkins decide del suo futuro senza mai provare a rischiare, quando invece Rufy e Kid rischierebbero e tenterebbero lo scontro. La loro testarda resistenza infine li ha fatti prevalere contro ogni aspettativa, anche se i tarocchi di Hawkins avevano previsto che non avrebbero avuto neanche una chance.

Hawkins

E c’è ancora più inaccuratezza quando Hawkins predice le percentuali del futuro altrui. La differenza che c’è a paragone con quando predice il suo stesso futuro implica che le carte rispecchiano più una sua opinione soggettiva, piuttosto che un vero e proprio evento oggettivo. Quando ha predetto la probabilità di morire di Rufy per via delle ferite dopo Marineford, disse che non raggiunse mai lo 0%, nonostante abbia letto più volte le carte. Questo dubbio nella sua lettura, che lo ha portato ad effettuarla più volte, mostra la mancanza di certezza in questa sua abilità nel complesso. Nonostante fosse corretto che Rufy sarebbe sopravvissuto, il dialogo faceva supporre che la sua probabilità di sopravvivenza si aggirava solo intorno all’1%.

Hawkins ha anche predetto che Killer avesse il 92% di probabilità di morire nel loro scontro, che però è risultato nella sua stessa sconfitta. Ha anche preannunciato l’ombra della morte incombere su Barbabruna prima di scontrarsi con lui, e nonostante lo abbia sconfitto, lui è comunque sopravvissuto, come abbiamo potuto vedere a Punk Hazard. Questo incidente potrebbe essere diverso per via del fattore intimidatorio che Hawkins potrebbe aver esercitato, e lo stesso potrebbe essere detto della battaglia contro Killer. La lettura stessa dei tarocchi potrebbe essere semplicemente una facciata per intimidire i propri nemici e forzare un destino in modo simile a come fa con se stesso.

Hawkins

Se dovesse sopravvivere, potrebbe esserci un risvolto nella sua personalità, un’occasione per realizzare che scommettere a volte vale la pena. Affidarsi costantemente al sistema di lettura dei tarocchi per prendere le decisioni gli impedisce sicuramente di progredire. Se lui crede che non ci siano speranze di vittoria, le carte lo rifletteranno, e lui si arrenderà. Assistere quindi alla sua abilità di lettura completamente distrutta potrebbe portarlo ad adottare alcuni dei tratti dei capitani pirata che hanno mandato in frantumi la sua visione del mondo.

In verità, i tarocchi potrebbero essere un semplice modo di Oda per aumentare la tensione dando un numero statico per rappresentare le probabilità a cui i nostri eroi vanno incontro, ma sarebbe più soddisfacente vedere una motivazione più profonda dell’affidamento di Hawkins alle sue letture. One Piece è una serie di crescita – non solo per i Mugiwara, ma anche per quelli che incontrano durante il loro viaggio. E questa potrebbe essere un’occasione di crescita anche per Hawkins.


Articolo preso dal web: fonte

Lascia un commento