Dressrosa fa schifo?

1053

[articolo di Davide Bardozzo]

"Dressrosa fa schifo", "Oda non è più lo stesso… è stato rimpiazzato da un altro autore", "adesso brucio tutti i volumi che ho di One Piece."

In questi ultimi due anni, da quando siamo a Dressrosa, l'opera non ha fatto altro che subire critiche, su critiche, su critiche… sono due anni interi che in giro per forum leggo solo frasi che insultano nel vero senso della parola Oda e il suo operato.

Io adesso mi chiedo: siamo davvero sicuri che sia One Piece ad essere calato e non noi lettori a pretendere qualcosa che nemmeno noi sappiamo veramente che cosa sia? Siamo davvero sicuri che non siano le nostre aspettative ad essersi alzate così tanto da voler vedere qualcosa di umanamente impossibile anche per un manga come One Piece?

"Eh ma guarda… una saga introdotta come quella di Dressrosa, con millemila personaggi di grosso calibro, che fa salire un hype pazzesco… cioè io mi aspettavo di più."

Ma cosa si intende per "di più"? Forse la fine del mondo? Una guerra apocalittica tra imperatori e ammiragli? Le tre armi ancestrali? La resurrezione di Roger?

Ogni personaggio "Big" di questa saga ha fatto tutto quello per cui è giunto in questa saga: Burgess è venuto al fine d'impossessarsi di un frutto per lui. Sabo è venuto insieme ad altri rivoluzionari per scoprirne di più sul commercio illegale d'armi. I combattenti del colosseo sono venuti per il Foco Foco. Fujitora era venuto per difendere Doflamingo. Ne più, ne meno.

Poi le vicissitudini che si sono venute a creare hanno cambiato in parte i piani di qualcuno di loro (Burgess, che sfumata la possibilità d'impossessarsi del Foco Foco, si concentra sul Gom Gom, ma poi scopre chi ha ingerito il primo e lo rivuole; Sabo che deve difendere Rufy; i combattenti del colosseo che aiutano praticamente alla disfatta di Doflamingo; e infine Fujitora, che è stato quello i cui piani sono cambiati maggiormente, ma di lui ne parlerò meglio dopo), ma inizialmente erano tutti lì per un proprio scopo personale, nulla di più, nessuno voleva "fare bordello"; e finito quello che avevano in mente di fare se ne sarebbero andati senza neanche aver visto in faccia una sola volta il fenicottero. Perciò se molti si aspettavano esplosioni atomiche di non so quale genere sbagliavano… Anzi non sbagliavano perchè nel bene o nel male ci sono state: è stata una saga ricca di colpi di scena che non mi metto neanche ad elencare tutti o finirei dopodomani. Sicuramente la saga con più colpi di scena in assoluto.

"Sì però la saga è troppo lunga oh, non se ne può più, è due anni… cioè troppi capitoli di transizione… uffa ma quando arrivano le mazzate?" -arrivano finalmente ste benedette mazzate- "Eh sì, ma anche se adesso sono arrivate le mazzate serie voglio che finisce presto perchè Doflamingo e tutto il resto mi hanno stufato… uffa."

Non sto neanche qua a consigliare di leggere la saga tutta d'un pezzo perchè mi sembra abbastanza palese. Di capitoli "allungabrodo" non ne ho proprio visti, forse 1… 2 esagerando. La saga, seppur la più lunga a livello di capitoli, è molto veloce e scorrevole e non c'è un singolo capitolo in cui non succeda qualcosa d'interessante: anche i famosi capitoli dove Rufy corre verso Doflamingo sono pieni di altre avvincenti vicende che dovevano per forza di cose essere messe prima dell'arrivo del gommoso dal Boss (operazione SOP per esempio, ecc.). D'altronde in un modo o nell'altro bisognava far pur "combaciare" le azioni di millemila personaggi no?

