Guerra di Marineford

3034
Marina e Flotta dei 7

VS

Ciurma di Barbabianca ed alleati

La guerra di Marineford vede scontrarsi la Marina e la Flotta dei 7 contro la Ciurma di Barbabianca ed i suoi alleati. La causa di questa grande battaglia è l'esecuzione di Portguese D. Ace: infatti, dopo essere stato catturato da Barbanera, consegnato alla Marina e fatto prigioniero ad Impel Down, è stata indetta un'esecuzione pubblica del pirata a Marineford. Barbabianca interviene quindi per portare in salvo il comandante della sua 2^ divisione. Successivamente giungono sul campo di battaglia Monkey D. Rufy e tutti i prigionieri evasi da Impel Down grazie all'aiuto del giovane pirata. Essi sono: Jinbe e Crocodile (due ex membri della Flotta dei 7), Emporio Ivankov ed Inazuma (due ufficiali dell'Armata Rivoluzionaria) insieme ai Newkama del Livello 5.5, Mr. 1 e Mr. 3 (ex membri della Baroque Works) e Bagy il clown (capitano dell'omonima ciurma pirata) a cui si sono uniti tutti gli altri evasi.

Priogionieri evasi da Impel Down

Antefatto

La rivelazione di Sengoku il Buddha

Quando mancano solo 3 ore all'esecuzione di Ace, le guardie si apprestano a condurlo verso la piattaforma di esecuzione. In tutti i mari la gente si chiede se Barbabianca arriverà veramente, e sulle isole Sabaody le persone guardano cosa accade a Marineford tramite 3 grandi schermi; sono giunti anche molti reporter e giornalisti sull'arcipelago per riportare in tempo reale cosa sarebbe accaduto di lì a poco. Nel mentre, Rufy e e i prigionieri evasi da Impel Down seguono la corrente Tarai, diretti al Quartier Generale della Marina.
Ace, arrivato sulla piattaforma d'esecuzione, viene raggiunto da Sengoku, che rivela a tutti i Marines (e a chi sta guardando da Sabaody), che in realtà Ace è il figlio di Gol D. Roger.

L'arrivo di Barbabianca e dei suoi alleati

Dopo la clamorosa rivelazione di Sengoku, un Marines gli riferisce che il Cancello della Giustizia è stato aperto senza permesso, ed infatti la nave su cui si trovano Rufy e gli altri riesce ad entrare. Dalle torri di vedetta di Marineford, un Marines dà l'allarme, in quanto ha visto una flotta di 44 navi alleati Barbabianca, guidate dai più famigerati capitani del Nuovo Mondo. Poco dopo dal fondo della baia emergono la Moby Dick (la nave di Newgate) e altre 2 navi, dalla forma simile a quella principale, e Barbabianca esce allo scoperto. Nel frattempo, mentre Iva si chiede se Dragon sarebbe intervenuto oppure no (in quanto sapeva che Ace e Rufy erano fratelli), Rufy rivela all'equipaggio che il vero padre di Ace è Gol D. Roger. A Marineford Barbabianca dice ad Ace di resistere ancora un po', e scatena un violento maremoto distorcendo il mare con i suoi poteri creando due altissime onde; le conseguenze si verificano solo più tardi, quando il mare comincia a ritirarsi velocemente (facendo anche indietreggiare di molto la nave su cui si trova Rufy), per poi scatenare un violentissimo tsunami con lo scopo di sommergere l'intera Marineford. A questo punto interviene l'Ammiraglio Aokiji, che con un Ice Age congela la minaccia delle onde.

Battaglie introduttive

Aokiji vs Barbabianca

Dopo aver congelato lo tsunami, Aokiji attacca Barbabianca con un Partisan. Newgate blocca il colpo creando una creando una crepa nell'aria e spezzando i pezzi di ghiaccio lanciati da Kuzan. La crepa colpisce anche Aokiji però, che cade sulla baia, congelando però tutto il mare. Si crea così un perfetto campo di battaglia per gli scontri.

Inizio degli scontri

I cannoni della Marina iniziano a sparare cannonate contro la Moby Dick, e Marines e pirati scendono sulla baia ghiacciata e cominciano a scontrarsi subito violentemente. Nelle retrovie, gli alleati di Barbabianca si trovano di fronte tutti i Vice Ammiragli, che si preoccupano per l'incolumità della loro vecchia collega Tsuru.

Mihawk vs Barbabianca

Con sorpresa di tutti, Drakul Mihawk decide di farsi avanti, e di attaccare Barbabianca con un potentissimo fendente della sua Spada Nera. L'attacco però, poco prima di arrivare al bersaglio, viene intercettato da Jaws, che spedisce il colpo in cielo. Per niente intimoriti, i pirati riprendono la pesante offensiva, e i capitani di divisione di Barbabianca iniziano subito a farsi valere.

