My Hero Academia 385: le anticipazioni del capitolo

1255

My Hero Academia 385: le anticipazioni del nuovo capitolo del manga di Kohei Horikoshi, pubblicato settimanalmente sulla rivista Weekly Shonen Jump

My Hero Academia 385: Giovani impulsi


Se ti piacciono i nostri articoli, offrici un caffé


Il capitolo comincia con una mappa della battaglia di Gunga, che mostra tutti quelli che stanno combattendo e l’esercito di cloni di Twice. L’arma di Mt. Lady si spezza e Yui gliene lancia un’altra, dicendole che è un oggetto della Detnerat che si trovava per terra e ha ingrandito con il suo quirk.

Sia lei che Tokoyami stanno ansimando, ma lanciano un altro attacco. Hawks si scusa per essere lì solo come supporto, ma Tokoyami risponde che questo sta rendendo Dark Shadow Baldr molto più forte. All’improvviso però Mt. Lady viene colpita allo stomaco.

Mt. Lady cade a terra e tutti cominciano ad urlare il suo nome. Subito dopo viene colpito Machia, con un raggio laser che lo fa cadere a terra sanguinante. All For One è pesantemente ferito, ma continua a guarirsi. Dice che più giovane diventa, più gli rimane difficile contenere i suoi impulsi. E’ messo peggio di quando Shigaraki venne colpito dalle bombe statunitensi, non ha pelle e ha perso le gambe.

Scaglia un altro attacco laser che distrugge completamente Dark Shadow. Colpisce forte anche Hawks e Tokoyami, ma il primo lo protegge rimanendo molto più danneggiato. All For One rimane sorpreso dalla potenza dei suoi stessi attacchi, dicendo: “Oh, com’è bello essere giovani.

Kirishima e Shinso si preoccupano, e Inasa dice agli altri di continuare ad attaccare, ma invano. Subito dopo vediamo che tutti gli eroi sono stati sconfitti, e All For One sta tenendo Hawks per il collo. Tokoyami è steso a terra di fianco a lui, incosciente.

Dice di voler rubare il quirk di Tokoyami, e che Hawks deve togliersi di mezzo dato che ha già fatto troppo. Hawks ha bucato il petto di All For One con la sua spada, ma non ha avuto effetto. Mentre parla, delle piccole ali gli crescono sulla schiena.

All For One trova impressionante che Hawks abbia continuato a combattere anche con così poco del suo fattore quirk rimastogli. Hawks risponde come sia ingiusto il numero di quirk che lui possiede non stia diminuendo nonostante il suo corpo stia ringiovanendo.

Quando sembra tutto perduto, una pallina di Mineta si attacca alla gamba di All For One. Mineta gli che rubare Dark Shadow lo avrebbe reso solo uno stramboide irritabile come Tokoyami, perciò sarebbe stato meglio per lui rubargli il suo Pop Off. All For One fissa gli occhi in lacrime di Mineta e si ricorda di Jiro, un’altra nullità.

All For One non vuole sprecare un altro secondo in quel posto, e vola via. Quando si accorge degli elicotteri della stampa lì vicino, si prende gioco degli eroi dicendo che tutti quanti vedranno ancora una volta quanto pateticamente non sono stati in grado di proteggere nulla.

Nei rifugi sotterranei i civili si stanno chiedendo perché hanno smesso di muoversi. Natsuo si prepara a proteggere la madre e la sorella e i bambini della Masegaki stanno guardando la battaglia di Gunga su un tablet.

I civili stanno perdendo la speranza mentre guardano gli eroi messi all’angolo. Nella sala di comando Tsukauchi e La Brava sono confusi. Lei ha già riottenuto controllo del sistema e alcuni blocchi sono già tornati a muoversi, ma altri sembrano chiusi dall’interno.

Tajima (una delle spie) pensa tra sé e sé che All For One gli ha ordinato di eseguire gli ordini di Skeptic, ma questi gli ha smesso di rispondere. Si dispera perché sa che si metterebbe nei guai se non facesse nulla, perciò prova ad utilizzare il suo quirk, ma Gunhead lo vede.

Tuttavia è troppo tardi, perché alcune parti del soffitto cominciano a crollare. Kendo e Tetsutetsu che sono incaricati di proteggere tutti provano ad impedire che il soffitto crolli su qualcuno, ma vengono preceduti dall’arrivo di Death Arms.

Lui dice che sa che ciò che lo aspetta è un cammino intricato, ed è per questo che si era arreso, ma nel vedere gli altri eroi continuare a combattere il suo corpo si è mosso da solo. Comincia a piangere e si ricorda di quando Deku corse per salvare Bakugo dallo Sludge Villain.

Nell’ultima pagina, a Kamino, Shoto si appoggia a Ida e dice che non è ancora finita. In un edificio vicino ai due appare Stain.

Lascia un commento


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.