Se ci si lamenta di una saga dove dal primissimo capitolo si entra nel vivo (col colosseo, Green Beat o la Sunny per esempio) si prenda il manga dal capitolo 304 (sbarco a Long Ring Long Island) e si inizi a leggerne uno a settimana, poi voglio sapere dopo quanto la storia inizia a entrare nel vivo e a emozionare veramente.

"Ma dai come si fa a far finire gli scontri dei sottoposti di Doflamingo così in fretta."

Escludendo il fatto che Zoro vs Mr.1 dura "soli" 2 capitoli (e questo è uno dei tanti esempi, basta andare a prendersi uno scontro 1 vs 1 di qualsiasi saga per constatare), sono sicuro che se questi scontri fossero stati per caso allungati avrei sentito questo:"Eh ma già la saga è lunga, se poi si allungano anche gli scontri inutili non ce la caviamo più". Quegli scontri sono durati il tempo che dovevano durare degli scontri del genere (che tra l'altro erano tutti combattuti da non-mugi se non Senor Pink e Pica che infatti sono durati di più).

"Cosa? Sabo ha mangiato il Foco Foco? Che personaggio inutile, solo fan-service."

Massì dai, diamo il frutto pure a Rebecca… ma no forse è meglio se lo diamo a Cavendish… però potremmo darlo anche a Burgess o a un mugi qualsiasi anche se chiunque l'avesse mangiato di questi sarebbe stato posto in una posizione maggiore sul piano d'importanza di trama rispetto agli altri compagni dell'uno e dell'altro capitano… anzi no, secondo me avrebbe dovuto mangiarlo mangiarlo Gatz! Non aggiungo altro. L'unico che secondo me avrebbe potuto mangiare il Foco Foco al posto di Sabo sarebbe potuto essere solo ed esclusivamente Barbanera stesso per un fattore di trama, come se avesse rubato la cosa più importante di Rufy, nessun altro (lo preferisco comunque col Gura Gura… eh sì). Il frutto o lo si sarebbe lasciato da parte senza più introdurlo (cosa poco sensata), o nessun altro avrebbe potuto mangiarlo (se non appunto lo stesso Barbanera secondo me) al di fuori di Sabo. Che sia un personaggio introdotto ai fini di far rivivere Ace e la sua "volontà" e che quindi possa essere definito una fanboyata e non piacere ok, ma ciò non vuol dire che sia stato sbagliato dargli il frutto e una bella importanza nella storia.

"E poi come fa ad essere superiore a Burgess così tanto? E' uno della ciurma di un imperatore, cavolo."

La perplessità su Sabo maggiore di Burgess… bah. Non conta niente che il primo sia stato preso da bambino e allenato per più o meno 15 anni dal ricercato numero 1 al mondo? Non conta niente che Barbanera e i suoi ci piacciono proprio perchè, come Rufy, sono arrivati in alto partendo da zero? Ricordiamoci che Burgess fino a 2 anni fa se ne stava a Jaya in mezzo ad altri piratucoli come uno dei tanti ed è diventato importante solo perchè il suo capitano ha fatto qualcosa di impossibile fino ad allora (ingerire due frutti). Perciò per tutti quelli al quale Burgess è caduto in basso: state tranquilli, avrà modo di rifarsi e sicuramente un frutto prima o poi lo troverà anche lui, non c'è da temere per questo (se no non ce lo avrebbe presentato a Dressrosa alla ricerca di un suddetto); anzi mi sembra proprio che anche senza un frutto o abilità particolari stia facendo un figurone e abbia fatto passi da gigante in soli 2 anni (perchè la loro avventura è iniziata appunto più o meno 2 anni fa come quella dei mugiwara), se riesce comunque a stare dietro al numero 2 dei rivoluzionari dopo che ripeto, si è allenato per circa 15 anni con Dragon.

"No, ma Doflamingo è troppo forte, è un dio. Non è possibile fare un personaggio così forte."

