I membri della ciurma se fossero Titani dell’Attacco dei Giganti

6131
Attacco dei Giganti

Un’artista ci mostra come sarebbero i membri della ciurma se fossero Titani dell’Attacco dei Giganti

In un interessante crossover l’artista David Füleki ci mostra come apparirebbero i membri della ciurma se appartenessero al mondo della celebre serie l’Attacco dei Giganti. L’artista inoltre ha disegnato altri due personaggi a noi ben noti: il defunto fratello adottivo del protagonista Monkey D. Rufy, Portuguese D. Ace, detto Pugno di Fuoco, e l’Imperatore Kaido delle Cento Bestie. Potete vedere le immagini a grandezza naturale cliccandovi sopra.

Attacco dei Giganti Attacco dei Giganti Attacco dei Giganti

Attacco dei Giganti Attacco dei GigantiAttacco dei Giganti

L’Attacco dei Giganti (Shingeki no Kyojin) è un manga shonen realizzato da Hajime Isayama pubblicato sulla rivista Bessatsu Shonen Magazine della casa editrice Kodansha a partire dal 9 settembre 2009 con cadenza mensile. Esso vedrà la sua fine il 9 aprile di quest’anno, per un totale di 139 capitoli raccolti in 34 volmumi tankobon. In Italia la serie è edita dalla Planet Manga (Panini Comics) all’interno della collana Generation Manga a partire dal 22 marzo 2012 a cadenza bimestrale.

L’adattamento anime è stato realizzato da Tetsuro Araki con il Wit Studio in collaborazione col Production I.G e mandato in onda a partire dal 6 aprile 2013. In totale sono state realizzate 4 stagioni, la cui ultima animata dallo studio MAPPA, per un totale di 75 episodi. In Italia i diritti sono stati acquistati dalla Dynit il 30 giugno 2014, che ha reso disponibile lo streaming delle prime 3 stagioni sulle piattaforme Netflix e VVVVID, mentre su Amazon Prime Video è possibile visualizzare la quarta.

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichirō Oda, serializzato sulla rivista giapponese Weekly Shōnen Jump di Shūeisha dal 19 luglio 1997. La casa editrice ne raccoglie periodicamente i capitoli anche in volumi formato tankōbon, di cui il primo è stato pubblicato il 24 dicembre. L’edizione italiana è curata da Star Comics, che ne ha iniziato la pubblicazione in albi corrispondenti ai volumi giapponesi il 1º luglio 2001. La storia segue le avventure di Monkey D. Luffy, un ragazzo il cui corpo ha assunto le proprietà della gomma dopo aver inavvertitamente ingerito il frutto del diavolo Gomu Gomu. Raccogliendo attorno a sé una ciurma, Luffy esplora la Grand Line in cerca del leggendario tesoro One Piece e inseguendo il sogno di diventare il nuovo Re dei pirati.

One Piece è adattato in una serie televisiva anime, prodotta da Toei Animation e trasmessa in Giappone su Fuji TV dal 20 ottobre 1999. L’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata All’arrembaggio!, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece. Toei Animation ha prodotto inoltre 11 special televisivi, 13 film anime, due cortometraggi 3D, un ONA e un OAV. Svariate compagnie ne hanno tratto merchandise di vario genere, come colonne sonore, videogiochi e giocattoli.

One Piece ha goduto di uno straordinario successo. Diversi volumi del manga hanno infranto record di vendite e di tiratura iniziale in Giappone. Con trecento milioni di copie in circolazione al 2014 l’opera è il manga ad avere venduto di più al mondo. Il 15 giugno 2015 è entrato inoltre nel Guinness dei primati come serie a fumetti disegnata da un singolo autore con il maggior numero di copie pubblicate: oltre 320 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here