Capitolo 814 – Svelato il mistero: UNA FAMIGLIA DI ASSASSINI

106

[articolo di #DocQ della Zattera di Teach]

“Andiamo a incontrare Master Nekomamushi”

Eccoci ritrovati amici! Ovviamente non poteva mancare il nostro commento al capitolo. Volendogli dare un primo giudizio a freddo? Ho sentito di alcuni ritenerlo inizialmente deludente, ma credo sia dovuto alle alte aspettative che avevamo, considerate le ultime bombe sfornate nelle settimane precedenti. Tuttavia credo che un 7/7- non glielo toglie nessuno, e non solo per la rivelazione che abbiamo avuto nelle ultime tavole… Bene, fatta questa premessa, COMINCIAMO!

Partiamo con un piccolo occhiello sulle miniavventure. Seguendo il filo narrativo ci ritroviamo nella fredda città di Drum, dove possiamo assistere al presentazione del “Chopper fan-club” da parte di alcuni soldati e non ( ci ritroviamo anche un Lapin) i quali sfoggiano i loro nuovi elmetti con tanto di corna. In primo piano anche il buon Dorton e la dottoressa Kureha che sembrano alquanto soddisfatti nel vedere il nuovo annuncio di taglia della renna ( e a questo punto mi domando anche il perché.. sarà pur raddoppiata, ma ammonta sempre a 100 miseri berry.. il nostro dottore è ancora troppo sottovalutato dalla marina). Ma chi compare in prima pagina? Sembra proprio un’essere mastodontico con tanto di corna.. Sarà Kaido? Jack? Beh non c’è da meravigliarsi, ricordiamo infatti che il mammuth ha appena affondato due della quattro navi della marina con a bordo l’ex flottaro..

Addentriamoci, adesso, nel capitolo; ma prima di arrivare alla parte scottante, andiamo per ordine. Dopo poche tavole ancora dedicate alla conclusione del flashback in cui la nostra navigatrice ci conferma la volontà del cuoco di allontanarsi dalla ciurma, si ritorna al presente, con i nostri mugi ancora in marcia per raggiungere la residenza del grande Master Gattovipera nella foresta della balena, accompagnati dalla simpatica canzoncina di Brook che esalta la già amata figura del duca notturno ( piccola curiosità: questa è la canzone creata dal doppiatore di Brook, dalal quale Oda ha preso ispirazione per creare il boss Gattovipera). 

La ciurma nel frattempo si vede ancora intenta ad analizzare le parole di Sanji; c’è, chi come il capitano si presenta con un atteggiamento positivo, fiducioso non solo di rivedere il suo compagno, ma addirittura di allargare la squadra con un altro membro; entusiasmo che durerà ben poco non appena il musicista gli ricorda di chi stiamo parlando, la figlia di un’imperatrice.. il matrimonio del nostro cuoco sottintende, infatti, una subordinazione dei mugi alla sua ciurma; idea del tutto rigettata da Rufy. Risposta abbastanza prevedibile, dopotutto anche il resto della ciurma l’aveva ipotizzato, lo stesso Sanji se ricordiamo bene. 

ECCO QUINDI CHE COMPARE IL DUBBIO: “ Perché è andato a incontrare questa ragazza se conosceva bene i pensieri del capitano di non voler creare alleanze con alcun imperatore nel Nuovo Mondo? Perché non è scappato con noi quando ne ha avuto l’opportunità? ..

Sarà che Sanji ci vuole abbandonare?” Ed anche qui le reazioni sono tra le più svariate.. Tra lacrime e sensi di colpa il nostro spadaccino Zoro interrompe questa atmosfera commuovente con un’altrettanto “elegante” : “.. Chi se ne frega!”. Questa reazione ha suscitato molte controversie, e non solo nei componenti della ciurma, ma anche tra noi nella community, identificando il marimo come il solito insensibile dal cuore di pietra. Ma è davvero così, o le sue parole nascondo altro? Personalmente in questa scena ho rivissuto quanto accaduto con Usopp a Water Seven; anche qui, infatti, anche se in modo alquanto celato, si riescono a intravedere spezzoni dell’attaccamento dello spadaccino alla sua ciurma, al suo capitano, e la sua incapacità di tollerare che uno dei suoi membri possa aver voltato loro le spalle senza nemmeno un “grazie di tutto”.

Chiudendo questa piccola parentesi di sentimentalismo, il discorso di Zoro ha una certa rilevanza anche per noi lettori, qui infatti ci viene ricordato di non perdere di vista la trama centrale della narrazione. Questa di Sanji, infatti, per quanto intrigante, resta comunque una storia laterale..

La verità è che i nostri mugi, alleati con Law, dovranno presto vedersela con Kaido, incazzato nero per la perdita della fabbrica e degli smile, e le sue “ cento bestie”, tra cui una delle più temute è proprio il mammuth Jack ( perché diciamocelo, se non ci credono i visoni che sia morto, come potremo farlo noi?). Quali potrebbero essere allora gli eventi prossimi? I nostri mugi resteranno a Zou? Incontreranno qui Kaido, o magari il suo sottoposto Jack, ancora interessati alla ricerca di Raizou ( non ce lo dimentichiamo eh..). Andranno alla ricerca di Sanji, intrufolandosi al tea-party di Mama ( magari sfruttando preziose informazioni da parte del suo sottoposto Pekomamushi?).. Il capitano sembra optare per questa seconda scelta, dopotutto lo conosciamo, non permetterebbe mai che un suo compagno venga lasciato indietro, anche se questa potrebbe essere la sua volontà.. in questo caso dovremo prepararci ad assistere ad una Ennies Lobby 2.0? 