Doflamingo è, tolti ammiragli, imperatori e forse (secondo me sicuramente) Mihawk, il personaggio più potente e carismatico di tutto il manga, uno della flotta dei 7, un drago celeste, ha le mani dappertutto e controlla di persona tutti i giri d'affari illegali del Nuovo Mondo. Perciò ai fini della trama è il personaggio forse più importante dell'intero manga, viste le aspettative che ci si aspetta e tutto il finimondo che si verrà a creare dopo la sua caduta: Rufy abbatterà un flottaro, drago celeste e capo di tutta la mafia del Nuovo Mondo… scusatelo se non conta un cazzo. Ma ahimè, purtroppo c'è ancora gente che lo preferiva con un livello di forza pari a quello di Bugy.

"E la sua gabbia? Allora potrebbe chiuderci dentro un imperatore e vincerebbe senza neanche muovere un dito, tanto è indistruttibile."

Una countdown c'è sempre stato in ogni saga (giusto per puntualizzare) e… se si dice che la sua gabbia per uccelli è indistruttibile… basta, è indistruttibile (non inamovibile però come abbiamo visto). I fili che la compongono non sono certo quelli di Leo che usa per cucire i maglioncini, visto che taglia a destra e a manca case e ponti di ferro, non sappiano che tipo di fili siano quelli che può creare, per quanto ne sappiamo potrebbero anche essere fatti di adamantio. Questo però non vuol dire che basta chiuderci uno dentro, compresi imperatori o ammiragli, ed è morto: ovviamente tutti quelli che hanno un livello di forza inferiore al fenicottero sono spacciati (ma lo sarebbero anche senza la gabbia), invece quelli superiori non se ne accorgono nemmeno che c'è. Dal momento che la gabbia svanisce con la sconfitta del suo creatore tutti i problemi svaniscono con essa. Tranquilli che se Kaido venisse chiuso nella gabbia dopo 10 secondi questa non ci sarebbe già più, è ovvio che se dentro ci sono persone più deboli di lui si può far poco. Voi mi direte: "E ma Fujitora?" Infatti se Fujitora avesse voluto avrebbe già potuto porre fine a tutto ciò da tempo, solo che non sta facendo niente (poi parlerò anche di questo). Perciò la gabbia è un problema solo per quelli più deboli di lui, non è che con quella diventa invincibile potendo sconfiggere chiunque, infatti al momento è un problema più per gli abitanti che non possono far altro che affidare la loro vita ad altre persone, che per Fujitora, Sabo, Burgess o Rufy (comunque gente molto forte anche se non tutti come Dofla). Certo che se si scopre che può creare la gabbia standoci anche fuori allora cambia tutto, ma non dice nulla di questo perciò devo presupporre che non possa. Inoltre non è neanche detto che non possa essere tagliata, d'altronde mancano ancora un paio di capitoli alla disfatta del fenicottero e perciò non bisogna escludere il fatto che, poco prima della sconfitta dello stesso, possa venire tagliata (solo nella zona di competenza) da Fujitora, magari con l'aiuto di Zoro e dei due samurai, giusto per farci vedere che può essere tagliata con un grande sforzo; a me personalmente piacerebbe come scelta, di più che quella di una gabbia indistruttibile, ma anche se così non fosse non significa che Doflamingo diventi automaticamente più forte di chiunque.

"Com'è possibile che Rufy dopo 2 anni di allenamento non riesca a sconfiggere da solo un flottaro? Mi chiedo come farà mai con gli imperatori se ha bisogno tutti questi aiuti per uno come Doflamingo."

