Boruto Capitolo 57: Eida – Commento

353
Boruto Capitolo 57

Boruto Capitolo 57: un nuovo personaggio dai poteri misteriosi fa la sua entrata in scena.

Boruto Capitolo 57: Eida.

RISVEGLIO

Eida sta dormendo. Boro ha veramente disobbedito agli ordini di Jigen, ma Code non lo ha avvertito perchè “anche uno come me non avrebbe il coraggio di fare fuori un bravo ragazzo“. Bug non gli crede, e si domanda se i suoi obiettivi non siano troppo ingenui, ma Code perde la pazienza e sfonda la cella che la conteneva. Eida si risveglia ed esce dalla cella senza però curarsi dei presenti, superandoli mentre cammina mantenendo uno sguardo impassibile. Allora Code la ferma con i suoi poteri, ma Eida lo sfida a costringerla a farla obbedire.

Boruto Capitolo 57

Per qualche strano motivo Code non riesce più a muovere le mani, e capisce che opporre resistenza sarebbe stato inutile. Eida allora si sblocca, dicendo loro che non li stava ignorando, e che li avrebbe raggiunti non appena si fosse rinfrescata… Dopotutto si è appena risvegliata dopo tanto tempo.

AMORE ORDINARIO

Dopo quelle che sembravano delle battute sulle tattiche di flirting, Bug dice che l’abilità di Eida è proprio quella di rubare i cuori.

Eida li raggiunge e parla della sua chiaroveggenza, che le permette di essere partecipe di tutto ciò che accade nel mondo e venire a conoscenza anche di cose successe in passato. Non può tuttavia risalire ad eventi precedenti alla sua nascita, né prevedere il futuro. Conosce però il motivo per il quale Code l’abbia rintracciata: farsi spiegare come rimuovere i limitatori nel suo corpo, in vista della sua vendetta contro Naruto e Sasuke.

Come già sapevamo solo Amado può rimuovere questi limitatori, tramite riconoscimento biometrico dell’iride e un codice di comando vocale, di cui però non conosce la parola. Inoltre Amado ha pensato proprio a tutto, rimodellandosi gli occhi con degli strumenti ninja scientifici in modo da non poterli riprodurre con una semplice Tecnica di Sostituzione. Le uniche opzioni di Code adesso sono costringerlo a collaborare o cavargli gli occhi dalle orbite (come se non ne avessimo avuto abbastanza in Naruto).

Anche Eida odia Amato, sia perchè ha rimodellato il suo corpo sia perchè a quanto pare ha fatto sì che chiunque abbia a che fare con lei provi qualcosa nei suoi confronti. Infatti Code le chiede se i sentimenti che sta provando nei suoi confronti siano frutto della sua volontà o dei suoi poteri, ma neanche lei gli sa rispondere. Amado l’ha privata dell’amore ordinario. Ciò spiega dunque perchè Boro abbia disobbedito a Jigen, non distruggendola: anche lui era vittima dei suoi poteri. Le uniche eccezioni all’effetto dei suoi poteri sono i cuori dei propri familiari e degli Otsutsuki.

A questo punto Eida chiede a Code di Kawaki e Boruto, ragionando sul fatto che in quanto quasi Otsutsuki (per via del Karma) potrebbero essere immuni ai suoi poteri, e dunque gli unici con cui poter avere una storia d’amore (li chiamano con il termine principe). Ho paura di questo plot twist…

IL SUMMIT

Intanto si sta svolgendo il Summit dei Kage, con Gaara, Chojuro, Darui e Kurotsuchi. Shikamaru spiega che la base di Kara si trova in un’altra dimensione, ma tutti i portali che vi fanno da collegamento sono stati trovati inattivi o danneggiati. Pertanto Code deve già aver capito che Amado li abbia traditi, agendo di conseguenza. I due suoi obiettivi principali sono:

  • Vendicarsi di coloro che hanno partecipato alla disfatta di Isshiki;
  • Coltivare un nuovo Albero Divino.

Appurata l’apparente affidabilità di Amado, Gaara pone ai presenti una questione ancora più preoccupante dello stesso Code: se Momoshiki o Boruto stesso divenissero una minaccia dalla portata di Isshiki, Naruto sarebbe in grado di uccidere il suo stesso figlio?

Boruto Capitolo 57

Ma Naruto non ha dubbi in merito, e con espressione ferma risponde che farà il suo dovere in quanto Hokage.

NON ARRENDERSI

Tuttavia in separata sede ovviamente Naruto non è così impassibile, e condivide le sue preoccupazioni con Amado. Questi ci rivela che anche lui aveva una figlia, ma è morta 12 anni fa.

Amado legge subito nel cuore di Naruto, riconoscendo che lui non è che non voglia credere e accettare che Boruto possa trasformarsi completamente in un altro essere, bensì non vuole arrendersi nel cercare una soluzione per impedirlo. Il Naruto che abbiamo sempre conosciuto, quello che non ha mai voluto arrendersi di fronte a nulla, esiste ancora.

Dopodichè dà delle particolari pillole a Naruto. Le aveva create originariamente con lo scopo di indebolire il potere del Byakugan, tra i tanti metodi che stava cercando di sviluppare per sconfiggere Jigen. L’origine del Byakugan deriva dagli Otsusuki, perciò indebolire il Byakugan potrebbe rallentare il processo di otsutsukificazione nel corpo di Boruto.

Boruto Capitolo 57

CHIAROVEGGENZA

Essendo onnisciente, Eida ha potuto assistere al Summit dei Kage, quindi è a conoscenza di tutti i loro piani. Assicura a Code che non verrà mai catturato. Perciò i due, in vista dei loro obiettivi, decidono di cominciare a collaborare tramite un brindisi (in inglese fare un brindisi si dice to have a toast, quindi all’inizio ho pensato stessero per mangiare un panino…).

CONSIDERAZIONI FINALI

Insomma alla fine di tutto il punto cardine della trama si sta rivelando Amado… I poteri di Eida sembrano abbastanza al di fuori della sfera di quelli inerenti al mondo di Naruto finora, quindi mi chiedo come abbia fatto Amado ad aver ottenuto tali risultati.

Mi piace il fatto che continuino a venir ripresi ed approfonditi temi della serie principale, come in questo capitolo il Byakugan e la determinazione di Naruto, e non vengano semplicemente ripescati personaggi a caso per puro fanservice.

Inoltre spero che la trama non ripieghi su un risvolto amoroso della questione… anche perchè Naruto e Kawaki hanno ancora 12 anni. Sarebbe… insomma… avete capito.

Potete leggere la traduzione ufficiale del capitolo in inglese sul sito di Manga PLUS.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here