Jujutsu Kaisen 219: le anticipazioni del capitolo

1521

Jujutsu Kaisen 219: le anticipazioni del nuovo capitolo del manga di Gege Akutami, pubblicato settimanalmente sulla rivista Weekly Shonen Jump

Jujutsu Kaisen 219


Se ti piacciono i nostri articoli, offrici un caffé


Il capitolo con un flashback dell’era Heian in cui Sukuna (nella sua forma originale) viene invitato ad un festival. Si parla di pregarlo per avere un buon raccolto, e non farselo nemico.

Un servo chiede a Yorozu di indossare dei vestiti, per lo meno per il festival. Lei indossa soltanto un accappatoio e va al festival per mangiare degli snack che in realtà servivano per il culto. Lì incontra per la prima volta Sukuna, il Re delle Maledizioni, di cui si innamora a prima vista.

Yorozu corre verso di lui abbracciandolo e dicendogli: “Non preoccuparti, ci sono io con te.“, ma Uraume l’attacca e le dice: “Fatti indietro, troia!“.

Lei indietreggia e risponde: “Perché non ti fai TU indietro? Da oggi, starò lì. Se lasci che sia io a pensarci, non ti permetterò di avere quegli occhi solitari.“, ma non si era accorta di essere stata già tagliata da Sukuna.

Ed è così che Yorozu morì.

Tornati al presente, Yorozu dice che la solitudine che vide in Sukuna appartiene solo a lei, e che sarà lei ad ucciderlo. Dopodiché crea una gigante sfera nera chiamata Sfera della Verità.

Si dice che una sfera del genere sia impossibile da far funzionare, e può avere una pressione infinità poiché non ha un’area di contatto. E’ una sfera che non può essere toccata.

Yorozu attiva il suo Dominio, ma Sukuna non attiva il suo. Lei è preoccupata e si chiede tra sé e sé: “Perché non stai usando il tuo domino? Il mio ha un effetto di colpo sicuro su quella sfera. Se io attivassi la mia tecnica tu scomparires…“, ma non si accorge che l’aureola di Mahoraga ha cominciato a girare.

Sukuna dichiara: “Con questo tesoro io evoco Mahoraga!“. Afferra la ruota e la lancia all’interno dell’ombra, evocando Mahoraga al di fuori del Dominio di Yorozu.

Mahoraga squarcia la Sfera della Verità, con grande sorpresa di Yorozu. Sukuna le dice: “Uno stregone dalla bassa efficienza di energia malefica come te utilizzerà il Dominio in un solo modo/in una maniera unificata. Ma qualsiasi cosa tu abbia costruito, era stata già contrastata.

Nonostante tutto, Yorozu è felice che Sukuna conoscesse tutto ciò sul suo conto. Sukuna rimane sbalordito. In punto di morte, Yorozu dice a Sukuna: “Questo è per te. Pensa che questo sia io e utilizzalo con cura per il resto della tua vita.

In fondo all’oscurità, una luce finalmente divampa, mostrando un giovane che è sprofondato nel fondo dell’abisso: Fushiguro Megumi.

Commento a fine capitolo: “Fushiguro… Uccide sua sorella Tsumiki con le sue stesse mani. La sua anima crolla a fondo nell’abisso.

Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.