Se si pensa davvero che Rufy dopo i 2 anni di Time Skip sia ai livelli di un imperatore allora tanto vale lasciare il manga e riprenderlo alla saga di Raftel. Escludendo pure il fatto che, come già detto subito sopra, Doflamingo deve essere una bestia per il ruolo che gioca ed è un personaggio finito (nel senso che ormai, penso che abbia raggiunto il massimo livello che può raggiungere: controllo dell' haki, frutto, risveglio e power up possibili per lui, essendo nel mare da "soli" 30 su per giù), Rufy ha invece ancora un margine di miglioramento meganomalo: migliore controllo e utilizzo dell'haki (che reputo intorno al 50% delle possibilità massime che può raggiungere il gommoso, considerando l'SBS di Oda su cosa sarebbe successo se ci fosse stato Shanks al posto di Rufy a Fishman Island -haki del re-), ulteriore controllo e potenziamento del Gear 4 (da usare come i 2 precedenti), a sto punto non si può escludere un Gear 5 e aggiungiamoci pure il risveglio… direi che ce ne siano abbastanza di power up per il protagonista. Diamo tempo al tempo.

"Il Gear 4 è lo schifo più totale! Basta non ne posso più Oda, sei calato."

Ma se il 90% ipotizzava un Rufy che soffiava nei muscoli e che quindi sarebbe diventato più "grosso" fisicamente, perchè una volta constatato che è davvero così alle stesse persone non va più bene? Tutti che pensavano a una cosa del genere poi esce sul serio… e fa schifo? Il Gear 4 è completamente in tema col possessore del frutto, non sfora di un millimetro sulle capacità della gomma… ed è… un colpo di genio visti gli attacchi che vengono tirati fuori. Ma al di la di tutto, a me personalmente quello che premeva sapere era che il Gear fosse qualcosa che restasse in tema col gommoso, che non sforasse appunto dai "canoni" del materiale della gomma e che ponesse Rufy a un livello superiore di forza… e lo pone indubbiamente ad un livello maggiore di forza. Non me ne frega se poi Oda ci vuole fare le occhiaie e i tribali per renderlo più cazzuto , che poi manco fossero dei fiorellini. Magari quei tribali come alcuni ipotizzano hanno pure un senso: raggiungere più velocemente le parti non hakizzate del corpo… ma anche se non fosse. Un conto è che si dica: "Mah, a me sinceramente non piace troppo la scelta grafica dei tribali". Un conto è: "La merda più totale! Oda al rogo! Posso morire!"

"E per non parlare del risveglio… come hai fatto a far uscire un power up come questo così dal nulla?"

Il risveglio è verissimo, l'ha buttato lì senza averne mai parlato (o quasi?) prima, non è giustificabile e non so nemmeno se lo giustificherà. Ma indipendentemente se giustifichi (soprattutto la guerra di Marineford dove non è stato usato) o meno, non si può sperare, anzi pretendere di vedere la perfezione in quanto a coerenza in un manga trentennale. Che poi è l'unico grande buco del manga, visto che l'haki bene o male se l'è paraculato abbastanza bene. Perciò la domanda è se si è disposti a "sacrificare" la coerenza di un solo aspetto dell'opera per avere una nuova frontiera della battaglia che potrebbe dare grandissimi soddisfazioni in futuro a livello di scontri.

"Ma come cavolo è possibile che Law sia ancora vivo dopo tutto questo? E' stato ucciso 4 volte ed altrettante ne è risorto."

1) Doflamingo spara 3 colpi a Law.

Ma se Barbabianca ha resistito a milioni di fendenti, colpi di armi da fuoco, cannonate, ha combattuto con due buchi nel petto a livello del cuore e senza mezza faccia, ergo senza metà del cervello… ma a sto punto chiedo: potrà uno della flotta dei 7 resistere a 3 miseri colpi di pistola?

2)Doflamingo taglia il braccio a Law.

Ma se anche nella realtà uno non muore se gli si amputa un braccio, perchè dovrebbe succedere in One Piece?

3)Doflamingo sta per uccidere Law ma quest'ultimo si scambia con uno.

Ma se si è scambiato con uno, basta. Non ha subito nessun colpo, men che meno mortale; l'unica cosa che potrebbe aver "subito" è la perdita di energie per creare la room.

4)Rientra per aiutare Rufy a far passare l'ultimo minuto di ripresa dal Gear.