Kizaru vs Barbabianca

Kizaru, con lo scopo di terminare velocemente la battaglia, decide di attaccare personalmente Barbabianca. Salito in aria, usa l'attacco Gemma di Giada contro Newgate. Questa volta, ad intercettare l'attacco è Marco, che con i suoi poteri assorbe l'attacco e si guarisce tutte le ferite.

Marco vs Kizaru

Dopo aver assorbito l'attacco di Kizaru rivolto a Barbabianca, Marco completa la sua trasformazione e si appresta ad attaccare l'Ammiraglio. Quest'ultimo usa ancora lo stesso attacco contro il comandante della prima divsione, che, arrivatogli davanti, annulla parzialmente la sua trasformazione (tenendo trasformate solo le ali) e gli tira un calcio, spedendolo a terra. Borsalino si ricompone subito e avvisa la Squadra Giganti di stare attenti anche agli attacchi aerei.

L'attacco di Jaws e la lava di Akainu

Subito dopo, Jaws scaglia un potente pugno sul ghiaccio rompendone una grandissima parte, che poi solleva e butta contro i Marines non ancora scesi sul campo di battaglia. Akainu allora si alza dalla sua postazione e, trasformato il braccio lava, usa Grande Eruzione contro il blocco di ghiaccio, facendolo completamente evaporare. Poi però, tutta la lava ricade sulla baia sotto forma di rocce vulcaniche, che spazzano via molti pirati ed una delle 3 navi di Barbabianca; una roccia che andava dritta verso la Moby Dick viene facilmente da Barbabianca, che la spegne con un semplice soffio. Nel frattempo i cannoni continuano a sparare sulle navi rimaste intatte, che vengono totalmente protette dai capitani di divisione e Barbabianca stesso, ed i Marines si oppongono con tutte le proprie forze all'imponente avanzata dei capitani di divisione.

Le paure di Kobi ed Hermeppo e la comparsa di Odr Jr.

Kobi ed Hermeppo, scesi sul campo di battaglia, sono tuttavia terrorizzati dagli scontri, ed Hermeppo desidera fortemente di ritirarsi, in quanto la guerra non è un luogo per due come loro. Ad un tratto si sentono dei fortissimi tonfi provenire dalle retrovie provocati da Odr Jr. (il discendente del vecchio gigante Odr), che fa strage di navi da guerra della Marina grazie alla sua immensa forza. Alla sua vista, Moria esprime il fortissimo desiderio di avere il suo corpo per fare di lui un potentissimo zombie.

L'avanzata di Odr Jr.

La Squadra Giganti si mobilita con l'obiettivo di abbattare Odr Jr., che continua a far strage di Marines. Questi grazie alle sue enormi dimensioni, resiste a tutte le cannonate sparate dalle navi da guerra, per poi prenderne una e scagliarla contro la Squadra Giganti in arrivo verso di lui. I giganti non riescono a fermare la nave, che distrugge un grande pezzo del muro che circonda la baia, creando così un varco per gli alleati di Barbabianca, non più costretti a fronteggiare i Vice Ammiragli. Nell'imperversare della battaglia, Kobi viene salvato dal Contrammiraglio Yukimura dall'attacco di un pirata. Odr Jr. è entrato nella baia, e il gigante Vice Ammiraglio Lacroix ingaggia battaglia con egli, venendo facilmente sconfitto, insieme agli altri compagni. Nel frattempo un pirata attacca Boa Hancock, che risponde pietrificando ed attaccando sia pirati che Marines. Quando sembra che nessuno riesca a fermare Odr Jr., Orso Bartholomew usa contro di lui un potentissimo Ursus Shock, riuscendo a metterlo in ginocchio. Questi però si rialza, mentre i cannoni continuano a bersagliarlo violentemente. Consapevole del fatto che non sarebbe riuscito a salvare Ace, avrebbe potuto sempre eliminare uno degli Shichibukai, e quindi attacca Doflamingo, che evita il colpo e con i suoi poteri gli taglia il piede destro, scatenando la reazione di Moria (che lo voleva integro). Quest'ultimo infine, usa lo Shadow Spear per mettere definitivamente fuori combattimento Odr Jr.

Ronse vs Barbabianca

Il Vice Ammiraglio Ronse, credendo che Barbabianca si sia distratto dopo la morte di Odr Jr., lo attacca a sorpresa con la sua gigante ascia. Barbabianca però contrasta con i suoi poteri il colpo senza neanche guardarlo, rompendo l'arma del gigante. A questo punto gli prende la faccia e gliela sbatte sulla superficie della nave usando i suoi poteri per sconfiggerlo definitivamente, buttandolo via poi con estrema facilità.

