Il poker nei fumetti: quando le carte diventano protagoniste della scena

382

Il poker è un gioco che da sempre affascina tutti, giocatori esperti e semplici curiosi, e che ormai fa parte dell’immaginario collettivo, trovando spazio non solo sui tavoli verdi, ma anche nella cultura pop in genere, dalla musica ai film, fino alle pagine dei fumetti e delle graphic novel. Molte storie di questo tipo sono state infatti arricchite da personaggi iconici, intrighi e colpi di scena che ruotano proprio intorno a questo gioco di carte, creando scene rimaste memorabili per gli appassionati. Ecco quelle che dovresti recuperare se non le hai mai lette.

Foto di Erik Mclean su Unsplash

Gambit: il maestro di poker mutante

Tra i personaggi più celebri del mondo dei fumetti c’è Gambit, il mutante con il potere di manipolare l’energia cinetica. Creato da Cris Claremont e Jim Lee e pubblicato dalla Marvel Comics, Gambit è noto per la sua abilità nel maneggiare un mazzo di carte letale, la sua arma segreta, caricandole di energia bio-cinetica prodotta dal suo corpo.

La sua personalità misteriosa e affascinante, insieme al suo talento nel poker, lo hanno reso uno dei personaggi più amati dagli appassionati di fumetti, oltre che di coloro che trovano nei giochi di carte la loro forma di intrattenimento preferita, magari sfruttando la possibilità di cimentarsi proprio nel poker attraverso l’uso delle piattaforme online che consentono di partecipare a gare ed eventi da PC e da mobile

Wolverine: l’anti-eroe dal cuore di ferro

Anche il celebre Wolverine, membro degli X-Men, è stato protagonista di scene indimenticabili legate al poker. Nel film “X-Men Origins: Wolverine”, lo vediamo per esempio sfidare proprio Gambit in una partita ad alto rischio, aggiungendo un’ulteriore dimensione al suo carattere già complesso e tormentato. Wolverine, in particolare, è noto per il suo stile di gioco aggressivo e imprevedibile, che riflette perfettamente la sua natura da anti-eroe.

Short Stack e la ricerca della verità

Un altro titolo particolarmente interessante da questo punto di vista è Short Stack, nel quale un personaggio diventa un giocatore di poker professionista per vendicare la morte dei suoi genitori. La storia, ricca di suspense e colpi di scena, mostra come il poker possa essere non solo un gioco, ma anche un mezzo per esplorare temi profondi e universali come la vendetta e la giustizia, attraverso momenti di particolare intensità e metafore di altissimo valore.

World Series of Zombies: quando il poker incontra gli orrori dell’Apocalisse

Combinazione molto particolare anche quella che riguarda la graphic novel “World Series of Zombies”, che ci porta in un mondo post-apocalittico dove i giocatori si trovano a lottare per la loro sopravvivenza durante un torneo di poker. Una originale e spaventosa storia che sfrutta il poker come terreno fertile per racconti inaspettati e sorprendenti, mescolando elementi apparentemente molto distanti tra loro, come appunto un gioco di carte storico e la figura degli zombie.

Final Nine: la graphic novel tutta sul poker

Interamente incentrata sul poker è, infine, la graphic novel “Final Nine”, che ci trasporta nel cuore del Main Event del Campionato del Mondo di Poker, offrendoci uno sguardo avvincente sulle vite e le sfide dei giocatori che competono per il prestigioso titolo.

L’autore è Anish Patel, fumettista e appassionato di poker, che ha trascorso ben quattordici anni della sua vita lavorando proprio su questo progetto, con l’obiettivo di fornire una visione diversa del torneo, dei suoi protagonisti e delle loro storie di vita. Uno degli aspetti più affascinanti di “Final Nine” è proprio l’attenzione ai dettagli nei confronti dei personaggi: ogni protagonista è infatti ispirato a giocatori reali, da leggende del poker come Doyle Brunson e Johnny Chan, a figure più contemporanee come Phil Hellmuth e Daniel Negreanu, ma non mancano personaggi femminili forti e determinati come Vanessa Selbst e Liv Boeree.

Il risultato è stato straordinario: “Final Nine” è diventato infatti un omaggio appassionato al mondo del poker, un racconto avvincente di storie di vittorie, sconfitte, rivalità e amicizia.

Il poker, insomma, continua a esercitare un fascino irresistibile anche sugli autori e i lettori di fumetti e graphic novel, offrendo un terreno fertile per racconti sempre avvincenti. Un elemento narrativo intramontabile, che combinando strategia, suspense e azione, è capace di arricchire storie che resteranno impresse nella memoria dei lettori.

Lascia un commento


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.