Ma se è stato fermo per 35 e passa minuti (25 e passa del Gear 4 + praticamente 10 del recupero post-Gear) avrà recuperato le forze per fare una singola room? Glielo concediamo? Manco avesse spaccato l'isola in due.

Questa è la battaglia di Law, poi non lo rivedremo più, almeno non con un ruolo così importante. Lasciamogli i suoi attimi di gloria. Queste non sono da considerarsi resurrezioni (come si potrebbero invece chiamare tali quelle di Pell o Pagaya ad esempio) visto che non gli è successo nulla di altamente mortale.

"Fujitora? Ahahah… non sta facendo un cazzo, ormai è la barzelletta di Dressrosa, personaggio inutile… peggio che Sabo."

Ovviamente se pensi che stia facendo massacrare migliaia di civili solo per non colpire un "drago celeste" farebbe salire il crimine anche a me, ma cerchiamo di andare oltre le parole dette dai personaggi e cerchiamo di capire la loro mentalità. Lui ha chiaramente detto che vuole abolire la flotta ed è diventato ammiraglio proprio per questo. Ora le possibilità sono due: o fa il culo a Doflamingo salvando centinaia di civili, ma poi perde il posto di ammiraglio e addio abolizione della flotta; oppure scommette sulla vittoria di Rufy (considerando che ha un immenso haki dell'osservazione e che sembra quasi predica l'imminente futuro… che non abbia in parte predetto questa vittoria? ) e, non attaccando il drago celeste, mantiene il posto potendo così attuare il suo piano. Infatti l'ammiraglio vede nella flotta un grande pericolo perchè composta da pericolosi criminali, e come dargli torto? Crocodile, Doflamingo, Barbanera, Moria, tutte persone che hanno fatto i loro comodi nella flotta e hanno messo a repentagliomilioni di vite, e anche lo stesso Jimbei, agli occhi di Fujitora è entrato perchè pirata che dava problemi alla marina attaccando le sue navi, forse di Hancock e Mihawk non conosce neanche i loro scopi e se ne hanno… un vero e proprio pericolo questa organizzazione. Perciò per lui, contando che è una persona molto intelligente e riflessiva, sarebbe meglio sconfiggere Doflamingo e salvare un centinaio, anche un migliaio di vite, ma non poter più perseguire lo scopo che ha perdendo il suo posto, o, come ha fatto, scommettere su Rufy e preservare il posto per un "fine superiore". Alcuni hanno detto:" Ma se sconfigge Dofla oltre che a salvare i civili inizia ad attuare il suo piano."… niente di più sbagliato: l'abolizione della flotta dei 7 non si attua sconfiggendo ogni flottaro (Moria dopo che era stato sconfitto c'era ancora), ma si attua col solo mezzo della politica (al Reverie ne vedremo delle belle). Per questo dice di essere diventato ammiraglio, per questo gli serve quel posto d'ammiraglio e per questo non può attaccare il drago celeste rischiando di perdere quel suo grado d'ammiraglio. Anzi, giusto per andare controcorrente, voglio dire che sta facendo fin troppo per aiutare i civili perchè inizialmente era stato mandato per aiutare Doflamingo (come ha fatto all'inizio che lo aiuta contro Law), solo dopo che ha visto l'inganno decennale del flottaro e tutta la sofferenza degli abitanti ha deciso di aiutarli lasciando fare a pirati e gladiatori. Se avesse agito in difesa del fenicottero a quest'ora l'inganno sugli abitanti sarebbe durato per sempre, o almeno finchè non sarebbe sopraggiunto un altro pazzo che se ne fotte altamente di tutto ciò che rappresenta il demone celeste.

Io capisco che vedere un ammiraglio in piena saga che non fa niente per tutta la durata della stessa (ben 2 lunghi anni e passa), possa essere pesante (lo è anche per me tutt'ora)… ma pesante non vuol dire sbagliato. E solo perchè noi lo avremmo voluto vedere comportarsi in modo diverso, non vuol dire che sarebbe stato il modo giusto.