Atomos vs Doflamingo

Dopo che Odr Jr. cade definitivamente, Barbabianca ordina a tutti i suoi uomini di passare sopra il suo corpo per poter entrare nella piazza sottostante alla piattaforma d'esecuzione. Atomos, il comandante della tredicesima divisione di Barbabianca, attacca Doflamingo, irrequieto per quello che aveva appena fatto ad Odr Jr, ma lo Shichibukai, in risposta, lo blocca con i suoi poteri. Intervengono alcuni suoi sottoposti ad aiutarlo, ma Doflamingo comanda gli manda contro Atomos, che non potendo fare niente contro il suo controllo, li uccide.

La spietatezza di Akainu

Nel frattempo Kobi vede soccombere davanti a sè il Contrammiraglio Yukimura, il Marines che poco prima lo aveva salvato dall'attacco di un pirata, rimanendo sconvolto ancora di più dalla guerra. Fuggendo verso la città insieme ad Hermeppo, si imbattono nell'Ammiraglio Akainu, nascondendosi per non farsi vedere. C'è un Marines che, impaurito dalla guerra quanto i due amici, decide di fuggire. Akainu però, lo colpisce a morte con la sua lava, facendolo letteralmente sparire. Poco dopo arriva un Marines che comunica all'Ammiraglio che sono stati ultimati i preparativi di una certa operazione.

L'inizio dell'operazione

Dal lato integro della baia, i cannoni delle navi pirata non hanno alcun effetto sui suoi possenti muri. Interviene allora White Bay, alleata di Barbabianca, che con la sua nave rompighiaccio si fa spazio tra il ghiaccio creato da Aokiji e rompe un pezzo del muro che circonda la baia, aprendo la strada anche agli altri alleati. Nel frattempo Sengoku dice a Tsuru di dare il via alla misteriosa operazione, mentre con i suoi poteri si sbarazza facilmente di due pirati. Barbabianca comunque capisce che il Grandammiraglio sta pianificando qualcosa. Garp, che si trova sotto al patibolo, decide di andarsi a sedersi vicino ad Ace, mentre ricorda alcuni momenti passati insieme ai due nipoti, scoppiando in lacrime. Kobi, dopo aver ricevuto la spiegazione dell'operazione tramite il lumacofono, dice che essa consiste nel giustiziare Ace prima dell'ora prestabilita.

L'arrivo di Rufy

Improvvisamente, dal cielo cominciano a vedersi molte strane sagome che cadono verso la baia. Avvicinatesi, si scoprono essere quelle di Rufy e di tutti i prigionieri appena evasi da Impel Down, che cadono dal cielo seguiti dalla nave da guerra che hanno usato per arrivare a Marineford. Poco prima, infatti, travolti dallo tsunami che poi sarebbe stato congelato da Aokiji, Jinbe decide di cavalcare l'onda, non essendoci più vie di scampo. Quando però lo tsunami viene congelato, la nave rimane sul ghiaccio, ed è qui che anche tutti loro vengono a conoscenza dell'anticipazione dell'esecuzione di Ace, dopo che ricevono gli ordini da un Marine, in quanto si trovano sopra una loro nave. A Rufy viene in mente quindi l'idea di far scivolare la nave lungo la parete ghiacciata per farla poi tornare in mare, colpendo il ghiaccio tutti insieme. Però si accorgono tutti troppo tardi di aver colpito il lato sbagliato, e iniziano quindi a precipitare verso la baia. La nave, fortunatamente, cade sul pezzo di mare prima liberato dal ghiaccio dall'attacco di Jaws. Rufy e tutti i possessori dei poteri dei Frutti del Diavolo vengono poi salvati da Jinbe, che li recupera mentre affogavano.

Crocodile vs Barbabianca

Dopo essersi tutti ripresi, Crocodile scompare subito: è infatti diretto verso Barbabianca, di cui vuole la te. Arrivato dietro di lui, anche se Newgate si è già accorto della sua presenza, lo attacca con il suo uncino, attacco che però viene deviato da Rufy con un calcio (che nel frattempo, per combatterlo, si era bagnato il corpo). Crocodile viene tenuto fermo dagli uomini di Barbabianca. Dopodichè, Rufy e Barbabianca fanno "conoscenza", e tutti si stupiscono del tono che il giovane pirata usa con Newgate, che però riconosce in lui una curiosa e bella personalità.

Lascia un commento