Permettetemi di presentarvi anche una terza opzione, che, seppur spettacolare, penso sia ancora lontana dall’avverarsi:

e se ci fosse un super- mega- intreccio? Un’imperatore da un lato, un altro sul versante opposto, con tanto di possibilità di dare il via alla grande guerra preannunciata dal fenicottero .Ricordiamo che Sanji ha preso con se Cesar, bersaglio anche del mammuth; chi dice che non potrebbe crearsi un conflitto di interessi.. In tal caso bisognerebbe meglio definire il ruolo dei nostri protagonisti, di chi sarebbero i rivali? Come potrebbero affrontare ben 2 delle 4 potenze del Nuovo Mondo? Certo potrebbe arrivare la flotta alleata; e anche i nostri visoni sembra riprendersi molto rapidamente dalle ferite, nulla vieta un loro ulteriore coinvolgimento nei futuri scontri.. ma come dicevo, la vedo un’eventualità ancora lontana..

Giunti finalmente alla foresta della balena i nostri pirati ricevono un’accoglienza alquanto calorosa; tra saluti di benvenuto e scuse da parte dei guardiani, c’è chi, come il nostro dottor renna trova l’amore ( ah se ci fosse stato Sanji.. altro troll..). Ricompare la figura del Capo dei guardiani notturni, Pedro il visone giaguaro dagli alti rami, che, tenendo fede al suo soprannome, raggiunge la ciurma precipitandosi proprio da un albero e informandoli della permanenza segreta del sottoposto di BigMom nelle stanze del palazzo. 

Prima di recarci da quest’ultimo, però, una breve visita al nostro Master per accertarci delle sue condizioni.. Bellissime le poche pagine dedicate alla sua “convalescenza” tra bagni, giochi e LASAGNE ( e qui come non cogliere la citazione a Garfield!); ci viene mostrato un lato del nostro Master buffo e giocherellone, che non addice al suo fare da duro con il quale ci venne presentato, ma che credo possa farcelo “amare” ancora di più.

Ed eccoci arrivati alla parte scottante.. Il discorso con Pekoms.

Anzitutto scopriamo che grazie ai suoi poteri riesce a evitare parte delle pallottole di Capone, nonostante ciò è costretto anch’egli a una convalescenza a letto, ritorniamo sul discorso “Pekoms snobbato da Oda?” Forse avete anche ragione, ma le esigenze di trama lo richiedevano, dopotutto come avremo fatto altrimenti ad avere queste notizie succulente? È, infatti, proprio questo visone a rivelarci chi sono i veri organizzatori delle nozze del cuoco: BigMom e il Padre di Sanji..”Il Padre della famiglia Vinsmoke” … Ma come, non li conoscete ? ..” è un uomo famigerato, conosciuto da tutta la malavita!.. Per farla breve la famiglia Vinsmoke è una famiglia di assassini!”.

Caro Pekoms, ci avrai anche detto chi sono, ma in fin dei conti non ci hai rivelato nulla! Una famiglia di assassini, conosciuta da tutta la malavita, famigerati, intenti a stringere rapporti e alleanze nientemeno che con un’imperatrice in persona, ma altrettanto influenti da cambiare le carte sulle tavole dei governanti mondiali, tanto da emanare un’avviso di taglia “Only alive”. Come si uniscono tutti questi tessere del puzzle? Cominciamo andando con ordine.. 

Stando al passato di Sanji, dovrebbero essere originari del mare settentrionale; tuttavia dotati di una discreta “libertà “ da permettergli di spostarsi da un mare all’altro, essendo stato ritrovato , infatti, il nostro cuoco in quello orientale; avendo dovuto attraversare la Red Line (in prossimità delle sede dei nobili e del governo mondiale a Marijoa), possibile che i Vinsmoke abbiano legami con a CP0? Potrebbero essere da generazioni coloro a capo di questa organizzazione segretissima, che lavora per il governo ( eccoci spiegato un primo legame); oppure, detto anche da Delli, sono gli allenatori delle varie CP e quindi inventori delle rokushiki. Questo però, spiegherebbe più difficilmente le loro intenzioni del cimentarsi in questo matrimonio.

E allora potrebbe trattarsi di mercenari?

Una famiglia che da anni gestisce un’organizzazione segreta di assassini pronti a vendersi per il migliore offerente, sia questo un nobile o un pirata.. con quest’idea diversi collegamenti risulterebbero, certo più semplici. Imparentarsi con un’imperatrice darebbe loro ulteriore potere e sicurezze nel nuovo mondo; potrebbero esser stati diverse volte al servizio di nobili e draghi celesti, riuscendo a convincere qualcuno di maggior influenza a pubblicare la taglia only alive per il figlio disperso; non ultimo spiegherebbe anche alcuni altre piccole teorie pubblicate antecedentemente; come quella del possibile padre di Sanji visto a Punk Hazard, intento a osservare le armi di distruzione di massa di Cesar, ancora spiegherebbe, perché, nessuno li conosce, a parte Brook; questa famiglia infatti agisce nell’ombra, tanto che anche la nostra Robin “sotuttoio” li ha solo sentiti nominare ( probabilmente quando era occupata a nascondersi dalla marina, entrando in un’altra organizzazione di criminali, la Baroque Works).. ma perché Brook li conosce? E qui ricalchiamo ancora le nostre idee che ci sia stato un contatto tra le due persone, durante la sua vita da pirata Rumbar? Potrebbero esser loro ad aver sterminato con “armi avvelenate” questa ciurma?o magari prima, quando il nostro musicista si trovava a capo di un’armata militare di un certo regno?

Bene siamo arrivati alla fine ragazzi, complimenti per la perseveranza! Rinnovandovi i saluti, vi invito a esprimerci le vostre riflessioni in commento.

Alla prossima.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here