"Mah, secondo me sono tutti idioti… c'è Doflamingo moribondo perchè diamine non lo vanno a sconfiggere una volta per tutte visto che Rufy non può muoversi?"

Fujitora l'ho appena spiegato. Sabo sì, certo potrebbe andare benissimo dal fenicottero poi però non ci lamentiamo se Gesù tramuta l'acqua in gomma invece che in vino. Ora partendo dal presupposto che negli ultimi capitoli anche quando mancano 1 o 2 minuti alla chiusura la zona dentro la gabbia risulta essere ancora grande come metà isola, ci vorrebbe un altro Time Skip di minimo un anno intitolato "Zoro: alla ricerca di Doflamingo". Inoltre lo spadaccino non sa niente dello scontro, come tutti gli altri, non sanno che Rufy ha usato il Gear 4 e che ora è svenuto a terra, ergo non possono immaginarsi che con un solo colpo cesserà tutto. Zoro è sempre stato il più devoto al capitano, se l'ultima volta che l'ha visto (quando si presenta Pica) Rufy gli ha detto che va a prendere a calci il fenicottero, non può far altro che pensare che sia così. Gli unici che sanno delle condizioni di Rufy erano Law, che infatti arriva a difenderlo, Burgess che li spiava e che infatti ha provato a rubargli il frutto, Gatz e gladiatori (tanto di cappello) e infine Viola grazie al suo potere… e indovinate chi si para davanti a Doflamingo? Gatz, i gladiatori e Viola.

Mi sembra che queste siano tutte le critiche più "grandi" fatte a questa saga (poche è?), ma forse neanche tutte. Per non parlare delle critiche più "piccole" mosse al singolo capitolo, per esempio nel 788, dove Manshelly guarisce tutti lanciando le sue lacrime e subito prontamente:"Eh ma come fa a non colpire anche Doflamingo?". E' vero, se l'avesse colpito sarebbero stati cazzi amari. Ma perchè allora non ho mai visto lamentele di quando cade accidentalmente la vasca da bagno su Sanji lavandolo dalla schiuma di Califa ad Enies Lobby? E perchè non ho visto lamentele sul fatto che Rufy venga reidratato ad Alabasta dalla pioggia improvvisa dopo che era stato asciugato in ogni dove del suo corpo da Crocodile? Se non ci fosse stata la pioggia sarebbe finito tutto con la vittoria di Crocodile; se la vasca fosse caduta poco più in là rispetto al cuoco non avrebbe combattuto con Jabura, Usop sarebbe morto e non avrebbe potuto salvare Robin con il colpo in faccia a Spandam. In tutti e 3 i casi se fosse accaduta l'ipotesi contraria il manga sarebbe finito. Però si solleva il polverone solo nel caso di Dressrosa. Perchè? Perchè ormai va di moda lamentarsi, perciò perchè uno dovrebbe mai astenersi e cercare di capire bene se sia una scelta che davvero abbassa il manga o se sia una scelta che mantiene il suddetto sugli stessi livelli di sempre. Inoltre se proprio si vuole una spiegazione: si vede proprio che nella vignetta Manshelly sta volando subito sopra i tetti, ergo a una ventina di metri di altezza, perciò vede benissimo dove lancia le lacrime, inoltre sapendo che il combattimento tra i due è in centro città basta che se ne stia larga da quella zona. Lei l'ha fatto per aiutare i civili, e così è stato.

