Katarina Devon la Volpe a Nove Code

2307

Katarina Devon è diventata una Volpe a Nove Code. Ma qual è la vera storia di questo animale leggendario?

Allora, vi è piaciuto l’episodio di questa settimana? Avete visto quanto è fregna Katarina Devon?

A me ha lasciato una sensazione di vuoto mista a eccitazione. L’ho trovato un po’ lento, noioso e a tratti forzato. Teach non crea un terremoto prendendo a pugni l’aria come si vede nell’episodio ma lo fa soltanto ridendo.

Sì, avete capito bene, gli basta una semplice risatina e l’isola inizia a tremare. Non sarebbe stato più devastante se avessero ripreso la scena fedelmente al manga MANNAGGIA A LORO?

Ma comunque… non sono qui per fare polemica

Ero in forte attesa di questo episodio perché volevo vedere come avrebbero colorato lei… LEI…

La più bella. L’immensa

KATARINA DEVON

Per quelli che leggono il manga, sapevano già del suo potere, ma voi povere anime sperdute che guardate soltanto l’anime, come vi sentite? Vi è piaciuto questo colpo di scena? Fatemi sapere…

Katarina Devon ha mangiato un frutto del diavolo molto raro: Inu Inu mitologico, modello Volpe a Nove Code.

BOOOOOM!

Così ho colto la palla al balzo e ho pensato che avreste gradito se vi avessi fatto conoscere la storia di questo animale così apprezzato nella cultura nipponica. Prima di cominciare a fare Super Quark, voglio farvi notare che questa, più altre curiosità, le potete trovare nella nostra app ufficiale, disponibile per Android e iOS.

Ecco come vi apparirà l’app dall’interno

Ho pensato di racchiudere tutte le citazioni al Giappone che Oda avrebbe inserito a Wano, in una rubrica:

IL GLOSSARIO DI WANO

Al suo interno troverete tante altre curiosità sul folklore, il costume, la storia giapponese. La settimana scorsa abbiamo parlato dei Mimawarigumi

Per approfondire: I Mimawarigumi, la VERA STORIA delle forze speciali di Orochi

Ma bando alle ciance, abbiamo parlato fin troppo.
Signori, Sua Maestà, la Volpe a Nove Code:

KITSUNE – capitolo 925

Dai Pokemon a Naruto a Inuyasha per poi arrivare a One Piece, la cultura pop nipponica è pregna di personaggi che si trasformano o sono posseduti dalla spirito di una volpe, a volte con le celeberrime nove code, a volte con una sola.

Nel folklore giapponese le storie a riguardo sono molte e ognuna di esse dà un’interpretazione differente alla loro natura. Tra tutte, la più bella leggenda rimane la seguente: un uomo chiamato Ono si innamora di una donna bellissima senza sapere che la sua forma umana è soltanto un modo per nascondere il suo aspetto da kitsune. Fanno un figlio lo stesso giorno in cui il loro cane partorisce un cucciolo.

Ogni volta che la donna si avvicinava al cucciolo, però, la madre iniziava a ringhiare, abbaiare e a mettersi in posizione d’attacco. La situazione degenera un giorno in cui il cane attacca la donna che costretta a difendersi, torna nella sua forma di volpe. Il cane scappa via, terrorizzato da quella forma, ma il marito la vede e scopre il suo segreto. La donna, ancora trasformata, fugge via per la vergogna. Al marito però non importava nulla dell’aspetto della moglie, poiché l’amava e l’amerà sempre con tutto il cuore; le disse che poteva ritornare a casa quando voleva. Ogni notte la volpe si tramuta in una donna e si infila tra le coperte insieme a suo marito per poi fuggire via all’alba trasformandosi di nuovo in una volpe.

Kitsu-ne infatti, significa arrivare e dormire. Un’altra variante del nome vuole che questo sia parte di una onomatopea. Kitsu secondo i giapponesi è il verso che fa la volpe.

La caratteristica di questo spirito è l’enorme intelligenza che può usare per fini positivi o negativi. Esattamente come le rokurokubi, anche le kitsune sono di buone intenzioni e rappresentano un ottimo auspicio di buona fortuna, raramente la vediamo raffigurata in possessioni demoniache e la sua “malvagità” si riassume in piccoli scherzi o atti leggeri di malizia.

Nel folklore giapponese questo animale è raffigurato come servitore della divinità Shintoista Inari. In molti templi in suo onore ci sono raffigurazioni di volpi.
Oltre alla grande intelligenza e alla scaltrezza, le kitsune hanno la capacità di vivere a lungo. L’aumento delle code infatti è da attribuire all’anzianità dell’animale e di conseguenza alla saggezza e al potere. Quando una kitsune raggiunge il suo apice diventa una kyubi no kitsune ovvero una volpe a nove code.

Trasponendo questo potere nel mondo di One Piece, sappiamo che Katarina Devon ha mangiato un frutto che le permette di trasformarsi in questo animale. Ci sono due indizi che rimandano al folklore giapponese. Il primo è il fatto che Katarina sia riuscita a tramutarsi in Absalom per ingannare Moriah, un evidente richiamo al fatto che la kitsune nella mitologia nipponica sia un animale capace di cambiare aspetto. Un’altra è la trasformazione in forma lunare.

Solo le volpi più potenti sono capaci di trasformarsi in una Luna vera e propria. Questo può essere un rimando al soprannome di Katarina, Cacciatrice della Luna Crescente. Dal Databook delle Vivre Card abbiamo scoperto che adorava andare a caccia di donne bellissime per poi decapitarle.

crediti wallpaper: Pinterest

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here