Sicuramente vi sarete rotti i coglioni di leggere (anche se ho cercato di essere il più breve e coinciso senza dilungarmi troppo), come è giusto che sia perchè purtroppo anche io mi sono rotto i coglioni di leggere da 2 anni a questa parte sempre e solo critiche, per di più infondate senza una minima prova di ragionamento per capire bene il perchè di una determinata scelta invece di un altra. Con questo non voglio dire che Dressrosa sia stata perfetta, assolutamente no, anche lei ha i suoi difetti e le sue incongruenze (come tutte le altre saghe) che ho in parte già fatto notare: il fatto del risveglio è un buco enorme come ho già detto; se Doflamingo possa o no uscire dalla gabbia (sembra una cagata ma cambierebbe davvero tutto se si trovasse davanti uno più forte di lui), ciò non è stato ben spiegato; per un solo capitolo si dice (Violet dice) che il fenicottero sia il centro stesso della gabbia, ma poi sembra che non sia più così e che la suddetta rimane ferma senza seguire il drago celeste (io già mi immaginavo che la gabbia si sarebbe spostata a destra e a manca alla stessa velocità con cui Rufy scagliava via Doflamingo in Gear 4… sarebbe stata una figata), un 'altra incoerenza. E non vado avanti.

Con anche i suoi pregi, e fidatevi che ce ne sono: partendo dai mini-flashback sia dei buoni che dei cattivi; alla geniale idea di Usop di sconfiggere Sugar la seconda volta riproponendo, con il potere di Kanjuro, ciò che gli aveva permesso di "vincere" la prima volta, e con un lancio da 10 kilometri più scoperta dell'haki dell'osservazione… haki dell'osservazione… per Usop? Usop ragazzi, Usop!; La divisione dei compagni sulla Sunny… altro punto molto interessante e secondo me azzeccato (visto che la loro presenza avrebbe complicato ancora di più l'intera saga), che chissà cosa può scaturire per il futuro. E non vado avanti neanche qua.

E questi pregi e difetti, volenti o nolenti, si ritrovano in tutte le saghe, poi sicuramente c'è la saga in cui ce ne sono di più e c'è quella dove ce ne sono di meno. Capisco che ci possano essere scelte da parte dell'autore che possano anche non piacere ma da lì a denigrare in questo modo una saga che non ha punti morti e che ripeto, dal primissimo capitolo entra nel vivo, molto scorrevole, nella quale si è dato il giusto spazio a tutti gli innumerevoli personaggi, sia Big che non, rimanendo coerenti con ognuna delle loro personalità, con colpi di scena all'ordine del giorno che quasi non ci davamo più peso, che se l'avesse fatto in una qualsiasi saga della Grand Line saremmo letteralmente impazziti. Capisco anche che rimanere due anni sulla stessa isola possa sembrare lento e noioso, ma non era possibile dare a una saga come questa una "portata" minore. Forse dovremmo tentare di capire bene quali siano effettivamente difetti e quali no. Bisogna capire che non c'è da cercare qualcosa dove non c'è niente da poter trovare. Bisogna capire che è inutile guardare dove non c'è da guardare.

Mi dispiace molto che l'opera sia stata così tanto contestata, ma a questo punto se non si riesce più a comprenderla (perchè è proprio questione di riuscire a comprendere) come un tempo, consiglio caldamente di lasciar perdere la sua lettura dal momento che l'opera è sempre One Piece, con tutti i suoi pregi e i suoi difetti, è sempre la stessa dal 1997 ad oggi. Perciò se davvero la si critica in questo modo adesso, andando avanti sarà sempre peggio perchè non cambierà. O prendere o lasciare.

Vorrei concludere con una citazione della quale non ricordo ne chi l'ha fatta, ne l'esatte parole (se qualcuno la conoscesse sarebbe gentilissimo a illuminarmi), perciò improvviserò un po' (:P). Grosso modo faceva così:

"Gli spettatori del teatro nutrivano un amore così profondo verso quello che quando lo andavano a vedere si aspettavano e pretendevano la perfezione assoluta; e anche quando lo spettacolo la mancava per poco a causa di piccolissimi dettagli, gli stessi spettatori iniziavano a denigrarlo e a ingigantire quei piccoli, insignificanti errori come se fossero qualcosa che rovinava completamente tutto ciò che era stato e che sarà."

Lascia un commento